Cerca nel sito
molise prodotti tipici ricette itinerari gastronomici shopping online

Molise, pasta per tradizione sulle pendici del Matese

Il pastificio la Molisana racconta una lunga storia fatta di tradizione, innovazione e natura incontaminata

Formati di pasta
istockphotos
Pasta
Quando tradizione ed innovazione si incontrano per offrire il meglio del proprio patrimonio, nascono prodotti originali che non perdono il fascino dei saperi (e dei sapori) antichi. E' ciò che è successo al famoso pastificio la Molisana dove la secolare tradizione legata alla produzione di una pasta italiana basata sui metodi del passato sapientemente applicati con tecniche che non disdegnano un tocco di modernità, ha dato vita ad un nuovo formato di pasta divertente ed originale che esalta l'esperienza degustativa offrendo maggiore tenacità alla masticazione e resistenza in cottura. Si tratta del trighetto, uno speciale spaghetto triangolare dalla forma che ricorda la Sicilia ma che racchiude tutto il gusto ed il piacere della ricetta molisana che ha reso il pastificio che lo ha creato uno dei più noti ed importanti d'Italia. La superficie ruvida del nuovo spaghetto conferita dalla trafilatura al bronzo trattiene il condimento alla perfezione mentre la nuova confezione con le immagini di succosi pomodori e profumate foglie di basilico che, affiancandosi al fondo bianco del marchio della pasta, riproducono la bandiera italiana, richiama l'eccellenza del Made in Italy gastronomico di cui la pasta rappresenta uno dei patrimoni più preziosi.

Spaghetti
 
Un pastificio tra tradizione e innovazione

Non è la prima volta che questo pastificio "stravolge" la forma del classico spaghetto all'italiana. Già qualche anno fa la Molisana ha voluto sfidare, senza mancarle di rispetto, la tradizione modificando il classico spaghetto alla chitarra, un formato tipico della cucina abruzzese e molisana realizzato tradizionalmente con un particolare strumento che somiglia ad una cetra o ad una chitarrina, dando vita ad un nuovo formato che lo rendesse ancora più accattivante e piacevole al palato. E' nato così il nuovo "spaghetto quadrato" realizzato con una nuova trafila in bronzo di sezione perfettamente quadrata con lato di 2 millimetri. Il successo dello spaghetto quadrato può essere considerato, in un certo senso, una sorta di "apripista" per la sperimentazione di nuovi formati, come il trighetto, che rendono ogni piatto di pasta una vera novità ma senza perdere di vista il valore di una lunga tradizione che ha permesso di accumulare preziosi saperi in grado di dar vita ad un prodotto di qualità tutto italiano. Solo grani italiani, infatti, provenienti da alcune regioni del centro-sud (Molise, Abruzzo, Marche, Lazio e Puglia), vengono impiegati per la preparazione della pasta la Molisana. Grani alto-proteici selezionati, coltivati da produttori che valorizzano le colture locali avvalendosi di tecniche sostenibili. Con la decorticazione a pietra, una moderna tecnologia che utilizza su un metodo antico, i chicchi vengono sottoposti ad un trattamento preventivo prima della macinazione vera e propria che consente, mediante un'azione abrasiva superficiale esercitata da due pietre da macina, di rimuovere buona parte della crusca e della componente batterica che veicola, garantendo un prodotto salutare e sicuro.

Grano
 
La natura ci mette lo zampino

E' la natura del Molise a fare il resto. Questa splendida regione, spesso sottovalutata, vanta un patrimonio naturalistico di grande ricchezza. A cavallo tra mare e montagna, offre le condizione ideali per la conservazione e la lavorazione dei grani, grazie all'aria salubre e all'abbondanza di acque sorgive di estrema purezza e dalle notevoli proprietà, che sgorgano specialmente sull'imponente massiccio del Matese, al confine tra Molise e Campania. Captata dalle viscere della terra a 506 metri di altitudine in località Riofreddo, questa acqua, che può essere a tutti gli effetti definita "oro blu del Matese", vanta preziose proprietà oligominerali, è caratterizzata da un basso residuo fisso ed è povera di sodio e di nitrati. E', quindi, molto leggera ed indicata per l'alimentazione dei bambini. Non meraviglia, dunque, che sia considerata una delle migliori d'Italia. E non meraviglia che proprio nella zona del Matese, oltre un secolo fa, siano sorti i primi laboratori di molitura e pastifici artigianali della regione, tra cui quello de la Molisana che, con i suoi 730 metri di altitudine ai piedi del massiccio, vanta il primato di essere il più alto dell'intero centro-sud.

Matese
 
Una montagna di tradizioni e di tesori

Ma, al di là della pasta, le vette del Matese sono un vero concentrato di eccellenze gastronomiche tutte italiane. Basti pensare, ad esempio, che dal versante campano, tutelato da un Parco Naturale, provengono autentiche prelibatezze come le castagne, celebrate ogni anno a Pratella, mentre ad Alife si possono assaggiare deliziose specialità preparate con la pregiata cipolla locale. E se a San Gregorio, Letino e Gallo Matese si potranno gustare saporiti fagioli, raggiungendo Vairano si scoprirà il sorprendente lupinone, il lupino gigante Presidio Slow Food. Dal mitologico fiume Lete, infine, prende il nome una delle acque più note ed apprezzate d'Italia che sgorga con una piacevole effervescenza naturale proprio nel borgo di Pratella (CE). Tornando in Molise il palato non rimarrà certamente deluso dalle innumerevoli prelibatezze che si scopriranno esplorando questa regione talvolta, ingiustamente, dimenticata. Gli amanti del buon vino si lasceranno certamente inebriare dal gusto della Tintilia, un nettare antico dalle note speziate che merita di essere rivalutato. Per sentire tutti i sapori delle più sfiziose tradizioni pastorali molisane, meritano assolutamente un assaggio la Pampanella, una saporita ricetta a base di carne di maiale deliziosamente speziata tipica di San Martino in Pensilis, o la Pezzata di Capracotta, un'antica pietanza a base di carne di pecora cotta a lungo in grandi paioli assieme a patate, pomodori, verdure ed aromi. Da non perdere, inoltre, un assaggio della sfiziosa Abatina, la salsiccia speziata creata dalla perpetua della chiesa di Sant'Antonio Abate a Campobasso, di un gustoso piatto di Ravioli scapolesi con sugo di capra, deliziosa "specialità del Buon Ricordo", e del prelibato olio DOP celebrato dai poeti romani.

Fiume Lete
 
E se desidate qualche spunto per scoprire anche il più autentico Molise non gastronomico, leggete qui per scoprire cinque luoghi inediti della regione da non perdere. Date, invece, un'occhiata a questo articolo per scoprire i più bei borghi in cui organizzate una piacevole fuga romantica, oppure leggete qui per conoscere i luoghi più emozionanti per dedicarsi ad attività e trekking all'aria aperta. Chi preferisse, infine, scoprire i più interessanti luoghi di cultura della regione, in questo articolo troverà cinque perle molisane che raccontano una lunga storia attraverso le splendide vestigia di un passato lontano.

La natura del Molise
 
Se leggendo vi fosse venuta voglia di gustare un delizioso piatto di pasta secondo la secolare tradizione molisana, non è necessario recarsi subito in Molise (anche se un viaggio alla scoperta della regione si rivela sempre un'ottima scelta). I prodotti la Molisana possono essere, infatti, facilmente acquistati anche online. Eccone alcuni.

Gli spaghetti quadrati sono l'emblema de la Molisana e della sua voglia di innovazione nel rispetto della tradizione

Gli spaghetti quadrati sono anche integrali, per chi desidera un piatto di pasta ricco di salute e di preziose proprietà

La Molisana è anche senza glutine, per consentire proprio a tutti di non rinunciare al piacere di un buon piatto di pasta

Le confezioni da 800 grammi sono la scelta ideale per chi deve preparare grosse quantità di pasta senza rischiare di rimanere senza

Turismo.it sceglie e raccomanda in maniera indipendente prodotti e servizi che si possono acquistare online o tramite la consulenza di esperti. Ogni volta che viene fatto un acquisto attraverso uno dei link presenti nel testo, Turismo.it riceve una commissione senza alcuna variazione del prezzo finale

Leggi anche:
Molise: la Basilica che ricorda la Sagrada Familia
Molise, l'olio celebrato dai poeti romani
Molise: una regione di sapori
Molise tra zampogne e domus romane

CONSIGLI PER IL WEEKEND
I PIU' BEI MONUMENTI ITALIANI DA VISITARE


Saperne di più su SHOPPING
Correlati per distretto Matese
Seguici su:
Le Offerte della Settimana
Altri luoghi da visitare
Chi siamo | Privacy | Cookie Policy | Copyright © 2019 GEDI Digital S.r.l. Tutti i diritti riservati