Cerca nel sito
Ancona informazioni utili

Marche, 5 buoni motivi per scoprire Ancona

Dalla straordinaria posizione geografica alla prelibata gastronomia ecco cosa rende speciale il capoluogo marchigiano

Scorcio di Ancona
©iStockphoto
Veduta di Ancona
Ancona è presa in considerazione dalla maggior parte dei visitatori sopratutto per quel che riguarda il turismo balneare, ma non sono da meno la sua storia e le testimonianze artistiche. Grazie alla posizione strategica sul mare fu una fiorente colonia durante l’Impero Romano, che ne fece un porto piuttosto attivo. Custodisce importanti monumenti di epoca medievale e rinascimentale e nel corso della sua storia ha visto il passaggio di grandi artisti provenienti da tutta Italia che qui hanno lasciato traccia con le loro opere. Scopriamo cosa fare e vedere.

Leggi anche: Ancona, porto e dintorni

COSA VEDERE
Oltre a suggestivi scorci paesaggistici Ancona è ricca di monumenti da visitare, molti dei quali lasciano il visitatore stupito. Ecco un itinerario che vale la pena intraprendere per ammirare le attrazioni più importanti. Scopri di più su cosa vedere ad Ancona.



DUOMO DI SAN CIRIACO
A caratterizzare il Duomo di Ancona, dedicato al Patrono della città San Ciriaco, è la struttura medievale che si fonde con lo stile romanico e bizantino, evidente in molte decorazioni. Da molti considerata una delle più belle chiese di tutta la regione Marche anche per la sua posizione predominante sulla cima del Colle Guasco, ospita preziosi tesori ed è meta di pellegrini da ogni parte del mondo. Scopri di più sulla Cattedrale di San Ciriaco.



LA FONTANA DEI DUE SOLI
Città di mare per antonomasia, Ancona è particolare anche per la sua posizione geografica a gomito dalla quale prende il nome: la parola greca Ankon significa infatti gomito. Adagiata in mezzo al Mare Adriatico è l’unica di tutta la costa in cui si può ammirare sia l’alba che il tramonto sul  mare. Scopri di più sulla Fontana dei Due Soli 



DOVE MANGIARE
Ancona vanta una ricca tradizione gastronomica. I piatti tipici  principali vengono direttamente dal mare ma anche dall'entroterra marchigiano. Da provare assolutamente lo stoccafisso all'anconitana, celebrato anche da diverse manifestazioni durante tutto il corso dell’anno; le cozze e i frutti di mare; gli spaghetti alla pescatora (con il pomodoro) e alla marinara (in bianco); i ciavattoni allo scoglio (dei grandi maccheroni di produzione locale conditi con frutti di mare e crostacei); il brodetto all'anconitana, una zuppa di pesce locale. Diversi sono gli indirizzi da provare, eccone alcuni. Scopri dove mangiare ad Ancona



LONZINO DI FICO
Lonza, lonzetta, lonzino o salame di fico: in qualunque modo lo si voglia chiamare il dolce tipico marchigiano è tipico sopratutto della provincia di Ancona ed è riconosciuto come prodotto agroalimentare tradizionale delle campagne marchigiane. Scopri di più sul lonzino di fico


Saperne di più su CULTURA
Correlati per regione Marche
Seguici su:
Natale
Altri luoghi da visitare
Chi siamo | Privacy | Cookie Policy | Copyright © 2019 GEDI Digital S.r.l. Tutti i diritti riservati