Cerca nel sito
Fontane artistiche: Fontana dei due soli, Ancona 

Ancona, cosa rende speciale la Fontana dei due soli

Una delle caratteristiche della città si rispecchia nella fontana del Porto Antico

Fontana dei due soli
©Porto Ancona.it
Al Porto Antico di Ancona la Fontana dei due soli
LA FONTANA
Tra le tante testimonianze artistiche più recenti di Ancona c’è la Fontana dei due soli, che esprime il dialogo della città con il mare. Si tratta di un’opera-scultura dell’artista Enzo Cucchi, inaugurata il 1 giugno 2017. Dal titolo si evince l’omaggio ad una delle caratteristiche principali del capoluogo marchigiano, ovvero la possibilità di ammirare sia l’alba che il tramonto sul mare grazie alla particolare conformazione del territorio a gomito. La fontana si trova al Porto antico della città, sul molo segnato dall’Arco di Traiano, accanto ai cantieri nautici. Nera all’interno, rivestita da ceramiche realizzate da un laboratorio d’arte di Firenze, appare fuori splendente, di pietra bianca d’Istria, la pietra del Conero. Lunga 15 e larga 4 metri, è composta da 13 cannelle di acqua dolce riciclata e 1 laterale di acqua potabile. Chiara è la citazione alla Fontana del Calamo, al centro della città, perché poste proprio come se le due fontane si salutassero. Le bocche di acqua hanno con la forma delle mani che ricevono e, sul palmo, l’agontano, la moneta battuta da Ancona all’epoca della repubblica marinara.

Leggi anche: Ancona tra monumenti, cene romantiche ed intimi B&B

LA CURIOSITA’
L’opera porta al suo interno un messaggio di accoglienza. Come commenta l’artista, infatti: “In un porto dove si arriva, la prima cosa che necessita è il sollievo, il riposo, qualcosa in cui ci si possa identificare; così ho pensato che la fontana ideale dovesse avere una seduta dove si possa riposare e ammirare il mare. E poi ho pensato al modo di come praticarla e abbiamo pensato tutti insieme che il segno dovesse riguardare tutti”. La Fontana dei due soli conferma, quindi, di essere luogo d’incontro e centro di aggregazione del Porto Antico, come già avvenuto fin dai primi giorni della sua installazione. Oltre ad essere un simbolo del passaggio della luce solare che segna l’identità stessa della città: è stata infatti realizzata in modo tale da essere attraversabile: ci si può camminare in mezzo, delimitando un passaggio costituito da un vero binario di pietra che affiora sul pelo dell’acqua.

LA LOCATION
Quello del Porto Antico è un percorso nella storia, dall’epoca romana fino al contemporaneo. Percorso di assoluto pregio grazie alle opere che vi si possono ammirare come l’Arco di Clementino e quello di Traiano, le Mura, la Lanterna Rossa. Con la riqualificazione del fronte mare è stata recuperata la suggestiva passeggiata del Porto Antico grazie alla quale si respira tutta la magia del mare. Ad impreziosire l’area più bella del porto ecco dunque anche opere d’arte più moderne come la Fontana dei due soli.
Saperne di più su CULTURA
Correlati per regione Marche
Seguici su:
Natale
Altri luoghi da visitare
Chi siamo | Privacy | Cookie Policy | Copyright © 2019 GEDI Digital S.r.l. Tutti i diritti riservati