Cerca nel sito
Italia Veneto artigianato artistico tradizione

Veneto, 5 indirizzi dove la tradizione è arte

Dai merletti ai gioielli, il fascino di una regione si racconta tra botteghe e musei

Lavorazione oro
Courtesy of©Easy_Company/iStock
Lavorazione oro
1. IL POLI MUSEO DELLA GRAPPA DI SCHIAVON
In provincia di Vicenza si trova Schiavon, un piccolo paese rinomato per la sua grappa. Proprio qui si trova il Poli Museo della Grappa che, in una superficie espositiva di circa 1.000 mq, ospita la più ampia collezione italiana di grappe storiche. VAI ALL’ITINERARIO

 
2. L’ARTE DEI DORATORI DI VENEZIA
A Venezia è possibile scoprire mestieri antichi come quello dei Doratori ovvero artigiani che, con le loro abilità manuali, avvalendosi della foglia d’oro zecchino, trasformarono manufatti lignei in veri gioielli. Le zone più attive sono Campo San Stefano, nel sestiere di San Marco o accanto alla Ruga Giuffa. VAI ALL’ITINERARIO

 
3. I MERLETTI DI BURANO
Tra le caratteristiche case di pescatori dell’isola i Burano si celano botteghe e atelier che, ancora oggi, tengono viva l’antica arte della lavorazione dei merletti il cui fascino è racchiuso tra le mura del Museo del merletto, inserito nel circuito dei musei civici del comune di Venezia. Al suo interno si possono ammirare disegni, documenti e oltre duecento pezzi di grande valore storico che ripercorrono la storia e l’evoluzione delle tecniche di lavorazione del merletto dal ‘500 al ‘900. VAI ALL’ITINERARIO

 
4. L’ARTE ORAFA DI VICENZA
Con la sua tradizione secolare e un’attività in continuo fermento ed evoluzione, Vicenza si è guadagnata l’appellativo de “la capitale dell’oro”. Al fine di ricostruire la storia dell’arte orafa vicentina vale la pena concedersi una sosta al Museo del Gioiello, allestito all’interno della Basilica Palladiana, in Piazza dei Signori. In uno spazio espositivo di 410 mq tutti sono invitati a vivere un’affascinante esperienza estetica e conoscitiva sul gioiello. VAI ALL’ITINERARIO

 
5. LE BOTTEGHE DEI MASCARERI DI VENEZIA
Dire Venezia significa, inevitabilmente, parlare del suo Carnevale. Qui, infatti, sono di casa le botteghe degli artisti che ogni anno, con la loro arte, ammaliano i visitatore di ogni parte del pianeta con costumi dal fascino d’altri tempi. Come la Bottega dei Mascareri, un laboratorio che dal 1984 produce pregiate maschere in cartapesta realizzate e decorate rigorosamente a mano o ancora l’Atelier Nicolao, uno dei laboratori più antichi e rinomati in città. VAI ALL’ITINERARIO
 
Saperne di più su TRADIZIONI
Correlati per regione
Seguici su:
Altri luoghi da visitare
Privacy | Cookie Policy | per la pubblicità | Turismo.it - Nexta Srl © 2000-2019. Tutti i diritti sono riservati. P. I. 0697989100