Cerca nel sito
Poli Museo della Grappa

Poli Distillerie: il luogo dei record a Schiavon 

In provincia di Vicenza a visitare la più ampia collezione italiana di grappe storiche

Distillerie Poli stanza museo
©Poli Grappa
Poli Museo della Grappa: Grappe storiche
Secondo la Lonely Planet tra le tendenze di viaggio di quest’anno che decretano i migliori luoghi da visitare e le mete più innovative spiccano le distillerie artigianali. Tra le distillerie selezionate in tutto il mondo, la Poli Distillerie di Schiavon, in provincia di Vicenza, è l’unica italiana presente. Insieme al al Poli Museo della Grappa è visitabile tutti i giorni con un servizio di guida in quattro lingue, accogliendo visitatori da tutto il mondo con l’obiettivo di creare cultura in merito al più rinomato distillato italiano, la Grappa. La Distilleria Poli è un’azienda storica a carattere artigianale, di proprietà della famiglia Poli, fondata nel 1898 a Schiavon, vicino a Bassano del Grappa. Si trova nel cuore della zona più tipica per la produzione di questo distillato.

Leggi anche: VENETO, UNA GIORNATA AL MUSEO DELLA GRAPPA

Da quattro generazioni opera con un antico alambicco completamente di rame, fra i pochissimi ancora esistenti, che permette di produrre Grappe e Distillati caratterizzati da un ricercato equilibrio di carattere ed eleganza. L'edificio in cui risiede la Distilleria è considerato di interesse storico-ambientale per la sua struttura a porticato tipica delle antiche abitazioni rurali venete. Nel Poli Museo della Grappa la storia della distillazione e della Grappa vengono presentate in uno spazio raccolto e suggestivo attraverso un percorso didattico frutto di una lunga ed appassionata ricerca. Quella di Schiavon è la seconda sede del Poli Museo. Si articola su due piani e copre una superficie espositiva di circa 1000 mq. La prima area è dedicata a Le Origini della Distillazione e, con la ricostruzione di antichi alambicchi, ripercorre l’evoluzione della distillazione nel tempo. C’è poi la zona dedicata a Gli Impianti di Distillazione, dove sono esposti diversi alambicchi a fuoco diretto, a bagnomaria e a vapore fluente, che permettono di comprendere le caratteristiche dei vari metodi di distillazione della vinaccia.

La terza aerea approfondisce proprio la conoscenza de La Vinaccia con pannelli che ne spiegano le caratteristiche. La quarta area è dedicata alla famiglia Poli, la quinta racconta La Grappa con illustrazioni che spiegano il perché questo distillato italiano è un prodotto unico al mondo. Qui è sposta un’importante collezione di circa 2000 bottiglie di grappe prodotte dagli Anni Trenta fino agli Anni Ottanta e provenienti da quasi 400 distillerie, molte delle quali oggi scomparse. Infine c’è un’area con una piccola selezione della Biblioteca dello Spirito del Poli Museo- Bassano del Grappa dove vengono approfonditi argomenti come l’invecchiamento in legno, l’aromatizzazione e le modalità di consumo della grappa. 
Saperne di più su TRADIZIONI
Correlati per regione Veneto
Seguici su:
Altri luoghi da visitare
Chi siamo | Privacy | Cookie Policy | Copyright © 2019 GEDI Digital S.r.l. Tutti i diritti riservati