Cerca nel sito
venezia tradizioni carnevale eventi itinerari

Cosa rende speciale il Carnevale di Venezia

4 coe da sapere su uno dei Carnevale più famosi e affascinanti del pianeta

Maschere carnevale Venezia
Courtesy of©Cerbi/Shutterstock
Maschere carnevale Venezia
Sabato 16 febbraio prende il via uno degli appuntamenti più affascinanti ed amati dell'inverno, quello con il Carnevale di Venezia che ammalia i viaggiatori di ogni parte del pianete con le sue atmosfere uniche, i costumi dal fascino d'altri e una tradizione lunga secoli.

LA TRADIZIONE
Le origini del Carnevale di Venezia si perdono nella notte dei tempi. Le più antiche testimonianze dell'usanza di indossare maschere risalgono niente meno che ad otto secoli fa, quando si tentò di disciplinare l'utilizzo per fermare il decadimento morale e sociale che derivava dalla consuetudine di celare la propria identità per porre in atto i comportamenti piú trasgressivi. La maschera veniva considerata un simbolo di libertà oltre che uno strumento per aggirare e farsi beffa delle regole sociali imposte dalla Repubblica Veneziana, per potersi abbandonare al gioco, allo scherzo e all'ebbrezza della festa annullando ogni differenza di sesso e ceto sociale almeno per un periodo limitato di tempo. Il XVIII secolo fu quello in cui il Carnevale di Venezia raggiunse il suo massimo splendore attirando viaggiatori da ogni dove ed ispirando artisti come Tiepolo che animò le sue tele con vivaci balli in maschera. I partecipanti si vestivano con un grande mantello detto tabarro, la maschera bianca e la famosa bauta, un originale copricapo. Con la caduta della Repubblica veneta e l'avvento della dominazione austriaca, però, il Carnevale della Serenissima conobbe quasi due secoli di totale abbandono per poi tornare a far sfoggio di sè nel XX secolo quando le maschere non venivano più considerate un espediente per sfuggire alle oppressioni di una società rigida, ma come ornamento da esibire in una delle più affascinanti ed eleganti vetrine del pianeta, quella di Piazza San Marco.

LE CARATTERISTICHE
Il Carnevale di Venezia è un autentico trionfo di colori, di folklore e di tradizione, una sfilata meravigliosa di maschere, costumi e personaggi, un susseguirsi di eventi ed iniziative che animano calle e canali a suon di musica e danze. Quest'anno la festa prende il via sabato 16 febbraio e si protrarrà, tra feste ed eventi per tutti i gusti, fino al 5 marzo. Tra gli appuntamenti immancabili, la Festa sull'Acqua, la sfilata delle Marieche si contendono il titolo di reginetta del Carnevale nonchè il privilegio di diventare la protagonista del Volo dell'Angelo del prossimo anno, il concorso della Maschera più Bella. Culmine della manifestazione sarà proprio il Volo dell'Angelo che vedrà la Maria dello scorso anno lanciarsi dal campanile di Piazza San Marco fini a scivolare, leggera, sulla folla in festa.

IL TERRITORIO
In quella che un tempo era la rinomata bottega del Maestro d'Arte Guerrino Lovato sorse un museo dedicato alle maschere e al Carnevale, poi trasferitosi a Malo (in provincia di Vicenza) all'interno del prestigioso Palazzo Corielli, in Via Cardinal De Lai 2, un'elegante dimora settecentesca al cui interno si possono ammirare una biblioteca-archivio, strumenti di lavoro, oggetti e mobili antichi.

GLI INDIRIZZI
Per entrare a pieno nello spirito del Carnevale veneziano oltre che perdersi, naturalmente, tra i colori e le maschere di piazza San Marco e tra le feste e le danze tra calle e canali, vale la pena concedersi una piccola passeggiata alla scoperta delle tante botteghe che ancora vendono maschere veneziane, facendo, però, attenzione a soffermarsi in quelle poche dove ancora gli artigni si avvalgono delle tecniche tradizionali. Una delle tappe da non perdere è presso La Bottega dei Mascareri, un laboratorio che, dal 1984, produce pregiate maschere in cartapesta realizzate e decorate rigorosaente a mano o ancora l'Atelier Nicolao, il primo a Venezia, uno dei laboratori più antichi e rinomati in città tanto da conquistare registi come Stanley Kubrick che ha utilizzato le loro creazioni nel film Eyes Wide Shut.

Non hai la possibilità di raggiungere la Serenissima per acquistare la tua maschera ma non vuoi rinunciare all'ebbrezza di sentirti come al ballo dei dogi? Scegli la tua maschera su Consigli.it

Leggi anche:
Venezia, la città dell'oro e del legno
Lido di Venezia: l'isola delle star
Venezia: Gran Canale gran ballo
Fantastica Venezia: tutti in maschera!
Veneto: le vetrine del borgo
L'arte delle maschere a Venezia
I Giardini Segreti della Laguna Veneta
Venezia: osterie e tipici bacari a Cannaregio

CONSIGLI PER IL WEEKEND
I PIU' BEI MONUMENTI ITALIANI DA VISITARE




Saperne di più su TRADIZIONI
Correlati per regione
Seguici su:
Altri luoghi da visitare
Privacy | Cookie Policy | per la pubblicità | Turismo.it - Nexta Srl © 2000-2019. Tutti i diritti sono riservati. P. I. 0697989100