Cerca nel sito
Italia Sicilia artigianato tradizioni

Sicilia, 5 icone della tradizione

Dai carretti ai pupari, viaggiare significa anche scoprire veri gioielli dell’artigianato

Carretto siciliano
Courtesy of©Zabudorio/iStock
Carretto siciliano
1. L’ARTE DEL CARRETTO SICILIANO
Il carretto siciliano rappresenta uno dei principali simboli dell’artigianato regionale: sono delle vere e proprie opere d’arte che, non a caso, si sono guadagnate l’iscrizione nel Registro delle eredità immateriali di Sicilia. La patria indiscussa è la cittadina di Aci Sant'Antonio (CT) dove si trova il Museo regionale del carretto siciliano. Sono tante però le realtà che rendono omaggio a cotanto splendore: da non perdere il Museo del Carretto Siciliano di Bronte o ancora il Museo Regionale del carretto di Terrasini, in provincia di Palermo. VAI ALL’ITINERARIO

 
2. IL MARMO MERLATO DI TRAPANI
Chi non lo conosce? Il marmo Perlato di Sicilia, chiamato anche Botticino di Sicilia, è il più pregiato della provincia di Trapani (l’estrazione si concentra quasi totalmente nell’area di Custonaci) nonché uno dei più richiesti e apprezzati d’Italia tanto per la sua resistenza quanto per la sua bellezza. Lo si può ammirare infatti tanto nei rivestimenti della Basilica di San Pietro quanto nel complesso della nuova stazione centrale di Milano. VAI ALL’ITINERARIO
 
3. I TAPPETI DI ERICE
In quel di Erice si scopre l’arte della "trappita", ovvero la lavorazione dei tappeti popolari, manufatto tipico dell'artigianato artistico ericino tessuto a mano e decorato con stoffe di recupero. Sono una vera e propria esplosione di colori solari e motivi geometrici, spesso a zig zig, un rimando a quelle che sono le vie tortuose che portano alla vetta di Erice. VAI ALL’ITINERARIO

 
4. LA SICILIA DEI PUPARI
I Pupi sono i protagonisti di un tipo di teatro siciliano nato nel 1800, un vanto iscritto nel 2008 dall'Unesco nella lista dei "Patrimoni Orali e Immateriali dell'Umanità". Ci sono diverse scuole, ma quelle palermitana e catanese sono le più importanti: da non perdere il Museo Internazionale delle Marionette Antonio Pasqualino di Palermo e ancora il Museo e teatro dei pupi della compagnia marionettistica dei Fratelli Napoli di Catania. VAI ALL’ITINERARIO

 
5. MIRABELLA IMBACCARI, LA CITTA’ DEL TOMBOLO
Da oltre un secolo, in provincia di Catania, si scopre Mirabella Imbaccari nota anche come la "città del tombolo", in quanto rimanda alla lavorazione di questo pizzo realizzato con una tecnica estremamente complessa il cui fascino e la storia si raccontano presso la Mostra Permanente del Tombolo. VAI ALL’ITINERARIO

Conosci Catania? Ecco le attrazioni da non perdere
Saperne di più su TRADIZIONI
Correlati per regione
Seguici su:
Altri luoghi da visitare
Privacy | Cookie Policy | per la pubblicità | Turismo.it - Nexta Srl © 2000-2019. Tutti i diritti sono riservati. P. I. 0697989100