Cerca nel sito
idee regali Natale artigianali italia 

Regali di Natale made in Italy: ecco dove comprarli

Cinque itinerari per fare il pieno di regali all'insegna dell'artigianalità tipica italiana, da mettere sotto l'albero

Natale artigianale
Courtesy of©Andyd/iStock
Natale artigianale
1. CASHMERE TUTTA LA MORBIDEZZA DI MADONNA DI CAMPIGLIO
Caldo e morbido: il cashmere è uno dei tesori del Trentino, un tessuto ricavato da una pregiata razza caprina, specie che si può ammirare a Madonna di Campiglio, nell'Azienda Agricola La Selvatica, allo Chalet Fogajard. VAI ALL’ITINERARIO

 
2. NAPOLI, UNA PIOGGIA DI OMBRELLI IN CASA TALARICO
Chi punta alla praticità, di certo può pensare a un regalo di quelli che tiene compagnia nella vita di tutti i giorni, o quasi.  L’autunno e l’inverno si sa, sono stagioni spesso piovose: al fine di affrontare con stile la pioggia, vale la pena fare tappa a Napoli là dove, a fare tesoro del maltempo, è stata la famiglia dei Talarico che, dal 1860, tiene compagnia nelle giornate più grigie con i bellissimi manufatti prodotti presso il laboratorio di Vico Due Porte a Toledo. Qui si possono per ammirare preziosissimi ombrelli dalla vena pittorica realizzati con manici di osso, avorio, argento, legni pregiati etc. VAI ALL’ITINERARIO
 
3. CERAMICHE D’AUTORE AD ALBISOLA
Un regalo per la casa è sempre cosa gradita. Ad Albisola, cittadina della riviera ligure, è possibile fare tesoro della famosa ceramica il cui successo molto è legato alla conformazione del territorio, ricco depositi di argilla rossa e di cave di terra bianca. La sua storia si racconta al Civico Museo della Ceramica Manlio Trucco là dove ammirare bellissime ceramiche realizzate in quel di Albisola dal XV al XIX secolo. VAI ALL’ITINERARIO

 
4. OLIENA, LO SCIALLE COME OPERA D’ARTE
A Oliena, vicino a Nuoro, si scopre la storia di un bellissimo capo d’artigianato, il famoso scialle, un accessorio per proteggersi dal freddo ma, soprattutto, una vera e propria forma arte che, da sempre, è parte integrante del costume tradizionale femminile: vedere per credere, ogni anno in occasione dell’evento "Autunno in Barbagia 2015", in calendario da settembre a dicembre, si sottolinea l’importanza di antichi saperi locali. VAI ALL’ITINERARIO

 
5. TUTTI A LUCCA A CACCIA DEL FAMOSO "STORTIGNACCOLO"
Chi vuole fare cosa gradita a un fumatore che ama la qualità, in Toscana, esiste un prodotto artigianale che rappresenta molto più che un vizio, è una vera e propria passione: il sigaro. Tutto nacque nel 1818 a Firenze ma, il famoso “stortignaccolo”, ha fatto le valigie per spostarsi, nel periodo post-bellico, a Cava dei Tirreni e a Lucca, prima in un ex convento di suore domenicane e poi, a Mugnano, in una struttura più moderna. Per chi volesse fare incetta di questa eccellenza, alla Manifattura del Sigaro Toscano, oltre a prendere parte a visite guidate, è possibile fare incetta dei prodotti della Manifattura. VAI ALL’ITINERARIO

Saperne di più su TRADIZIONI
Correlati per Paese Italia
Seguici su:
Altri luoghi da visitare
Privacy | Cookie Policy | per la pubblicità | Turismo.it - Nexta Srl © 2000-2019. Tutti i diritti sono riservati. P. I. 0697989100