Cerca nel sito
Italia Piemonte artigianato artistico tradizioni

Piemonte artistico in 5 tappe

Dalle marionette agli arazzi, ecco tutti i mestieri da salvaguardare al fine di rendere eterno il fascino di lavorazioni artigianali di antico prestigio

Lavorazione legno
Courtesy of©Ivanko_Brnjakovic/iStock
Lavorazione legno
1. BAROLO, L’ARTIGIANATO DA STAPPARE
Appuntamento a Barolo, un territorio da visitare ma anche da assaggiare pronti ad inebriarsi tra i vigneti e quegli indirizzi intrisi di storia che raccontano il passato e il presente del re dei vini, il Barolo, nonchè dei cavatappi da scoprire al Museo dei Cavatappi, voluto da Paolo Annoni, un percorso articolato in 19 sezioni dove ammirare 600 esemplari provenienti da tutto il mondo. VAI ALL’ITINERARIO


2. SALUZZO, LA CAPITALE DEL MOBILE
A Saluzzo arte, artigianato, storia e cultura si fondono e si raccontano attraverso il legno. Qui, in quella che risulta essere la capitale italiana del mobile, abili artigiani locali portano avanti, oggi come ieri, una tradizione ultracentenaria prendendosi cura dei loro manufatti curando ogni singolo dettaglio dalla progettazione al disegno fino alla costruzione. VAI ALL’ITINERARIO

 
3 GLI OMBRELLI DI GIGNESE
A Gignese, nella provincia Verbano Cusio Ossola, si scoprono le origini di quello che risulta essere molto più di un semplice oggetto per ripararsi dalla pioggia: l’ombrello da queste parti è infatti un manufatto in grado di testimoniare la genialità artigiana degli ombrellai, detti “lusciat”. Da non perdere il Museo dell’Ombrello e del parasole che invita a catapultarsi alla volta di un itinerario storico attraverso immagini e pezzi di notevole valore storico-culturale come l’ombrello della regina Margherita di Savoia o quello appartenuto a Giuseppe Mazzini.  VAI ALL’ITINERARIO
 
4. LE MARIONETTE DI PALAZZO BORROMEO
Tra le meraviglie delle Isole Borromee a spiccare è il prestigioso Palazzo appartenuto all’illustre casata Borromeo dove, oltre ai giardini e le sontuose stanze, si trovano splendide collezioni di bambole, porcellane ma anche marionette tra cui si distinguono figure care alla mitologia greca, alla commedia dell’Arte ma anche personaggi fantastici, tutte scolpite in legno dagli artigiani del luogo. VAI ALL’ITINERARIO 


5. GLI ARAZZI DI ASTI
Ad Asti una straordinaria storia di manualità artistica si scopre passando per quello che risulta essere l’ultimo arazziere italiano, il grande Ugo Scassa la cui arte è a disposizione di curiosi e appassionati nei locali restaurati dell'antica Certosa di Valmanera: qui, ad attendere, si trova il laboratorio che produce veri e propri capolavori realizzati con l'antichissima tecnica ad alto liccio. VAI ALL’ITINERARIO
 
Saperne di più su TRADIZIONI
Correlati per regione Piemonte
Seguici su:
Altri luoghi da visitare
Privacy | Cookie Policy | per la pubblicità | Turismo.it - Nexta Srl © 2000-2019. Tutti i diritti sono riservati. P. I. 0697989100