Cerca nel sito
Repubblica Dominicana Street Art e attrazioni

Street Art, l'altro volto della Repubblica Dominicana

Il muralismo diffuso agli inizi del Novecento è diventato una caratteristica delle località dominicane

Santo Domingo, Murales
© Ente del Turismo della Repubblica Dominicana
Street Art a Santo Domingo
Destinazione riconosciuta a livello internazionale per le sue escursioni uniche in contesti naturalistici di grande bellezza, la ricca cultura, i numerosi servizi e il clima temperato perfetto tutto l’anno, la Repubblica Dominicana è si propone come una destinazione praticamente perfetta anche come set cinematografico. Scopri perché è definita la Hollywood dei Caraibi


Leggi anche: Le attrazioni della Repubblica Domenicana

Ma non sono solo le sole spiagge paradisiache ad attirare i visitatori negli ultimi anni. Una componente artistica diffusa in tutto il territorio ormai da una ventennio è infatti la Street Art, in particolare nei centri urbani. E’ soprattutto a Santo Domingo, grazie alla sue verve artistica con gli indirizzi ricercati di moda e design, i locali di tendenza, gli ottimi ristoranti e i tanti eventi ad essere la mecca della Street Art caraibica, riuscendo a trasformare in scenografiche opere le facciate anonime di molti palazzi. Avenida Duarte o le vie adiacenti a Villa Francisca sono tra le strade più ricche di opere. Tra gli artisti più conosciuti e attivi negli ultimi tempi, c’è Evaristo Angurria, street artist noto a livello internazionale per i suoi soggetti iconici tra cui volti di donne dominicane.

Nelle zone più interne dell’isola si ammirano invece raffigurazioni legate a temi socio politici che derivano dal più antico muralismo, il movimento artistico che ha avuto origine in Messico all’inizio del Novecento e il cui fondatore fu Josè Vela Zanetti. Un riflesso del muralismo contemporaneo, fuori dai palazzi, sono le pitture presenti tra le vie del comune di Salcedo nel cuore dell’isola, dove spiccano soprattutto opere con le farfalle, simbolo della provincia. Vale la pena intraprendere la ‘Ruta de los Murales’ per scoprire i tre comuni principali della provincia: Villa Tapia, Tenares e Salcedo, dove le strade sono state abbellite da più di 120 artisti. A Santiago de los Caballeros si trova il gigantesco murales di Fefita la Grande, situato in Calle Independencia, tra i più noti del percorso. Il tragitto è percorribile a piedi anche in compagnia di una guida ed è ricco di oltre più di un centinaio di pitture che decorano il sentiero e che hanno alla base tematiche come l’amore, la terra, la natura, la musica e la storia.  

La Repubblica Dominicana si propone quindi in una veste ancora più colorata riuscendo ad accontentare le esigenze di tutti. E’infatti una meta ideale per celebrità, coppie, famiglie e amici grazie al suo ampio ventaglio di proposte tra itinerari naturalistici, spiagge, campi da golf di alto livello, strutture di lusso, memorie dei secoli passati, i piatti tipici della gastronomia e i percorsi eco-turistici.

Per chi ama l’ecoturismo una tappa da non perdere è quella all’isola di Samanà: scopri di più su uno dei punti più belli di tutta la Repubblica Dominicana.



Nel sud ovest del paese si adagia la regione incontaminata di Barahona, dove a fare da padrona è la natura non essendo ancora arrivato il turismo di massa. Scopri di più su Barahona



Se invece è il palato a dettare le ispirazioni del viaggio, il visitatore non rimarrà deluso dalla gastronomia locale, ricca com’è di ingredienti freschi e vari che danno origine a ricette semplici, veloci e sane. Il grande re della cucina è il platano, scoprilo qui.



Un altro piatto tipico che a cui non si può resistere è una sorta di stufato a base di grossi pezzi di carne, tuberi e verdure immersi in un gustoso brodo: ecco cosa sapere sul Sancocho della Repubblica Dominicana
Saperne di più su OLTRECONFINE
Correlati per Paese Rep. Dominicana
Seguici su:
Le Offerte della Settimana
Altri luoghi da visitare
Chi siamo | Privacy | Cookie Policy | Copyright © 2019 GEDI Digital S.r.l. Tutti i diritti riservati