Cerca nel sito
Vitorchiano Viterbo Lazio Borghi medievali

Vitorchiano, meraviglia scavata nella roccia

E' uno dei borghi più caratteristici e più belli d'Italia, dall'aspetto tipicamente medievale. Con una sorpresa che non vi aspettate...

Vitorchiano, Viterbo, Lazio
Courtesy of ©istock
Vitorchiano
PERCHE’ SE NE PARLA Vitorchiano, in provincia di Viterbo, tra le più belle città italiane scavate nella roccia: una lista speciale quella redatta da Skyscanner, che mette nella top ten, dalla prima menzione all'ultima, altre eccellenze turistiche come Matera, Bagnoregio, Polignano a mare, Pitigliano, Massafra, Sorano, Ischia, Manarola e Positano. Speroni di roccia a picco sul mare, colli di tufo su valli erbose, case scavate nella roccia e abitate sin dalla notte dei tempi e montagne altissime che proteggono, bonarie e maestose, i paesini alle pendici. Dopotutto la roccia, che sia magmatica, calcarea o tufacea, è uno dei tanti elementi naturali che caratterizzano l’Italia, terra variegata e multiforme come poche altre al Mondo.
 
PERCHE’ ANDARCI Vitorchiano nasce su uno sperone roccioso vulcanico e presenta un centro storico medievale ben tenuto, i resti della cinta muraria e la Selva di Malano, con interessanti resti di un antichissimo insediamento etrusco. Belle le due chiese principali: quella del XIII secolo, la Chiesa Santa Maria Assunta in Cielo, e l'altra del XIV secolo, la Chiesa della Santissima Trinità. Tra i vicoli di Vitorchiano troverete numerosi altri edifici medioevali di notevole bellezza, come la Casa della Strega, quella del Rabbino, l'altra del Vescovo e così via. Non dimenticate, infine, di visitare anche il Centro Botanico Moutan.
 
DA NON PERDERE Qui troverete l'unico Moai, almeno così si crede, esistente al di fuori dell'Isola di Pasqua: è stato fatto a mano dai discendenti dell'antica tribù dell'isola di Rapa Nui, utilizzando strumenti e tecniche dell'epoca. Peccato che non ci siano indicazioni sufficienti e che non sia valorizzato dal contesto geografico che lo circonda. 
 
PERCHE’ NON ANDARCI Il borgo è perfetto per una giornata alla scoperta di storia e cultura, all'insegna del silenzio e dei buoni sapori. Da raggiungere la mattina e da assaporare anche a cena. Se cercate qualcosa di più "vivo", spostatevi su Viterbo, ovviamente.
 
COSA NON COMPRARE Da comprare e da portare a tavola: castagne e nocciole, funghi e oli di oliva, vini e ottimi formaggi. Questo comune, inoltre, è il più importante centro della stamperia vaticana relativa ai santini. Per un "souvenir" davvero insolito...

Saperne di più su IL LUOGO DEL GIORNO
Correlati per regione
Seguici su:
Monumenti nelle vicinanze
Altri luoghi da visitare
Privacy | Cookie Policy | per la pubblicità | Turismo.it - Nexta Srl © 2000-2019. Tutti i diritti sono riservati. P. I. 0697989100