Cerca nel sito
Broadway New York Manhattan Birdman film location

Broadway, il quartiere dei sogni di Birdman

Originariamente era un antico sentiero indiano, poi il viale “top” di chi ama il teatro e il cinema. Proprio come per Riggan Thompson

Broadway, Manhattan, New York
Courtesy of ©Thinkstock.com
Broadway
PERCHE’ SE NE PARLA Broadway, tutti i sogni del mondo partono da qui: con la vittoria di Birdman alla cerimonia degli Oscar, riscopriamo la Manhattan teatrale più affascinante che mai. Il film di Alejandro Gonzales Innaritu è il miglior film del 2015, e ha ottenuto anche i premi per il miglior regista, la migliore sceneggiatura originale e la fotografia. Riggan Thompson è una celebrità decaduta, un attore che disperatamente tenta di allontanarsi dalla figura che tanto lo ha reso celebre, il supereroe Birdman, mettendo in scena, a Broadway, uno spettacolo teatrale ben diverso dalle sue precedenti esperienze. Le riprese del film sono cominciate nella primavera 2013, sono durate trenta giorni e si sono svolte interamente a New York, all'interno del Teatro Saint-James e nei Kaufman Astoria Studios. Ma c’è anche una scena presso il Rum House dell’Hotel Edison, che troverete sulla 47th Street.

BIRDMAN, LA RECENSIONE DI FILM.IT
 
PERCHE’ ANDARCI Broadway, originariamente antico sentiero indiano, è oggi un ampio viale che taglia diagonalmente Manhattan formando numerose piazze, tra cui la più famosa è Times Square. Questa zona ospita molti famosi teatri che hanno accolto i più celebri musical al mondo, come Cats, Chicago, La bella e la Bestia, West Side Story, Jesus Christ Superstar
 
DA NON PERDERE Ma Manhattan è anche molto di più. A partire da Central Park, per scendere poi verso Low Manhattan. Lungo questo percorso si incontrano numerosi musei, come il Metropolitan Museum of Art, a cui va dedicata un'intera giornata. E poi c’è il Rockfeller Center e il fantastico Empire State Building. Da visitare anche il distretto di Soho, Madison Square Garden e, ovviamente, l’imponente Statua della Libertà. Questo, ovviamente, è lo stretto indispensabile.
 
PERCHE’ NON ANDARCI New York è una città da sogno, da godere almeno per una settimana, e da visitare non soltanto nella sua più gettonata parte di Manhattan, ma anche nella parte di Brooklyn e, in parte, Queens. E se volete vivere sulla vostra pelle le mille facce di New York, non dimenticate il Bronx, ma fatelo con attenzione. Ma, una volta qui, come si fa a non andare anche a Washington, Boston e, se ce la fate, Philadelphia
 
COSA NON COMPRARE Qui il kitsch regna incontrastato: la gadgetistica di New York è probabilmente la più forte e “invasiva” di tutto il mercato mondiale. Ma non credo ci sia niente di più banale del modellino della Statua della Libertà. Un po' di originalità nella capitale del divertimento è necessario, anche nei regalini.
*****AVVISO AI LETTORI****** 
Segui le news di Turismo.it su Twitter e su Facebook 
 

 

Saperne di più su IL LUOGO DEL GIORNO
Correlati per Paese USA
Seguici su:
Altri luoghi da visitare
Privacy | Cookie Policy | per la pubblicità | Turismo.it - Nexta Srl © 2000-2019. Tutti i diritti sono riservati. P. I. 0697989100