Cerca nel sito
HOME  / cuore
friuli borghi itinerari romantici

Palmanova, a passeggio nella città a forma di stella

La cittadina friulana sfoggia una pianta perfetta a forma di stella a nove punte

Palmanova
turismofvg.it
Palmanova
Adagiata sulla bassa pianura del Friuli Venezia Giulia, tra Udine ed Aquileia, Palmanova è una città fortezza dal fascino unico che offre una cornice ideale per un rilassante weekend da trascorrere con la propria dolce metà. La sua storia è lunghissima e i suoi scorci estremamente suggestivi. Non a caso si tratta di una delle località inserite nel circuito dei Borghi Più Belli d'Italia. A renderla famosa ed assolutamente unica nel suo genere è la particolare pianta che si distingue per forma, perfezione e simmetria. Vista dall'alto questa sorprendente città fortezza sembra una bellissima stella a nove punte priva di difetti ed imperfezioni. Che la si visiti a piedi o, perchè no, anche a cavallo grazie ai numerosi percorsi ed escursioni che donano la sensazione di tornare indietro nel tempo, la cittadina regala emozioni uniche che, condivise con una persona speciale, si rivelano ancor più intense ed affascinanti.

Tale perfezione è il frutto del progetto di Giulio Savorgnan e Marcantonio Martinengo sotto la cui supervisione il 7 ottobre 1953 venne posata la prima pietra per la costruzione della città. Inizialmente il progetto venne commissionato a Leonardo Da Vinci il quale rifiutò perchè impegnato a Milano. Si dice, però, che fece visita al sito in cui sarebbe sorta la fortezza e non manca chi fantastica su un suo coinvolgimento, magari attraverso qualche prezioso suggerimento. Una volta varcata una delle tre monumentali porte d'accesso alla città, una rivolta verso Cividale, una verso Aquileia ed una verso Udine, lo sguardo è rapito dalla bellezza delle costruzioni in stile veneziano, le 18 strade radiali, dalle imponenti mura e dai nove bastioni che la proteggono. Tutte le strade confluiscono nella bella piazza d'armi esagonale con al centro uno stendardo, anch'essa perfetta nelle sue geometrie. Sulla Piazza Grande si affacciano alcuni degli edifici più belli e preziosi del borgo, primo su tutti il Duomo Dogale. Magnifici anche il Palazzo del Provveditore Generale e la Loggia della Gran Guardia, pregevoli esempi di architettura militare.

La funzione difensiva della città ne ha profondamente influenzato il suo aspetto ed ha lasciato ai posteri interessanti testimonianze. Non si può, infatti, lasciare Palmanova senza aver dedicato del tempo alla visita dei Bastioni e del sistema di gallerie. La città, sin dalla sua costruzione, venne protetta da ben due linee di difensiva con bastioni e rivellini alle quali, in epoca napoleonica, venne aggiunta una terza cinta, mentre un sistema di gallerie sotterranee, alcune ancora oggi visitabili, consentivano lo spostamento delle truppe a difesa della fortezza. Per scoprire la storia e i segreti di questa città, l'appuntamento è al Museo della grande Guerra e della Fortezza di Palmanova, proprio sopra porta Cividale.

Leggi anche:
In Tour tra i sapori del Friuli
Friuli Venezia Giulia: dai Fenici con gusto
Friuli: filetti "a fiammifero" Dop
Fiuli: 5 cose da sapere sugli orologi Pesariis

CONSIGLI PER IL WEEKEND
I PIU’ BEI MONUMENTI ITALIANI DA VISITARE




Saperne di più su CUORE
Correlati per regione
Seguici su:
Altri luoghi da visitare
Chi siamo | Privacy | Cookie Policy | Copyright © 2019 GEDI Digital S.r.l. Tutti i diritti riservati