Cerca nel sito
Fontane Artistiche: Fontana dell'Amore, Sulmona

Sulmona, il mito di Ovidio alla Fontana dell'Amore

Nel luogo dove il grande poeta teneva i suoi convegni amorosi sorge oggi una fontana

Piazzale di Fonte d'Amore con la Fontana
©Visit Sulmona
Sulmona, la Fontana in frazione Fonte d'Amore
LA FONTANA
La Fontana dell’Amore, in frazione Fonte d’Amore di Sulmona, è stata fin da tempi remoti considerata miracolosa per le sue acque, dotate, secondo la leggenda locale, di poteri straordinari e afrodisiaci. Inserita in un piccolo spiazzo lastricato, la fontana si presenta con la sua struttura piuttosto semplice, ovvero un muro rettangolare in conci di pietra squadrati e cornice terminale. L’acqua sgorga dalle cannule di due piccoli rosoni laterali, oltre che da una larga fenditura centrale, inserita in epoca più recente, e si riversa in una bassa vasca dal bordo curvilineo e in due diversi bacini quadrangolari in pietra, posti ai lati. Non mancano, ovviamente, i versi più famosi di Ovidio riportati sulle tabelle esposte, ma si possono notare anche due date impresse sulla fontana che ne avvalorano l’importanza storica: 1838 e 1919, con la scritta “Fontana della Vittoria”, a rievocare la conclusione della Prima Guerra Mondiale. Ma fontana restaurata è la tessera di un mosaico storico e archeologico di grande rilievo, che comprende l’Abbazia celestiniana, l’area archeologica di Ercole Curino, il campo di prigionia 78, l’eremo di S.Onofrio, dove visse Pietro da Morrone”

Leggi anche: Sulmona, cosa c'è da sapere sulla giostra cavalleresca 

LA CURIOSITA’
Come tradizione vuole, le particolari virtù delle sue acque si ricollegano alla memoria del poeta latino Ovidio, nato proprio a Sulmona nel 43 a. C.: sembra che l’autore degli Amores e dell’Ars Amandi, in un luogo appartato poco distante dalla sua abitazione, proprio dove oggi si trova la fontana, tenesse i suoi numerosi convegni amorosi con l’amata Corinna quando tornava da Roma nella sua terra natia. Ovidio raccontava che il suo amore per lei valeva di più in quanto correva sempre un rischio quando guadava il fiume per raggiungerla ai piedi del Morrone. Il fiume in questione sarebbe il Vella, oggi in secca. Secondo antiche credenze bere cinque sorsi attinti da questa fonte suggellerebbe eterno amore. Restaurata diversi anni fa e riportata all’antico splendore dopo deturpazioni di atti vandalici, la fontana è una piacevole sosta per molti abitanti che raccontano di quando l’usanza locale era quella di prelevare l’acqua portando la conca sulla testa. 

LA LOCATION
La Fontana dell’Amore si trova ai piedi del Monte Morrone in prossimità dell’Abbazia di Santo Spirito e dell’Eremo di Sant’Onofrio, in un’area la cui sacralità è attestata anche dalla presenza del santuario italico- romano di Ercole Curino. Ci troviamo nella frazione di Fonte d’Amore, un lembo di terra tra il Morrone e Sulmona. Qui l’Abbazia di Santo Spirito ha rappresentato per diversi secoli il più famoso insediamento della Congregazione dei Celestini, importante per essere il fulcro della vita culturale, religiosa e civile di un vasto territorio. Ecco cosa sapere sull’Abbazia di Santo Spirito

Ma Sulmona, oltre ad Ovidio, è celebre per ospitare il Complesso dell’Annunziata, il monumento più rappresentativo della città. Scopri di più

Per chi invece ha voglia di fare una tuffo nella tradizione gastronomica di Sulmona può andare alla scoperta dell’aglio rosso e dei tanto rinomati confetti, vere e proprie eccellenze abruzzesi. 
Saperne di più su CULTURA
Correlati per regione Abruzzo
Seguici su:
Le Offerte della Settimana
Altri luoghi da visitare
Chi siamo | Privacy | Cookie Policy | Copyright © 2019 GEDI Digital S.r.l. Tutti i diritti riservati