Cerca nel sito
Blockbuster Matrix 4 Berlino San Francisco Keanu Reeves

Berlino e San Francisco danno spazio a Matrix 4

Sono ricominciate le riprese dell'attesissimo sequel della saga cinematografica con Keanu Reeves

WB
Sul ciak di scena compare la scritta “Project Ice Cream”, ma davanti a quel tabellone arrivano Keanu Reeves e Carrie Ann-Moss. Lei guida una grossa motocicletta, lui è dietro di lei, in piedi sulla sella, pronto a fare una delle sue acrobazie.

A 55 anni Reeves torna nei panni di Neo sul set di Matrix 4 (titolo ancora provvisorio, il progetto Ice Cream è invece il titolo di lavorazione in incognito), un personaggio che ha fatto la storia del cinema della Hollywood di fine millennio. La motocicletta guidata da Trinity sfreccia sulle strade notturne di San Francisco. Gli occhiali da sole e i cappotti di lattice, marchio di fabbrica della serie, sono spariti. Il guardaroba di Reeves è molto più casual: questo nuovo Neo ha anche la barba. I protagonisti vengono attaccati da decine e decine di comparse in una scena action diretta dalla regista Lana Wachowski nel cuore di Chinatown, nella Bay Area. Un posto in cui la produzione ha anche organizzato una serie di esplosioni, con tanto di palla di fuoco che avrebbe irritato a dovere gli abitanti della città. 



Leggi anche: Cosa fare in estate a San Francisco

Vent’anni fa, il primo Matrix veniva girato tra Chicago negli USA e Sydney in Australia. Questo quarto capitolo viene realizzato a San Francisco e Berlino, città tanto amata da Wachowski che ancora una volta – dopo Speed Racer, Cloud Atlas e Sense8 -  sceglie gli studi di Babelsberg (nella periferia della capitale tedesca), una location sempre più gettonata dalle grandi produzioni hollywoodiane: dalla Marvel che qui ha girato Captain America: Civil War alla Paramount che alla fine del 2019 ha prodotto Without Remorse, nuovo blockbuster tratto da Tom Clancy e diretto dal nostro Stefano Sollima. 

Leggi anche: Visitare Berlino come una spia

A quanto pare, gran parte di Matrix 4 sarà girato a Babelsberg, dove la troupe rimarrà al lavoro per tre mesi; sembra anche che alcune scene saranno girate in esterni a Berlino e nel Brandeburgo. La produzione di questo revival è stata travolta dall'emergenza COVID-19: lo scorso 16 marzo, infatti, le riprese del film sono state interrotte, poco prima che la troupe si recasse a Berlino. Gli attori sono tornati sul set il 24 giugno. 

La trama del progetto rimane top secret, è stato però dichiarato che non si tratterà di un remake, né di un reboot, piuttosto di un sequel diretto della precedente trilogia. Una storia che in qualche modo dovrebbe includere anche il viaggio nel tempo, con l'attore Yahya Abdul-Mateen nei panni di un giovane Morpheus, ruolo che vent’anni fa fu di Laurence Fishburne.

Leggi anche: Alla scoperta di Marrakesh sulle orme di The Old Guard



Uscito nel 1999 Matrix è diventato un cult istantaneo. I sequel Matrix Reloaded e Matrix Revolutions non sono stati amati quanto l'originale. Ciononostante i tre film della saga hanno incassato più di 1.6 miliardi di dollari in tutto il mondo. “Molte idee che abbiamo esplorato sulla nostra realtà vent’anni fa oggi sono ancora più rilevanti. Sono felice di ritrovare questi personaggi nella mia vita e grata per una nuova occasione di lavoro insieme ai miei grandi amici” - ha dichiarato Lana Wachowski.  

Matrix 4 arriverà nei cinema dal 2 aprile 2022.  

Leggi anche: Yellowstone e i meravigliosi cieli del Montana
Saperne di più su CULTURA
Correlati per regione
Seguici su:
Le Offerte della Settimana
Altri luoghi da visitare
Chi siamo | Privacy | Cookie Policy | Copyright © 2019 GEDI Digital S.r.l. Tutti i diritti riservati