Cerca nel sito
Veneto Venezia Isola di San Giorgio Le Stanze del vetro

A Venezia il vetro dello Studio Glass Americano

Alle Stanze del Vetro una mostra evidenzia l'eredità della produzione di vetro veneziano in America 

John Kiley
Ph: Ben VanHouten 
John Kiley, Halo, 2018
Mostrare le innumerevoli potenzialità del vetro e riportare questa trasparente materia al centro del dibattito della scena artistica internazionale. È questo l'obiettivo de “Le Stanze del Vetro” un progetto culturale pluriennale che ha visto l'apertura di un nuovo spazio espositivo permanente sull’isola di San Giorgio Maggiore a Venezia. L’edificio destinato alle esposizioni è situato nell’ala ovest dell’ex Convitto dell’Isola e dispone di 650mq di superficie espositiva. Lo spazio ospita con cadenza annuale, una serie di mostre monografiche e collettive dedicate ad artisti internazionali che hanno utilizzato il vetro, nell’arco della loro carriera, come strumento originale di espressione e mezzo di ricerca di una propria personale poetica.

Isola di San Giorgio, Venezia - ©iStockphoto
 
Per scoprire la collezione d'arte di Peggy Guggenheim a Venezia clicca qui

Grazie ai lavori di riqualificazione dell’edificio, curati dallo studio Annabelle Selldorf Architects di New York, con la collaborazione degli architetti Fabrizio Cattaruzza e Francesco Millosevich,  il vetro, recentemente riapparso anche nel Padiglione Venezia della Biennale, dal quale era assente dal 1972, riacquista un nuovo suggestivo spazio. All'interno di esso non solo si approfondisce la prospettiva storica e culturale di questa forma d’arte, ma si favorisce anche lo studio delle tecnologie e delle modalità di produzione che, a partire dai primi anni del Novecento, si sono aperte a sperimentazioni e innovazioni più radicali, soprattutto grazie al contributo di quegli artisti e designer di fama internazionale ai quali è dedicato il programma espositivo.
 
VENEZIA E LO STUDIO GLASS AMERICANO  
 
Così a partire dal 6 settembre “Le Stanze del Vetro” ospitano la mostra “Venezia e lo Studio Glass Americano”. Curata da Tina Oldknow e William Warmus, l'esposizione mette in scena vasi, sculture e installazioni in vetro create da 60 artisti, americani e veneziani che testimoniano come l'estetica e le tradizionali tecniche di lavorazione del vetro veneziano abbiano avuto una forte influenza nello Studio Glass Americano dagli anni Sessanta ad oggi. Al centro della mostra sarà presente la monumentale installazione di Dale Chihuly, Laguna Murano Chandelier, realizzata nel 1996 a Murano con i maestri veneziani Lino Tagliapietra e Pino Signoretto ed esposta nella Sala Carnelutti della Fondazione Giorgio Cini. Il lampadario, formato da cinque enormi componenti, incorpora elementi scultorei che rimandano alla laguna veneziana. 

Richard Marquis, Silhouettes and Stripes Marquiscarpa, 1999. Ph: Enrico Fiorese 
 
Per scoprire la Galleria d'Arte Moderna di Venezia clicca qui
 
GLI ARTISTI IN MOSTRA
 
La mostra, inserita nella quarta edizione di The Venice Glass Week, il festival internazionale dedicato all’arte vetraria, che si terrà a Venezia, Murano e Mestre dal 5 al 13 settembre 2020, presenta opere di artisti come Tina Au ero, Philip Baldwin, Monica Guggisberg, Alfredo Barbini, Fulvio Bianconi, Martin Blank, Nancy Callan, James Carpenter, Deborah Czeresko, Dan Dailey, Jeff Mack. E poi ancora William Gudenrath, Kim Harty, Richard Jolley, John Kiley, Beth Lipman, Marvin Lipofsky, Dante Marioni, Richard Marquis, Napoleone Martinuzzi, William Morris, Andy Paiko, Kait Rhoads. Non mancano infine Alexander Rosenberg, Richard Royal, Ginny Ruffner, Charles Savoie, Italo Scanga, Carlo Scarpa, Archimede Seguso, Thomas Stearns, Norwood Viviano, Karen Willenbrink-Johnsen, Robert Willson, Toots Zynsky.

Nancy Callan, The Robber, 2016. Pat and Doug Perry Collection, Norfolk, Virginia. Photo: Russell Johnson
 
LE  ATTIVITÀ DIDATTICHE 
 
Con “Venezia e lo Studio Glass Americano” ricominciano gli appuntamenti per le scuole e le famiglie, insieme alle visite guidate gratuite per tutte le età. Per l'intera durata della mostra i visitatori potranno partecipare alle visite guidate senza prenotazione:?dal 12 settembre, tutti i sabati e le domeniche alle 12 in inglese o in italiano e alle 17 in italiano. Inoltre, in occasione di The Venice Glass Week, Le Stanze del Vetro propongono ogni giorno dal 6 all’11 settembre alle 17 una visita guidata senza prenotazione e domenica 13 settembre alle 11 uno speciale SUNglassDAY, l’appuntamento domenicale per famiglie e ragazzi con visite “su misura” e laboratori. In occasione della mostra riapre inoltre il bookshop de Le Stanze del Vetro dove sarà possibile acquistare il catalogo illustrato della mostra Venezia e lo Studio Glass Americano, edito da Skira.


Le stanze del Vetro, foto d'interno – Ufficio Stampa Le stanze del Vetro
 
Per scoprire il Settecento veneziano clicca qui
Saperne di più su CULTURA
Correlati per regione Veneto
Seguici su:
Le Offerte della Settimana
Altri luoghi da visitare
Chi siamo | Privacy | Cookie Policy | Copyright © 2019 GEDI Digital S.r.l. Tutti i diritti riservati