Cerca nel sito
lazio tradizioni folklore eventi itinerari

Lazio, cosa c'è da sapere sul Pallio della Carriera

carpineto romano borgo 
Courtesy of ©pietro scerrato/Wikimedia Commons CC BY SA 3.0
Carpineto Romano
A Carpineto Romano (RM) è tutto pronto per la nuova edizione del Pallio della Carriera, rievocazione storica dalla lunga tradizione che raggiungerà il proprio culmine il 27 agosto e il 1 settembre con la benedizione dei cavalieri e la gara all'anello.

LA TRADIZIONE
Già nel XV secolo Carpineto Romano portava avanti l'usanza di organizzare un palio con una gara all'anello cui partecipavano cavalieri e rioni cittadini in onore di Sant'Agostinio. La tradizione proseguì fino al XIX secolo per poi essere recuperata ai giorni nostri in occassione dei festeggiamenti patronali. Oggi, dunque, Carpineto Romano, ogni estate, fa ritorno al passato, all'epoca del ducato di Donna Olimpia Aldobrandini, con il Pallio della Carriera. I preparativi cominciano già con il mese di luglio con i cerimoniali che precedono le celebarazioni che raggiungono il culmine con l'offerta dei ceri e la benedizione dei cavalli-campioni della vigilia di Sant'Agostino (27 agosto) e il corteo storico il giorno ed il palio equestre vero e proprio la domenica successiva (quest'anno il 1 settembre).

LE CARATTERISTICHE
La preparazione al Palio comincia già con il mese di luglio con le cerimonine di abbinamento cavalli, cavalieri e rioni storici e di imbussolamento nella chiesa di san Giacomo Maggiore. Il 17 agosto i rioni storici di San Pietro, Jo Casteglio e Jo Laco, mentre il 18 agosto sarà la volta dei rioni Jo Moro, Jo Curso, San Giacomo e Sant'Agostino. Il 24 agosto il suggestivo corteo storico sfilerà per le vie del centro dove faranno da contorno a numerosi spettacoli e rappresentazioni. Il treno storico è composto da oltre 300 figuranti con i loro costumi secenteschi, ispirati al Caravaggio (di cui la comunità è proprietaria di un dipinto) e opera dei 7 laboratori sartoriali rionali che hanno dato vita a Cavalieri del ducato, artisti, villici e "utteri" con le caratteristiche cioce, briganti, zampitti, nobili con corteo nunziale e sbandieratori che scorteranno Donna Olimpia Aldobrandini e la sua famiglia. Il 1 settembre, infine, è il grande giorno della gara all'anello con la quale i cavalieri dei rioni si contenderanno l'ambito pallio scortati dal corteo storico.

IL TERRITORIO
Il Pallio della Carriera è un'ottima occasione per scoprire Carpineto Romano e le sue tradizioni, anche quelle gastronomiche. A partire dal 21 agosto, infatti, fino alla sera del Pallio le hostarie rionali (chiamate anche fraschette) allestite in vicoli, piazze e vecchi frantoi, proporranno le specialità della tradizione locale tra cui i maccaroni fatti in casa e la pagnotta carpinetana.

GLI INDIRIZZI
Per assistere al suggestivo torneo cavalleresco, l'appuntamento è presso il campo sportivo di Carpineto dove il corteo storico scorterà i contendenti prima dell'inizio della competizione.

Leggi anche:
Lazio, il peperone "cornetto" caro ai ciociari
Supino: Caciocavallo ciociaro da generazioni
Il Frusinate "rosso aglio"

CONSIGLI PER IL WEEKEND
I PIU’ BEI MONUMENTI ITALIANI DA VISITARE





Saperne di più su TRADIZIONI
Correlati per regione
Seguici su:
Altri luoghi da visitare
Chi siamo | Privacy | Cookie Policy | Copyright © 2019 GEDI Digital S.r.l. Tutti i diritti riservati