Cerca nel sito
Londra location film Inganno perfetto Berlino Gaddesden Place

L'inganno perfetto, da Londra a Berlino e ritorno!

Helen Mirren e Ian McKellen 'fanno coppia' e ci regalano un intrigo molto british… nonostante la trasferta tedesca.

wb
Con Stanlio e Ollio ce ne siamo allontanati, ma per buoni motivi, mentre con Mary Shelley abbiamo scoperto una Londra 'di facciata'. Era decisamente ora di tornare nella capitale inglese… e in ottima compagnia! Quella di due grandi attori come Helen Mirren e Ian McKellen, protagonisti de L'inganno perfetto di Bill Condon, una storia ispirata al romanzo omonimo di Nicholas Searle che il regista di Mr. Holmes e un paio di Twilight ha portato dai sobborghi di Londra alle sue sale più riservate. Con una puntatina a Berlino.



Il genio della truffa Roy Courtnay (Ian McKellen) non riesce a credere alla propria fortuna quando incontra online la benestante vedova Betty McLeish (Helen Mirren). Mentre Betty gli apre le porte di casa e della sua vita, e con il suo socio portano avanti un affare con altri loschi figuri, Roy rimane sorpreso scoprendosi affezionato alla donna: quella che sarebbe dovuta essere una truffa veloce e rapida si trasforma in un percorso da funambolo, il più infido della sua vita.

Il gioco tra i due - e con il pubblico - si apre con un appuntamento al ristorante, il pub di fronte alla Pangbourne Station. Ma da lì ci spostiamo rapidamente in taxi verso Stringfellow, dove iniziamo a scoprire chi davvero sia il nostro Roy… Più che gli interni nei quali si svolgono le sue trame, o il retro del ristorante turco 'Ayval?k' dei suoi complici (in realtà il Shisha Garden Grill di Hackney), sono però gli esterni londinesi e alcune stazioni dei dintorni le location più ricorrenti. E dove vediamo insieme i due mostri sacri durante lo svolgersi della vicenda.



Prima di spostarsi Oltremanica, infatti, dal 23 aprile 2018 le riprese si sono concentrate tra la Train Station di Slough, nel Berkshire (dove Roy e Betty aspettano il treno per Londra), The Railway di Victoria Road, a Teddington (utilizzata anche come gastropub) e la più riconoscibile Charing Cross della metropolitana cittadina, o almeno una delle sue uscite (quella verso Trafalgar Square, nella sequenza in cui Bryn segue Roy).

A Berlino, a parte le zone più turistiche del centro - dalla Porta di Brandeburgo e l'Hotel Adlon su Unter den Linden, al ponte Oberbaumbrücke e la porzione di Muro lì di fianco - ci sarebbe da visitare l'appartamento che si rivela chiave nello svolgimento del film… ma meglio non svelare troppo (anche perché molto resta finzione, bene non dimenticarlo). E se la galleria che visitano Roy, Betty e Steven è la vera East Side Gallery di Friedrichshain, alcune delle azioni che vediamo nei flashback sono state realizzate al Bovingdon Airfield dell'Hertfordshire.



Tornando nel Regno Unito vale la pena evidenziare le riprese svolte a Fetcham, nel Surrey, e - a Londra - la Earlham Street dei Seven Dials, tra Soho e il Covent Garden, o il Barrys Meat Market di Forest Gate. L'antica libreria di Hatchards e il selciato di Piccadilly si sono prestati a ricreare gli esterni di Fortnum and Mason. E se non tutti riconosceranno gli interni di James Lock & Co. Hatters su St James' Street o dell'Olympic Cinema in Church Rd, a Barnes, la grandiosa Gaddesden Place (nell'Hertfordshire) era stata già utilizzata per le serie tv Foyle's War, Hustle e Jonathan Creek o per uno spot della Marks & Spencer.
 
Saperne di più su OLTRECONFINE
Correlati per regione
Seguici su:
Le Offerte della Settimana
Altri luoghi da visitare
Chi siamo | Privacy | Cookie Policy | Copyright © 2019 GEDI Digital S.r.l. Tutti i diritti riservati