Cerca nel sito
campania spiagge bandiera blu 2016 mare vacanze itinerari naturalistici

La Campania di spiaggia in spiaggia

Alla scoperta dei 14 lidi insigniti della Bandiera Blu che hanno fatto della regione una delle più premiate d'Italia

Positano
istockphoto.com
Positano
Con le sue 14 Bandiere Blu assegnate per l'anno 2016 la Campania è la quarta regione italiana secondo la FEE nella “classifica” delle spiagge più pulite, belle, rispettose dell'ambiente e, non da ultimo, a misura di bagnante. Il programma che premia i lidi che soddisfano i criteri indicati dalla Fondazione per l'Educazione Ambientale ha individuato, infatti, 2 località della provincia di Napoli e ben 12 della provincia di Salerno meritevoli del prestigioso vessillo, rendendo la Campania una delle mete balneari più virtuose del Paese.

Avrà anche perso la Bandiera Blu assegnata a Sapri, ma la provincia di Napoli vanta comunque due magnifiche località che faranno la gioia di ogni bagnante. Prima su tutte Anacapri che, con le sue spiagge di Faro/Punta Carena e Gradola/Grotta Azzurra fa dell'isola di Capri un'autentica perla del Tirreno, non a caso apprezzata dai viaggiatori di ogni parte del mondo che la raggiungono per godere tanto delle sue atmosfere romantiche e pittoresche, quanto delle acque cristalline che lambiscono le sue coste. Tornando sulla penisola, invece, sul litorale della provincia napoletana sventola un'altra Bandiera Blu. Quella che è stata assegnata alle spiagge di Baia delle Sirene, Marina del Cantone, Marina di Puolo e Recommone a Massa Lubrense, pittoresco borgo marinaro di 14.000 abitanti immerso nello splendido Parco Marino di Punta Campanella che tutela un ambiente ricchissimo e prezioso e dove non si può accedere con imbarcazioni a motore.

Le 12 Bandiere Blu assegnate dalle FEE per il 2016 fanno della provincia di Salerno la seconda più premiata d'Italia dopo quella di Savona. La maggior parte delle località insignite del prestigioso vessillo è situata lungo la Costiera cilentana. Tra di esse si distingue la suggestiva Castellabate nel cuore del Parco Nazionale del Cilento, Patrimonio dell'umanità UNESCO. Lungo la Costiera Cilentana hanno meritato il vessillo anche Agropoli, Ascea, Monte Corice, Pisciotta, Pollica, Casal Velino, Centola, Vibonati, Capaccio e San Mauro del Cilento, unica new entry campana per quest'anno. La Costiera Amalfitana, invece, regala un solo vessillo, assegnato all'incantevole Positano, affacciata sul Golfo di Salerno, che vede sventolare la Bandiera Blu sulle sue due spiagge di Arienzo e Fornillo.

Leggi anche:
Pompei, la meraviglia d'Italia più a rischio
Quei pomodorini "rosso Vesuvio"
Oltre Pompei ed Ercolano

CONSIGLI PER IL WEEKEND
I PIU’ BEI MONUMENTI ITALIANI DA VISITARE
Saperne di più su NATURA
Correlati per distretto Cilento
Seguici su:
Altri luoghi da visitare
Chi siamo | Privacy | Cookie Policy | Copyright © 2019 GEDI Digital S.r.l. Tutti i diritti riservati