Cerca nel sito
San Giovanni Rotondo spoglie Padre Pio roma luoghi pellegrinaggio

Puglia: nei luoghi di Padre Pio da Pietralcina

Il santo arrivò qui il 28 luglio 1916 e vi visse sino alla morte, avvenuta il 23 settembre 1968

San Giovanni Rotondo, Puglia, Padre Pio
Courtesy of©Google
San Giovanni Rotondo
PERCHE’ SE NE PARLA Le spoglie di Padre Pio da Pietralcina hanno lasciato la Basilica a lui intitolata a San Giovanni Rotondo, in provincia di Foggia, e sono arrivate nella Basilica di San Pietro in Vaticano, dove resteranno fino alla mattina di giovedì 11 febbraio. Nel frattempo  molti abitanti del comune pugliese hanno espresso il proprio disappunto per lo spostamento del corpo di Padre Pio, che hanno sottolineato una mancanza spirituale per tutti e una strumentalizzazione dello spostamento finalizzato ad esaltare il Giubileo. 
 
PERCHE’ ANDARCI Padre Pio da Pietrelcina arrivò qui il 28 luglio 1916 e vi visse sino alla morte, avvenuta il 23 settembre 1968. La città, fondata nel 1095 sulle rovine di un preesistente villaggio del IV secolo a.C., mostra ancora segni visibili della sua storia, come alcune tombe ed un battistero circolare che anticamente era destinato al culto di Giano, Dio bifronte, e in seguito fu consacrato a San Giovanni Battista. La parte più conosciuta è quella del complesso conventuale di Santa Maria delle Grazie, noto ormai in tutto il mondo come luogo di pellegrinaggio: questo è formato dal convento dei cappuccini, da una chiesa antica ed una chiesa nuova, entrambe dedicate a Santa Maria delle Grazie.
 
DA NON PERDERE Sebbene la città pugliese sia conosciuta al mondo soprattutto per il suo turismo regionale, nel centro storico si trova anche altro: passeggiando per le sue vie si incontrano la chiesa di San Giuseppe Artigiano; la Chiesa di San Nicola, caratterizzata da un prezioso portale in rame raffigurante alcuni episodi della vita di San Nicola; la Chiesa di Santa Caterina, la più antica del paese; la Chiesa Matrice di San Leonardo, la chiesa principale; la Chiesa della Madonna di Loreto, che riproduce le dimensioni reali del sacro luogo natio del Signore a Betlemme. Molto interessanti anche i reperti archeologici dell'antico Borgo Sant'Egidio e di La Curvara, nonché Palazzo Cavaniglia, edificato tra il 1615 e il 1630, e Palazzo Bramante-Giuliani, XVIII secolo, uno dei simboli della città. 
 
PERCHE' NON ANDARCI San Giovanni Rotondo è uno dei principali luoghi di pellegrinaggio in Italia, con circa 7 milioni di fedeli ogni anno. Ma sarebbe molto interessante, per loro e per tutti, estendere la visita alle interessanti attrattive turistiche dei dintorni. Ad esempio, nel Parco Nazionale del Gargano, di cui il comune fa parte, precisamente tra Monte Calvo, la cima più alta del Gargano, e Monte Nero, ci sono grotte e resti dell’era Paleolitica. E non dimenticate la cittadina di Monte Sant’Angelo, con il suo notevole Santuario.
 
COSA NON COMPRARE Tanti, troppi, i souvenir legati al santo, per un merchandising che frutta diversi milioni di euro, speculando sul "diritto di credere" del fedele, che spera che quel pezzo di stoffa sia proprio della tonaca del santo. Va bene tutto, ma senza esagerare.

Leggi anche:
 
 
Saperne di più su IL LUOGO DEL GIORNO
Correlati per regione Puglia
Seguici su:
Natale
Altri luoghi da visitare
Chi siamo | Privacy | Cookie Policy | Copyright © 2019 GEDI Digital S.r.l. Tutti i diritti riservati