Cerca nel sito
HOME  / gusto
verona prodotti tipici ricette itinerari gastronomici

Verona è la città delle fragole

Coltivate da circa due secoli, si distinguono per la loro qualità e l'aspetto invitante

frutti
iStock
Fragole
La bellezza ed il romanticismo della città di Verona fanno da sfondo alla dolcezza della storia d'amore di Romeo e Giulietta ma anche a quella delle fragole deliziose che da secoli, assieme alle fragoline, crescono negi orti cittadini e nei boschi dei dintorni.

LA TRADIZIONE
Testimonianze risalenti al 1796 e custodite presso l'Archivio di Stato di Verona attestano la presenza delle fragole negli orti cittadini veronesi sin da epoca cinquecentesca. Uno dei frutti più amati da grandi e piccini è anche, dunque, un prodotto tipico della città di Romeo e Giulietta dalla tradizione plurisecolare. La qualità delle varità veronesi è elevata e, ancora oggi, si assiste ad un crescente impegno nella produzione di nuove cultivar e nell'apporto di miglioramenti a quelle esistenti a livello di dimensioni e resistenza alle malattie.

LA DENOMINAZIONE
Oggi la fragola di Verona è coltivata in tutta la provincia di Verona ed in particolare nella zona della Bassa e dell'Est di Verona ed è una delle tipicità inserite nell'elenco dei Prodotti Agroalimentari Tradizionali (PAT) della regione Veneto.

LE CARATTERISTICHE
Le fragole di Verona sono particolarmente apprezzate per l'aroma ed il sapore delizioso, oltre che per il colore, la pezzatura, la brillantezza, la consistenza e la serbevolezza. Sono cratterizzate da una durezza della polpa superiore ai 350 grammi.

LA PRODUZIONE
Per coltivare le fragole non occorrono strumentazioni particolari e si ricorre alle normali tecniche di coltivazione orticola. Il periodo di maturazione è compreso, generalmente, tra i mesi di aprile e giugno e per quelle di bosco, invece, tra giugno e luglio. Non si conservano a lungo a causa della loro delicatezza che le rende facilmente attacabili dalle muffe.

LA CULTURA
Le fragole sono un frutto apprezzato sin da epoca remota. Già Virgilio ne decanta le caratteristiche e, nel corso del tempo, hanno ricevuto numerose attestazioni di stima e apprezzamento da parte di medici, erboristi e naturlisti di ogni epoca.

IN CUCINA
Le fragole e le fragoline sono deliziose sia fresche sia gustate a pezzettini e condite con appena un poco di zucchero e di limone. Sono, inoltre, ottime come ingrediente per la preparazione di dolci gustosi e marmallate.

La ricetta: Marmellata di Fragole. Ingredienti: 500 grammi di fragole, 200 grammi di zucchero, mezzo limone. Lasciate macerare le fragoline per almeno tre ore in soluzione a base di zucchero e succo di limone. Sistemate il composto ottenuto in un pentolino e cuocete a fuoco dolce per circa mezz’ora, avendo cura di rimuovere, mano a mano, la schiuma che si dovesse formare in superficie. Una volta ottenuto il giusto grado di densità, trasferite la marmellata all’interno di vasetti di vetro a chiusura ermetica, capovolgeteli, e lasciate raffreddare a temperatura ambiente.

TUTTE LE RICETTE REGIONALI D’ITALIA

IL TERRITORIO
Adagiata ai piedi dei Monti Lessini e solcata dal fiume Adige che le dona scorci estremamente pittoreschi, Verona è una città che trasmette magia. Sarà per i suoi palazzi rinascimentali, o forse per le atmosfere che avvolgono l'Arena che evocano un passato tanto lontano quanto glorioso, o sarà, forse, perchè ha fatto da sfondo alle vicende shakespeariane di Romeo e Giulietta, ma la splendida città veneta conquista proprio tutti e fa da cornice d'eccezione ad ogni fuga romantica a caccia di bellezze indimenticabili.

DA VEDERE A VERONA: VAI ALLA GUIDA

Leggi anche:
Verona, 21 km in nome dell’Amore
Verona, la “Porta d’Italia” – i monumenti da non perdere
Il mito del vino a Verona

CONSIGLI PER IL WEEKEND
I PIU’ BEI MONUMENTI ITALIANI DA VISITARE
Saperne di più su GUSTO
Correlati per regione
Seguici su:
Altri luoghi da visitare
Privacy | Cookie Policy | per la pubblicità | Turismo.it - Nexta Srl © 2000-2019. Tutti i diritti sono riservati. P. I. 0697989100