Cerca nel sito
HOME  / gusto
piemonte grappa distillati itinerari

Rondena, incontro vincente tra tradizione piemontese ed eccellenza veneta

Le storiche Distillerie Berta di Mombaruzzo presentano la nuova grappa riserva di Amarone della Valpolicella

grappa amarone
Courtesy of ©Ufficio Stampa Gheusis/Distillerie Berta
Grappa riserva di Amarone Rondena
La zona di Mombaruzzo, immerso tra le morbide colline della provincia astigiana, vanta una radicata tradizione vitivinicola che si esprime nella ricca produzione di pregiati vini e grappe. Dalla lunga tradizione delle Distillerie Berta, nasce un omaggio ad un pregiato nettare che non proviene, stavolta, dal Piemonte, ma dal Veneto. Si tratta dell'Amarone della Valpolicella, trasformato in una deliziosa grappa riserva attraverso le tradizionali tecniche di distillazione messe a punto dalla famiglia Berta.

LA TRADIZIONE
Tradizione piemontese ed eccellenza veneta si incontrano in una grappa riserva che esalta ogni nota gustativa ed aromatica di un uno dei vini più pregiati d'Italia, l'Amarone della Valpolicella. Il Piemonte, come è noto, eccelle nell'arte della distillazione ed è proprio da una delle sue più rinomate distillerie, Distillerie Berta, con sede a Mombaruzzo, che nasce questa prelibata bevanda, a cui è stato dato il nome di Rondena, ottenuta dalla sapiente distillazione del rinomato vino veneto. L'azienda piemontese che la produce, specializzata nelle tecniche di invecchiamento in legno, vanta una storia che dura da ben quattro generazioni e che fa dell'incontro tra tradizione e innovazione e della continua sperimentazione di nuove combinazioni di essenze i propri fiori all'occhiello che l'hanno resa una realtà apprezzata e presente in ben 75 Paesi del mondo.

LA DENOMINAZIONE
La grappa riserva di Amarone della Valpolicella Rondena prende il nome da uno dei vitigni del pregiato nettare veneto, la Rondinella, chiamato così per il colore nero bluastro dei suoi acini che ricorda, appunto, quello del piumaggio della rondine.

LE CARATTERISTICHE
Rondena è una grappa riserva ottenuta dalla distillazione dell'Amarone della Valpolicella. Sfoggia un bel colore ambrato ed un profumo intenso dai piacevoli sentori di frutti rossi, marmellata di ciliegia, cacao e spezie tra cui cannella e pepe nero. Al palato il gusto è ricco e avvolgente e richiama le sensazioni avvertite all'olfatto.

LA PRODUZIONE
A rendere speciale questa grappa è la tecnica di maturazione caratteristica dell'azienda che la produce. La bevenda viene, infatti, sottoposta ad un periodo di invecchiamento di complessivi cinque anni. Ai primi due anni di affinamento in grandi botti da 1000 litri seguono tre anni di riposo in barrique per esaltarne maggiormente gli aromi.ù

LA CULTURA
E' la prima volta che le Distillerie Berta producono questa pregiata grappa riserva, ma il sapiente utilizzo delle sue radicate tecniche di distillazione e l'omaggio ad un territorio dalla ricchissima tradizione vinicola come la Valpolicella, rendono questa bevanda un perfetto emblema dell'eccellenza enologica italiana.

IN CUCINA
A differenza delle grappe giovani, una grappa stagionata e barricata come questa non va servita nel tipico bicchiere a tulipano, ma sprigiona il meglio delle sue note gustative ed olfattive versata in un bicchiere da cognac o da vino rosso, dove riceve maggiore ossigenazione. Il suo gusto intenso e complesso si sposa alla perfezione con il cioccolato fondente ma si abbina piacevolmente anche alla pasticceria secca e al delizioso amaretto di Mombaruzzo, tipico del paese in cui hanno sede le Distillerie Berta.

La ricetta: Amaretti di Mombaruzzo. Ingredienti: mandorle, armelline, albumi, zucchero. Per preparare i tipici biscotti locali le mandorle e le armelline vengono passate nella raffinatrice per poi essere trasferite nell'impastatrice ed essere unite allo zucchero e all'albume fresco. L'impasto viene lavorato rigorosamente manualmente e modellato con la classica forma degli amaretti. I biscotti vengono, quindi, posti sulle teglie, cotti in forno e, una volta raffreddati, confezionati singolarmente all'interno delle tipiche cartine che ne preservano la morbidezza.

PRODOTTI TIPICI E RICETTE DAL GUSTO ITALIANO

IL TERRITORIO
Le Distillerie Berta si rivelano un'ottima meta di viaggio anche per chi desidera concedersi una pausa rilassante tra le morbide colline piemontesi. Immersa in un parco botanico di 8 ettari, la distilleria propone ai propri ospiti anche la visita al museo della grappa ed una gustosa sosta presso la sua pasticceria che, tra le numerose prelibatezze, produce anche i tipici amaretti locali. All'interno di Villa Castelletto, inoltre, la famiglia Berta ha ricavato un resort dotato di eleganti camere e di un ristorante che propone i sapori del territorio rivisitati in chiave moderna, mentre presso Villa Prato, nel cuore di Mombaruzzo, ha realizzato un esclusivo relais de charme che accoglie i propri ospiti tra raffinate suites ed un centro benessere di 800 metri quadri in cui provare i piaceri e i benefici della grappaterapia.

Leggi anche:
WiMu: a Barolo il più innovativo Museo del Vino
Barbera, eccellenza al femminile in Piemonte
La Granfondo della Nocciola Alta Langa
Bagna Caoda: il ritule piemontese più gustoso

CONSIGLI PER IL WEEKEND
I PIU’ BEI MONUMENTI ITALIANI DA VISITARE



Saperne di più su GUSTO
Correlati per regione
Seguici su:
Natale
Altri luoghi da visitare
Chi siamo | Privacy | Cookie Policy | Copyright © 2019 GEDI Digital S.r.l. Tutti i diritti riservati