Cerca nel sito
HOME  / gusto
Calabria prodotti Dop Ricette con Bergamotto Reggio Calabria

Calabria all'essenza di bergamotto

Lungo la costa reggina tra Villa San Giovanni e Gioiosa Ionica, si estendono coltivazioni dell'agrume che sprigiona l'essenza dal forte potere aromatizzante

agrume
iStock
Bergamotto
Presente nella zona di Reggio Calabria fin dalla metà del Settecento, il Bergamotto è un agrume tondeggiante, più o meno schiacciato ai poli, caratterizzato da un aroma intenso. Dalla scorza gialla o leggermente aranciata dell’agrume si ottiene per abrasione – il procedimento avviene grattugiando la scorza in apposite macchine dette pelatrici – un olio essenziale dal profumo inconfondibile, molto ricercato in cosmesi, nel settore alimentare e in farmacopea. Tra le varietà più diffuse in Calabria vi sono Femminello, Castagnaro e Fantastico; le piante fruttificano tra novembre e marzo; una volta raccolti, i frutti vengono lavati, controllati e poi commercializzati.

Leggi anche: CALABRIA, NELLA LIQUIRIZIA L’ANIMA DOP DELLA COSTA IONICA

LA TRADIZIONE Il nome Bergamotto deriva dal turco “Beg-armudi”, “pero del signore”, per la sua somiglianza con la pera bergamotta. L'origine dell'agrume è incerta: molti sostengono che derivi dalla mutazione di un'altra specie agrumaria; altri ritengono sia stato importato dalle isole Canarie da Cristoforo Colombo; comunque l'habitat più idoneo ed esclusivo per la sua coltivazione, l'unico luogo dove fruttifica ottimamente, è la provincia di Reggio Calabria. Il primo bergamotteto di cui si ha notizia venne impiantato vicino al capoluogo calabrese nel 1750. A quei tempi l'essenza veniva estratta pressando manualmente la scorza del frutto e facendola assorbire da spugne naturali, collocate in appositi recipienti.

FOTO: CALABRIA IONICA

LA DENOMINAZIONE Nel 2001 con decreto dell’unione Europea è stata istituita la Dop “Bergamotto di Reggio Calabria – olio essenziale”. Il Consorzio di Tutela del prodotto è stato costituito nel Gennaio del 2007.

FOTO: LE FRAGRANZE DEDICATE ALL’AMORE (Stile.it)

LE CARATTERISTICHE Il frutto maturo presenta colore giallo limone, con pezzatura media e piccola e dalla forma oblata, arrotondata ovvero piriforme. La buccia risulta mediamente sottile, a superficie liscia, a volte, moderatamente rugosa ed aderente; mentre la polpa, moderatamente consistente, si presenta di colore verde-giallo-pallido, di elevata acidità e sapore amaro.

Leggi anche: LE VITALI ESSENZE DELLA NATURA (Stile.it)

LA PRODUZIONE L’estrazione dell’olio di bergamotto in Calabria ebbe inizio intorno alla metà del XVII secolo. L'essenza veniva estratta per abrasione della scorza mediante un sistema di grattugie situate nelle apposite pelatrici. La tecnologia utilizzata è ancora oggi, per buona parte, costituita dalla cosiddetta "macchina calabrese", messa a punto intorno al 1840 da Nicola Barillà di Reggio Calabria, che garantisce una materia prima eccellente. E' messo in commercio in fusti o recipienti di vetro sui quali deve figurare la dizione Bergamotto di Reggio Calabria - olio Essenziale. Sin dal 1704 con la realizzazione della cosidetta acqua admiralis, un'acqua da toeletta, poi denominata "acqua di Colonia", il prodotto è stato principalmente usato nell'industria profumeria e cosmetica. Ancora oggi l'olio essenziale di bergamotto viene usato nell'industria profumiera per fissare il bouquet aromatico dei profumi e per armonizzare le altre essenze contenute, mentre nell'industria farmaceutica è usato per il suo potere antisettico e antibatterico. È utile nelle colecistiti, nella tachicardia e nell'ipertensione arteriosa: localmente viene utilizzato per le stomatiti, gengiviti e faringotonsilliti; è antiparassitario intestinale, disinfettante ed astringente. È balsamico delle vie respiratorie e sulla psiche agisce in senso tonico ed antidepressivo.

Leggi anche: LE ARANCE FUORI STAGIONE DI TREBISACCE

LA CULTURA Coltivato da secoli, il bergamotto è una delle risorse che ha caratterizzato maggiormente il paesaggio costiero reggino. Da fine marzo a tutto aprile le coltivazioni di bergamotto saturano l'aria del delicato profumo dei loro fiori.

IN CUCINA Il Bergamotto di Reggio Calabria viene localmente consumato fresco; dal succo si ricavano gustose bevande, mentre la scorza secca fornisce pectina, un addensante utile per preparare confetture di frutta. Sono utilizzati i frutti interi, sotto spirito, e l'essenza come aromatizzante per la preparazione di dolci, liquori al bergamotto e bevande. Per il contenuto di vitamina C, Bl e B2 nel succo, di vitamina A ed E nel flavedo, il bergamotto si può ritenere un frutto con buon contenuto vitaminico. L’essenza di bergamotto (che si utilizza oggi in dose media di 1 -2 gocce al dì, lontano dai pasti, diluita in acqua o in un cucchiaino di miele, o in perle) è stimolante dell'appetito e delle funzioni epato-pancreatiche.

PRODOTTI TIPICI E RICETTE DAL GUSTO ITALIANO

LA RICETTA Bocconcini di cernia in agrodolce al bergamotto. Ingredienti per 2 persone: 400g Cernia (2 tranci della parte più interna); farina q.b.; sale; olio evo; burro; succo di 1 bergamotto di Reggio Calabria Dop; prezzemolo. Pulire perfettamente i tranci di cernia e ricavarne 8 "bocconcini". Infarinare i "bocconcini". In una padella versare l'olio con un pò di burro ed accendere il fuoco. Appena il burro si è sciolto agiungere i bocconcini di cernia e farli rosolare lentamente, a fuoco moderato, girandoli spesso, per circa 15 minuti. Salarli. Versare su i bocconcini una tazzina da caffè contennete il succo di Bergamotto e lasciar cuocere per circa 5 minuti. Impiattare e spolverizzare con del prezzemolo tritato

Leggi anche: CALABRIA, QUANDO PLINIO SCRIVEVA DI OLIO

IL TERRITORIO Anticamente nota come "Calabria Ulteriore Prima", la provincia di Reggio Calabria ha la più alta densità abitativa della Regione. A Ovest si affaccia sul Mar Tirreno, a Sud e a Est sullo Ionio, a Nord est confina con Catanzaro e a Nord-ovest con Vibo Valentia. A Sud - ovest dista dalla Sicilia solo 3,2 chilometri. La striscia costiera compresa fra Villa S. Giovanni e Gioiosa Ionica è l'habitat naturale per la coltura del bergamotto. Gran parte della zona di Reggio Calabria è costituita dal Parco nazionale dell'Aspromonte, con ettari di foreste di pino sul lato tirrenico e faggeti su quello ionico. VISITA REGGIO CALABRIA: VAI ALLA GUIDA
 
Altre ricette
Crepes al farro
Brasato alla Barbera d’Asti
Carciofi di Paestum ripieni di agnello

Leggi anche:
Caccuri, in Calabria un borgo da favola
Crotone, porte aperte alla Magna Grecia
La Calabria di Gente di Mare
Il caviale “di fuoco”

*****AVVISO AI LETTORI******  
Segui le news di Turismo.it su Twitter e su Facebook
Saperne di più su GUSTO
Correlati per regione
Seguici su:
Chi siamo | Privacy | Cookie Policy | Copyright © 2019 GEDI Digital S.r.l. Tutti i diritti riservati