Cerca nel sito
Calabria serie tv Gente di Mare location

La Calabria di Gente di Mare

La serie televisiva Rai diventa uno spunto irrinunciabile per scegliere le spiagge più belle dove tuffarsi, tra Scilla e Tropea

Scilla, stretto di messina,mare,stretto di messina<br>
Thinkstock
Scilla - Stretto di Messina
E' risaputo quanto il cinema e la televisione riescano a influenzare i comportamenti di tutti noi, nei modi di dire, nelle abitudini quotidiane, nelle pretese piu' o meno evidenti di emulazione o nelle scelte che compiamo in molti ambiti della nostra vita. Certo, senza esagerare, ma chi non ha approfittato di una citazione, ripetuto un gesto, tentato un abbinamento nel vestirsi o cercato di replicare una ricetta vista anche solo per un istante - o ripetutamente - sullo schermo? In fondo, in molti casi, possono essere spunti interessanti, e utili… per esempio per organizzare una gita o una vacanza in alcune delle location che ci colpiscono mentre seguiamo la trama di un film o - piu' spesso - di una serie televisiva.

In questo senso, un'ottima fonte di ispirazione, soprattutto con l'incedere del periodo estivo, viene da una serie di qualche anno fa, ma che grazie alla rete e agli archivi online della rai e' facile recuperare: Gente di Mare. Sicuramente la prima fiction "dedicata al Corpo delle Capitanerie di Porto e della Guardia Costiera" e' una garanzia quanto a location marine - principalmente calabre in questo caso - sfruttate abbondantemente nel corso delle due (tre, contando lo spinoff L'Isola) stagioni trasmesse.

Il presupposto iniziale della vicenda e' il trasferimento dell'ufficiale Sammarco - interpretato da Lorenzo Crespi, una vecchia conoscenza della nostra tv - da Genova a Tropea per indagare sull'omicidio di una donna. Quelli sono i luoghi della sua infanzia, dove ha perso il padre e dove ha vissuto il suo primo amore, per quella Margherita (Vanessa Gravina) che oggi lavora come medico fiduciario della Guardia Costiera stessa, corpo al centro dell'indagine visto che il sospettato numero uno e' proprio il tenente di vascello Giacomo Onorato

La trama gialla si intreccia cosi' con quella sentimentale, con temi attuali (dai clandestini allo smaltimento dei rifiuti e il danneggiamento dei fondali) e la normale routine del mare, fatta di salvataggi e interventi che hanno come sfondo alcune delle spiagge piu' desiderate dal pubblico italiano e straniero - visto che la serie e' stata poi venduta in Argentina, Belgio, Croazia, Francia, Spagna e Ungheria. Tutti potenziali mercati per il turismo di una delle regione piu' belle dal punto di vista ambientalistico.

Difficile scegliere tra le oltre cento locations utilizzate da Palomar e Rai Fiction, per la maggior parte raccolte sulla costa tra Tropea e Scilla, due vere perle del Tirreno distanti nemmeno 90 chilometri. E' sulla spiaggia della prima che viene rinvenuto, per esempio, il relitto della Poseidon che tanto turba la giovane protagonista, ma deve essere stato un piacere per la produzione - e lo e' per noi - potersi spingere fino alle estremita' della Costa degli Dei, nella provincia di Vibo Valentia, a Pizzo Calabro.

Il borgo arroccato sul Golfo di Sant'Eufemia e' noto come città del gelato (tartufo in primis), ma tra i circa venti esercizi del posto sono molti a indicare il Bar Ercole di Piazza della Repubblica come tappa obbligatoria per gli appassionati… Rassegne cinematografiche e mostre d'arte, come eventi sportivi e sagre gastronomiche - dove trovare l'Aglio di Papaglionti, i Fagioli di Caria, le Mandorle di Joppolo, la 'Nduja di Spilinga oltre ai tipici amari e soprattutto le cipolle rosse - saranno una attrattiva ulteriore una volta tornati da Parghelia, Capo Vaticano o Briatico. Tutte scenografie naturali che gli appassionati della serie Rai avranno modo di riconoscere nelle proprie foto, al pari dell'affascinante santuario della Madonna dell’Isola, che domina la marina di Tropea.
Saperne di più su CULTURA
Correlati per regione
Seguici su:
Altri luoghi da visitare
Privacy | Cookie Policy | per la pubblicità | Turismo.it - Nexta Srl © 2000-2017. Tutti i diritti sono riservati. P. I. 0697989100