Cerca nel sito
HOME  / gusto
bocconotti di mormanno calabria ricetta dolci tipici parco del pollino 

Bocconotti di Mormanno: la dolcezza del Pollino in un solo boccone

I dolcetti di frolla tipici della graziosa località calabrese si sciolgono in bocca rivelando un gustoso ripieno sempre differente da leccarsi i baffi

bocconotti di mormanno dolcetti frolla carta vassoio calabria
Courtesy of ©L'Inimitabile Bocconotto di Mormanno/Facebook.com/bocconottomormanno
I Bocconotti di Mormanno
Nel cuore del Parco Nazionale del Pollino la tradizione è dolce gustosa con i Bocconotti di Mormanno, le squisite prelibatezze di pasta frolla farcita che vantano una storia lunga tre secoli ed un sapore delizioso celebrato ogni anno con una grande festa che anima il centro della località montana di cui portano il nome.

LA TRADIZIONE Secondo la leggenda popolare il Bocconotto di Mormanno vanta origini molto antiche, risalenti al XVIII secolo. Che sia vero oppure no, questo prelibato dolcetto calabrese rappresenta, da ormai lungo tempo, un'istituzione della tradizione dolciaria e gastronomica della provincia di Cosenza ed in particolare della graziosa località del Parco del Pollino di cui porta il nome, dove il prodotto è nato e viene ancora oggi celebrato con feste ed eventi a lui dedicati. La fortuna del Bocconotto, oltre che al suo sapore prelibato, è legata ai suoi ottimi valori nutrizionali e alla prerogativa di mantenersi a lungo in ambiente naturale, così da poterlo conservare con facilità e per molto tempo rispetto ad altri dolci. Che gli si dia forma ovale (la più diffusa) oppure rotonda o a canestrello, è un vero piacere per il palato sentire la gustosa frolla che si scioglie in bocca lasciando spazio all'ottimo ripieno che può variare in base ai gusti e alla creatività dei pasticceri ed alle preferenze dei consumatori.

LA DENOMINAZIONE Oltre che dalla località in cui sono nati, i Boconotti di Mormanno, o Bucchionotti, come vengono chiamati nel dialetto locale, prendono il nome dalla loro dimensione contenuta che permette di gustarli in un solo boccone, come vuole l'usanza. Trattandosi di un prodotto particolarmente rappresentativo della gastronomia calabrese, hanno ottenuto il riconoscimento del Ministero delle Politiche Agricole, Alimentari e Forestali che li ha inseriti nell'elenco dei Prodotti Agroalimentari Tradizionali (PAT).

LE CARATTERISTICHE I Bocconotti sono dolcetti di pasta frolla di forma ovale, rotonda o a canestrello che possono essere farciti con differenti ripieni. Si presentano come succulenti bocconcini della dimensione di circa 4 centimetri ed un peso medio di 50 grammi.

LA PRODUZIONE Sebbene la ricetta storica indichi come farcitura la mostarda o la confettura d'uva, è sempre più frequente trovare Bocconotti ripieni di crema, cioccolato, pasta di mandorle, confettura di ciliegia o di albicocca oppure con noci, uva passa e miele. Possono essere facilmente acquistati sfusi nelle pasticcerie di Mormanno o nei bar e nei locali del paese nella versione confezionata.

LA CULTURA A dimostrazione dell'importante ruolo di questi dolcetti nella tradizione gastronomica locale, il paese di Mormanno ogni anno li celebra con una grande festa a loro dedicata che si svolge durante il mese di giugno. Chi dovesse raggiungere la località in altri periodi dell'anno, non avrà comunque difficoltà ad assaggiare i Bocconotti che vengono preparati e venduti in ogni stagione.

IN CUCINA Ottimi come sfizioso fine pasto o come delizioso spuntino in qualunque momento della giornata, i Bocconotti, grazie alle differenti farciture, incontrano il palato di ogni buongustaio. Possono essere preparati anche in casa, come suggerisce la ricetta proposta dal Comune di Mormanno, scegliendo il ripieno che si preferisce e servendoli in tavola, se lo si desidera, con una spolverata di dolce zucchero vanigliato.

La ricetta: Bocconotti di Mormanno. Ingredienti: 1 chilo di farina, 400 grammi di zucchero, 400 grammi di strutto, 6 uova, una bustina di lievito per dolci. Sistemate la farina a fontana e al centro versate lo zucchero, lo strutto, le uova e il lievito. Lavorate con le mani fino ad ottenere un impasto morbido ed omogeneo. Ungete dei piccoli stampi di forma ovale o rotonda e foderateli con l'impasto, poi farciteli con della marmellata o altro ripieno che preferite, ricopriteli con un altro strato di pasta ed infornate a 200 gradi fino a che la frolla non si sarà ben dorata.
IL TERRITORIO Situata nel cuore del Parco Nazionale del Pollino, Mormanno è una graziosa località montana che sorge a pochi chilometri dal confine con la Basilicata, offrendosi come punto di partenza ideale per raggiungere alcune delle vette più affascinanti del Parco come quelle del monte Velatro, del monte Cerviero e del monte Palanuda oltre a quelle del Pollino e del Pellegrino. Il centro storico è distribuito su quattro colli sui quali sono adagiati i quattro principali quartieri. Il più antico si trova ad ovest ed è chiamato la Costa, il più orientale è, invece, quello di San Michele, a sud si trova quello di San Rocco, con l'ingresso del corso municipale, e a nord la Torretta. Da non perdere una passeggiata nella piazza principale Umberto I dominata dal settecentesco Duomo di Santa Maria del Colle.

Altre ricette:
Verzada
Crostate di Albicocche del Vesuvio
Pollo al miele e limone

Leggi anche:
Pino Loricato, l'albero della glaciazione orgoglio del Pollino
La "melanzana a pomodoro" della Basilicata
Basilicata, il legume "poverello" della Valle del Mercure

CONSIGLI PER IL WEEKEND
I PIU’ BEI MONUMENTI ITALIANI DA VISITARE
Saperne di più su GUSTO
Correlati per distretto Parco del Pollino
Seguici su:
Natale
Altri luoghi da visitare
Chi siamo | Privacy | Cookie Policy | Copyright © 2019 GEDI Digital S.r.l. Tutti i diritti riservati