Cerca nel sito
HOME  / cuore
gromo lombardia borghi più belli d'Italia bandiera arancione

Gromo: gioello romantico tra le montagne bergamasche

Nel cuore della Val Seriana il pittoresco borgo lombardo regala scorci incantevoli dalle atmosfere d'altri tempi

gromo bergamo lombardia castello torre piazza chiesa borgo
©Luca Giarelli/Wikipedia.org CC BY SA 3.0
Una veduta di Castello Ginami e della chiesa di S. Gregorio
Non c'è da meravigliarsi se il piccolo e suggestivo borgo di Gromo è stato insignito della prestigiosa Bandiera Arancione ed inserito nella lista dei Borghi più Belli d'Italia. Ogni suo scorcio, infatti, sprigiona atmosfere d'altri tempi e racconta una lunga storia tutta da scoprire passeggiando mano nella mano. E gli splendidi scenari della Val Seriana creano una cornice naturalistica d'eccezione che permette di dedicarsi a lunghi e romantici itinerari all'aria aperta tra incantevoli fioriture e maestose vette che dominano il paesaggio. Non c'è nulla di più perfetto, dunque, per una romantica fuga estiva tra le montagne bergamasche.

Una vista d'insieme del bellissimo borgo lombardo, magari dall'alto dei pascoli e delle mulattiere circostanti, è già sufficiente ad appagare la propria voglia di romanticismo, di pace e di tranquillità. C'è da rimanere incantati dal pittoresco grappolo di tetti di ardesa, le "piode", che la punteggia, così come è impossibile non rimanere ammaliati dalle cime che, come una preziosa corona, la dominano dall'alto. Ma è addentrandosi tra i suoi vicoli, le chiese e le dimore antiche che si scoprono tutte le suggestioni e la poesia che ammantano questo borgo che sembra uscito direttamente da una cartolina.

Per immegersi immediatamente nelle atmosfere senza tempo di Gromo conviene iniziare l'esplorazione dell'abitato dalla sua piazza principale, Piazza Dante, che si presenta come un prezioso scrigno ricco di tesori storici ed architettonici. Il duecentesco castello Ginami, Palazzo Milesi, oggi sede sede del Municipio, con il suo quattrocentesco loggiato, la graziosa chiesa di San Gregorio e l'archivio civico, con le sue antiche pergamene, donano la sensazione di essere, tutto ad un tratto, piombati secoli e secoli addietro e fanno da preludio ad una passeggiata che attraversa un luogo magico ed incredibilmente romantico. Lasciandosi alle spalle la piazza e perdendosi tra vicoli e scalinate si scoprono angoli pittoreschi e silenziosi in cui campeggiano interessanti residenze private dai portali in pietra locale, graziose fontanelle ed eleganti inferriate che adornano le antiche finestre degli edifici storici, mentre le caratteristiche ville liberty degli inizi del secolo scorso raccontano di come il borgo sia diventato anche un'esclusiva meta di villeggiatura.

E' impossibile abbandonare Gromo senza essersi soffermati ad ammirare due dei suoi siti più significativi. La fontana centrale, con il suo cigno in trono, è un luogo perfetto per una foto romantica con la dolce metà, mentre la magnifica chiesa parrocchiale di San Giacomo, sormontata dal suggestivo campanile, offre un'occasione perfetta per concedersi una passeggiata lungo l'antica via che prosegue alla volta dell'alta valle. La chiesa è situata, infatti, al di fuori del centro abitato, e si presenta come un autentico concentrato di preziose testimonianze storiche ed artistiche che trova la massima espressione nell'affascinante contrasto tra l'esterno scarno ed austero, con il suo porticato in pietra locale, e gli interni ricchissimi in cui troneggiano preziosi affreschi, tele, sculture, stucchi, marmi, calici e candelabri oltre ad un cinquecentesco fonte battesimale e all sfarzoso altare dorato del XVII secolo.

E per chi ama lasciarsi sedurre dai sapori e dai profumi oltre che dalle bellezze artistiche e paesaggistiche, l'appuntamento è in uno dei graziosi ristoranti del borgo dove si potranno assaggiare le prelibatezze locali tutto gusto e genuinità, come i casoncelli alla bergamasca, la maiasa (una sorta di torta a base di farina gialla, cipolle e fichi secchi) e la formagella della Val Seriana, acquistabile anche presso il caseficio locale che propone anche un ottimo stracchino di latte crudo.

Leggi anche:
Weekend romantico sul Lago d'Iseo, la Capri del Nord
Lombardia: 5 itinerari nella natura dei parchi più belli
Lombardia nel piatto: 5 tour a caccia di ricette speciali

CONSIGLI PER IL WEEKEND
I PIU’ BEI MONUMENTI ITALIANI DA VISITARE


Saperne di più su CUORE
Correlati per regione
Seguici su:
Altri luoghi da visitare
Privacy | Cookie Policy | per la pubblicità | Turismo.it - Nexta Srl © 2000-2019. Tutti i diritti sono riservati. P. I. 0697989100