Cerca nel sito
HOME  / cuore
piemonte borghi eventi itinerari romantici

Candelo, primavera romantica all'insegna dei sapori

Il romantico borgo piemontese si svela con un gustoso itinerario a caccia di sapori ed eccellenze

Candelo, Ricetto di notte
©Ghirardelli G. / Associazione Turistica Pro Loco di Candelo- candeloeventi.it
Veduta notturna del Ricetto di Candelo
C'è un luogo in provincia di Biella in grado di tendere ogni passeggiata un'esperienza emozionante. Un luogo in cui il Medioevo sembra non essere mai finito. Questo luogo fiabesco si trova a Candelo, affascinante comune piemontese che custodisce il famoso Ricetto, una struttura fortificata destinata alla raccolta di beni matriali e generi alimentari del signore locale e della popolazione ed utilizzata come rifugio in caso di attacchi da parte dei nemici. Quello di Candelo è tra i meglio conservati d'Europa, grazie anche all'opera di restauro che ha riportato all'antico splendore le mura e gli edifici al loro interno mantenendo inaltarate le sue atmosfere senza tempo. Questo borgo dalle atmosfere magiche è la meta ideale per concedersi un romantico weekend di primavera, godendo delle atmosfere intime e raccolte del Ricetto e dei sapori genuini della ricca tradizione gastronomica del territorio in cui sorge.

Le coppie amanti della buona cucina e del gusto autentico della tradizione non potranno, quindi, resistere alla possibilità di esplorare uno dei Borghi Più Belli d'Italia in maniera piacevole ed originale, prendendo parte ad un vero e proprio itinerario del gusto alla scoperta dei sapori e delle eccellenze della tradizione locale. Queste piacevoli passeggiate coinvolgeranno i visitatori che decideranno di raggiungere Candelo dal 25 al 28 aprile, oppure il 1, il 4 e il 5 maggio. Un'occasione davvero golosa per percorrere le splendide rue, le vie che attraversano il borgo, alla scoperta di scorci, atmosfere e costruzioni dal tipico fascino medievale entrando in contatto con i sapori genuini della gastronomia locale.

Tutte le strade del Ricetto sono costituite da ciottoli lievemente inclinati in modo da favorire il deflusso delle acque piovane. Tale peculiarità risulta particolarmente evidente osservando la strada principale, più larga delle altre per consentire il passaggio dei carri. Appena varcata la torre-porta, lo sguardo è immediatamente catturato dalla quattrocentesca "casa del principe", l'edificio più imponente del borgo che svetta su tutti gli altri. Nel tempo il palazzo subì numerose trasformazioni ma il recente restauro ne sta riportando alla luce le caratteristiche originali. 

Magnifiche le chiese di San Lorenzo e San Pietro, ricchissime di tesori di elevato valore artistico. Mentre per gli amanti delle passeggiate in mezzo alla natura, vale la pena ritagliarsi del tempo per uscire dall mura e dedicarsi all'esplorazione della Riserva Naturale Orientata delle Baragge, nota come "savana biellese" per i suoi paesaggi dalle suggestioni africane incorniciati, però, dalle montagne circostanti. E per concludere la serata con una cena romantica dai sapori tipicamente piemontesi, l'appuntamento è presso i ristoranti e le locande di Candelo fuori e dentro le mura che offrono piatti deliziosi in un'atmosfere uniche come quelle che si respirano a Il Torchio 1763, che si sviluppa attorno ad uno dei torchi più grandi d'Europa.

Leggi anche:
WiMu: a Barolo il più innovativo Museo del Vino
Barbera, eccellenza al femminile in Piemonte
La Granfondo della Nocciola Alta Langa
Bagna Caoda: il ritule piemontese più gustoso

CONSIGLI PER IL WEEKEND
I PIU’ BEI MONUMENTI ITALIANI DA VISITARE
Saperne di più su CUORE
Correlati per regione
Seguici su:
Altri luoghi da visitare
Privacy | Cookie Policy | per la pubblicità | Turismo.it - Nexta Srl © 2000-2019. Tutti i diritti sono riservati. P. I. 0697989100