Cerca nel sito
Grosseto Chiesa di San Pietro

Toscana: i tesori della chiesa più antica di Grosseto

Quello dedicato a San Pietro è l'edificio religioso più antico della città e si caratterizza per l'abside romanico semicircolare

Retro della Chiesa di San Pietro
©iStockphoto
Grosseto, retro della Chiesa di San Pietro con abside e campanile
Capoluogo della Maremma, Grosseto si presenta con la sua parte antica racchiusa dalla cerchia muraria medicea con la sua struttura originaria che dai bastioni e i viali alberati abbraccia l’abitato. Grazie alle sue importanti testimonianze di epoca etrusca, alle chiese e ai monumenti, la città toscana gode di una certa attrattiva anche artistico culturale oltre che naturalistica e balneare, data la vicinanza al mare. Tra gli edifici religiosi, una volta visitata la Cattedrale in stile gotico dedicata a San Lorenzo, vale la pena soffermarsi alla Chiesa di San Pietro. E’ infatti la più antica di Grosseto.

Leggi anche: IDEE WEEKEND: 5 GITE SPORTIVE IN MAREMMA

Si trova in Corso Carducci, la principale via del centro storico, nei pressi del crocevia che conduce verso le vicine chiese dei Bigi e di San Francesco. Si presenta in stile romanico e il colpo d’occhio all’esterno non rende giustizia poiché i fianchi laterali sono nascosti da una serie di palazzi che hanno inglobato la chiesa. Le pareti esterne si presentano in pietra, dove sono ben visibili alcuni blocchi in travertino che spezzano a tratti il rivestimento primario. Caratteristico è il retro, con un’abside di forma circolare e un campanile seicentesco in laterizio che si innalza a destra dell’area absidale e che poggia un un basamento in pietra di epoca medievale. Alla sommità della torre campanaria si ammira una piccola cupola. Sulla facciata si possono vedere una serie di piccoli archi sotto i quali si apre una bifora con una colonnina centrale. Il portale è agganciato da due lesene che culminano con un semicapitello, al fianco delle quali sono presenti quattro bassorilievi.

Leggi anche: GROSSETO RELAX COUNTRY A KM 0

All’interno, caratterizzato dalla navata unica, si può ammirare un crocifisso della fine del XIV secolo proveniente dalla Chiesa di Santa Maria di Gancia. Quella di San Pietro risulta essere una delle chiese più importanti nella storia di Grosseto. A San Pietro, infatti, era intitolato uno dei terzieri della città e anche una delle porte della cinta muraria medievale. Viene ricordata in diversi documenti del XII, XIII e XIV secolo, ma in base ai risultati di alcuni scavi può essere fatta risalire agli anni compresi fra la fine dell’VIII secolo e l'inizio del IX. Fu costruita nel luogo dove sorgeva una prima chiesa, più piccola, e all’epoca fu uno dei primi edifici in pietra del castrum di Grosseto. In quel periodo, siamo intorno al 1138, fango e legno erano i materiali per le costruzioni.

Scopri tutti i MONUMENTI D’ITALIA
Saperne di più su CULTURA
Correlati per regione Toscana
Seguici su:
Le Offerte della Settimana
Altri luoghi da visitare
Chi siamo | Privacy | Cookie Policy | Copyright © 2019 GEDI Digital S.r.l. Tutti i diritti riservati