Cerca nel sito
Roma Mercati di Traiano

Roma, tour virtuale ai Mercati di Traiano

Le imponenti rovine e il Museo dei Fori Imperiali si possono ammirare online

Mercati di Traiano
istockphotos
Mercati di Traiano
Tra i siti della Roma antica più visitati ci sono senza dubbio i Mercati di Traiano, imponenti rovine che affacciano sui Fori Imperiali. Si tratta di un complesso di edifici disposti su più livelli, che la forma a emiciclo e i mattoni rossi del rivestimento rendono immediatamente riconoscibili. Sebbene siano visibili da Via dei Fori Imperiali e dai camminamenti pedonali tutt'attorno, accedere all’interno dei mercati traianei è il modo migliore per rendersi conto del valore storico di queste strepitose rovine.

L’ingresso è su Via IV novembre, e ospita il Museo dei Fori Imperiali all’interno di antiche strutture restaurate. La visita è un’esperienza estremamente arricchente, ma in tempi di quarantena, o in generale nell’impossibilità di recarvisi personalmente, il sito del museo offre la possibilità di una interessantissima visita virtuale. Il tour virtuale dei Mercati di Traiano non è un semplice ‘click’ tra foto di opere d’arte con relative didascalie: qui è possibile ‘percorrere’ tutti gli ambienti grazie alla tecnologia immersiva. Grazie a migliaia di fermo-immagine viene ricreato l’ambiente museale all’interno del quale ci si può muovere grazie al cursore del mouse (un po’ come accade con Google Street View).



Si comincia dalla sala principale, ma grazie a un menu a tendina si può scegliere quale ambiente del museo visitare (il piano superiore, l’interno delle sale, l’esterno, il panorama dalla terrazza, l’area archeologica). Anche una mappa dell’intera area – evidenziata da un piccolo simbolo in basso a destra – permette di scegliere i vari livelli e ambienti, visualizzandone con chiarezza la collocazione spaziale. Sulla parte inferiore della pagina ci sono gli strumenti utilizzabili per muoversi, zoomare (leggermente, non si arriva ai dettagli), aprire finestre pop-up con le descrizioni degli ambienti inquadrati. Oppure si può cliccare sul simbolo del tour automatico, che permette di esplorare tutte le sale interne ed esterne con facilità.

La possibilità offerta dal tour virtuale è molto interessante, e consente di sfruttare la tecnologia con semplicità. Tuttavia comandare gli strumenti offerti potrebbe non essere molto semplice: prima di prenderci la mano si rischia di farsi venire il mal di mare, con immagini che corrono in alto e in basso a velocità sostenuta. Non ci vuole una scienza, ma l’esperienza può essere sgradevole: consigliamo calorosamente lo strumento a forma di mano per muovervi nel sito virtuale, più facile da controllare.



Presso i Mercati si svolgevano principalmente le attività amministrative legate al foro. Adiacente ad essi si trova proprio il Foro di Traiano, alla cui estremità svetta la celebre Colonna Traiana, famosa sia per l’imponenza che per la minuzia dei bassorilievi che la decorano dalla base fino alla sommità, narranti la conquista della Dacia. Traiano fu infatti un grande comandante, e le sue imprese militari garantirono all’impero Romano la massima espansione.



Tra i monumenti ancora presenti della Roma imperiale sotto Traiano, oltre ai mercati a al suo foro, ci sono le terme, immensa struttura che si estendeva sul Colle Oppio e che si fondava sulle rovine interrate della Domus Aurea – di cui vi abbiamo parlato qui. A Ostia si possono ancora ammirare le rovine del Porto di Traiano, importante struttura che rimpiazzò il poco efficiente porto di Claudio (potete approfondire qui). Ma è probabile che una delle più importanti eredità architettoniche traianee sia ancora nel sottosuolo: nelle viscere del quartiere Aventino è stata trovata una villa imperiale che si suppone appartenesse all’imperatore. Ve ne abbiamo parlato qui.
Saperne di più su CULTURA
Correlati per regione Lazio
Seguici su:
Le Offerte della Settimana
Altri luoghi da visitare
Chi siamo | Privacy | Cookie Policy | Copyright © 2019 GEDI Digital S.r.l. Tutti i diritti riservati