Cerca nel sito
Puglia Checco Zalone Capurso Polignano a mare Bari

Quo vado: la Puglia di Checco Zalone

Tra Capurso e Polignano a Mare, alla scoperta di quella parte di tacco che l'attore barese ama tanto

Checco Zalone in Cado dalle nubi
Courtesy of ©Medusa Film
Checco Zalone in Cado dalle nubi
E' arrivato nelle sale a Capodanno il nuovo film, prodotto da Taodue e distribuito da Medusa, di Checco Zalone. “Quo vado”, diretto da Gennaro Nunziante, oltre all’attore campione d’incassi con “Sole a catinelle” e “Che bella giornata”, vanta un cast che comprende anche Lino Banfi, Maurizio Micheli, Eleonora Giovanardi, Sonia Bergamasco e Ludovica Modugno. Il racconto è quello di Checco, un eterno Peter Pan che vive ancora con i genitori, fidanzato senza intenzione di sposarsi, e con un lavoro sicuro nella pubblica amministrazione. La situazione cambia quando una riforma del governo lo costringerà ad una scelta che gli cambierà la vita...

Leggi anche: Checco Zalone torna nei cinema a gennaio con Quo Vado

Nella provincia di Bari, in Puglia, nel piccolo borgo di Capurso, vive Luca Pasquale Medici, meglio noto come Checco Zalone. Per chi ancora non lo sapesse, il suo nome d'arte, in dialetto barese, equivale all'espressione "che cozzalone!", che significa "che tamarro!". L’attore e regista, dopo aver conseguito il diploma presso il Liceo Scientifico Sante Simone di Conversano e dopo aver conseguito la laurea in giurisprudenza (per chi non sa discernere da personaggio e attore) si è dedicato completamente allo spettacolo. 

 
Capurso è nota principalmente per il culto della Madonna del Pozzo: protettrice e patrona di Capurso, a lei è dedicata la "Reale Basilica" costruita nel 1770 e la Cappella del Pozzo sita al Piscino nella periferia di Capurso. La solennità di Santa Maria del Pozzo ricorre l'ultima domenica d'agosto. Gli edifici più importanti del comune sono la Chiesa Madre, risalente al XVI secolo, il convento di San Francesco da Paola, del 1300, i palazzi baronali e il Santuario Basilica della Madonna del Pozzo in stile tardo-barocco. A Capurso si conserva un olio su tela recentemente attribuito a Paolo Finoglio.

 
Gli amanti del mare non potranno perdere Polignano a Mare, che è stata spesso set dei suoi film: il nucleo più antico della cittadina sorge su uno sperone roccioso a strapiombo sul mare Adriatico a 33 chilometri a sud da Bari. Di notevole interesse naturalistico sono le sue grotte marine e storicamente importanti sono il centro storico e i resti della dominazione romana. Tra questi ultimi il ponte della via Traiana, tuttora percorribile, che attraversa Lama Monachile. Dal 2008, Polignano a Mare ha sempre ricevuto la Bandiera Blu, riconoscimento conferito dalla Foundation for Environmental Education. 

Saperne di più su CULTURA
Correlati per regione
Seguici su:
Altri luoghi da visitare
Privacy | Cookie Policy | per la pubblicità | Turismo.it - Nexta Srl © 2000-2019. Tutti i diritti sono riservati. P. I. 0697989100