Cerca nel sito
Palmanova città fortezza Friuli

Palmanova, la città a forma di stella

Una città-fortezza racchiusa entro suggestive opere di architettura militare

Palmanova
istockphotos
Palmanova
Affascinante, elegante, scenografica, Palmanova è una cittadina del Friuli-Venezia Giulia che è certamente interessante visitare. Ma è solo ‘elevandosi’ al di sopra di essa che se ne scopre la magnificenza: perché è a forma di stella a 9 punte. Il ‘segreto’ di Palmanova sta nella sua planimetria, che ha una storia antica e prestigiosa, tanto da essere stata inserita dall’Unesco tra i Patrimoni dell’Umanità tra gli elementi di spicco del sito seriale ‘Opere di difesa veneziane tra XVI e XVII secolo: Stato da Terra-Stato da Mar occidentale’, che si trova tra Italia, Croazia e Montenegro.



La pianta poligonale di Palmanova è frutto dell’ingegneria militare difensiva veneziana. Nel 1521 la cittadina entrò a far parte dei domini della Repubblica di Venezia in seguito alla guerra contro l’Austria, conclusasi con il trattato di Worms. I confini delineati dalle due potenze erano piuttosto sui-generis, e più che limitare territori ne racchiudevano alcuni qui e là, a macchia di leopardo. Venezia si ritrovò dunque a possedere delle enclave all’interno di un territorio austriaco, che a sua volta si trovava in una regione dove la dominazione della Serenissima era forte e importante. Insomma, c’era una certa instabilità politica e i territori andavano difesi dai propri immediati vicini: fu così che i veneziani cominciarono a munire i loro possedimenti di confini impenetrabili. Nacquero diverse città-fortezza, tra cui la splendida Palmanova, letteralmente incuneata in territorio asburgico. Era il 1593, e l’opera fu progettata principalmente da Giulio Savorgnan.



Circondata da mura e cortine, bastioni, fossato e rivellini, Palmanova fu effettivamente impenetrabile per quasi due secoli, anche grazie alla seconda cinta fortificata di cui fu circondata un secolo dopo la prima. Sul finire del 1700, gli Austriaci la riconquistarono ma dovettero combattere contro i francesi, nuovi occupanti sul territorio friulano. Fu proprio in epoca napoleonica che un’ulteriore cinta difensiva avvolse la città, ancora visibile grazie ai connotati tipici come le lunette napoleoniche, baluardi – terrapieni circondati da fossati a secco. Insomma, Palmanova è un fulgido esempio di architettura militare concepita in 3 secoli da dominatori diversi, e la forma che è giunta ad avere la rende ancora oggi un unicum nel suo genere. Sono ancora visibili le strutture militari, le logge fortificate, le casematte, le caserme, le polveriere: si tratta di un vero e proprio museo a cielo aperto, la cui visita si arricchisce di ulteriori dettagli se si visita il Museo Storico Militare di Palmanova.



All’interno di questa struttura militare, si apre una città di impianto rinascimentale, il cui cuore è la Piazza Grande, dalla forma esagonale, su cui si affaccia il Duomo, eccellente esempio di architettura sacra veneziana nella regione. Inoltre, il primo weekend di settembre la cittadina si anima grazie alla rievocazione storica in cui si mettono in scena episodi della guerra tra veneziani e austriaci.  

NEI DINTORNI

Palmanova si trova in provincia di Udine, città che vanta una delle piazze in stile veneziano più belle al mondo. O almeno, la più bella sulla terraferma: si chiama Piazza della Libertà, e su essa si affacciano alcuni dei più importanti e prestigiosi (artisticamente e architettonicamente) edifici della città. Potete scoprire di più qui.



A breve distanza da Palmanova si trova inoltre un sito dal valore storico e artistico inestimabile: Aquileia. Nella sua Basilica si trovano alcuni dei più preziosi mosaici medievali del mondo, oltre ad affreschi e rovine dell’epoca romana. Ve ne abbiamo parlato qui.

Dal punto di vista naturalistico il Friuli-Venezia Giulia fa venire immediatamente in mente le montagne, ma non è certo da trascurare il suo aspetto marittimo, anzi, lagunare: quello della Laguna di Grado è un territorio di rara bellezza. Leggete la scheda con tutti i suoi dettagli qui.

Infine, per gustarvi un bel tour on the road della regione toccando le tappe più ricche d’arte e di cultura, vi proponiamo questi 5 luoghi da non perdere.
Saperne di più su CULTURA
Correlati per regione Friuli - V.Giulia
Seguici su:
Le Offerte della Settimana
Altri luoghi da visitare
Chi siamo | Privacy | Cookie Policy | Copyright © 2019 GEDI Digital S.r.l. Tutti i diritti riservati