Cerca nel sito
Bari attrazioni

Bari tra chiese e palazzi in 5 itinerari

Storia, arte, architettura, tradizioni: la capitale pugliese è uno scrigno di tesori inesauribile

Bari, Puglia
iStock
Bari, Puglia
Bari è una città che non smette mai di stupire con le tante attrazioni che custodisce. Il suo centro storico è un dedalo di vicoli, corti, palazzi storici dove si alternano le bellissime architetture religiose come la Basilica di San Nicola, San Gregorio, la Cattedrale di San Sabino e il Castello Normanno-Svevo. Il suo lungomare è il più esteso d’Italia, impreziosito da maestosi palazzi che lo rendono unico. La Bari Vecchia, adagiata sull’Adriatico, costituisce l’attuale centro urbano insieme al Quartiere Murat, dedicato al maresciallo di Napoleone che, durante il suo governo a capo del Regno di Napoli, inaugurò la costruzione della nuova zona a ridosso dell’antica città medievale. Fa da porta alla città vecchia il grandioso Castello Svevo, prima maniero difensivo poi residenza rinascimentale. Attraversando l’Arco del Pellegrino si arriva nel cuore della Cittadella Nicolaiana, con la Basilica intitolata al Santo patrono, pregevole esempio di romanico pugliese, e la Cattedrale romanica di San Sabino, dalla cripta in stile barocco. Nella Bari murattiana tra i palazzi di spicco sfilano il Teatro Petruzzelli, il Teatro Piccinni e Palazzo Fizzarotti, mentre il sottosuolo custodisce tesori nascosti, chiese rupestri e ipogei scavati nella roccia. Andiamo a scoprire qualcosa in più sulle attrazioni di Bari.

Leggi anche: Puglia, 5 buoni motivi per scoprire Bari

CATTEDRALE DI SAN SABINO
A pochi passi dal castello, alle porte di Bari vecchia, la Cattedrale metropolitana di San Sabino ripete nelle sue linee severe e armoniose l'architettura della vicina Basilica di San Nicola. Si tratta di uno straordinario esempio di romanico pugliese, eretta nel XIII secolo e custodisce anche un ipogeo con importanti reperti archeologici. Scopri di più su San Sabino



CHIESA DI SAN GREGORIO ARMENO
A pochi passi dalla Basilica di San Nicola, la Chiesa di San Gregorio è la più antica di Bari e fu edificata nel X secolo. I tratti tipici del romanico pugliese sono evidenziati nella facciata, tripartita da colonne alte e sottili e caratterizzata dalla presenza di diverse monofore. L’interno è a tre navate con due file di quattro colonne, sormontate da capitelli di grande valore storico artistico. Scopri di più sulla Chiesa di San Gregorio Armeno 



PALAZZO SIMI
Palazzo Simi, attuale sede del Centro Operativo per l'Archeologia di Bari, è una casa di epoca rinascimentale caratterizzata da una fitta e serrata stratificazione archeologica. All’alto-medioevo e all'epoca romanica si riferiscono le stratificazioni murarie visitabili nei sotterranei del palazzo, sorte sui resti di epoca imperiale (I secolo). Gli eleganti spazi del piano terra e dei piani superiori sono il risultato degli ampliamenti e delle trasformazioni dell'originario nucleo medievale in dimora storica, realizzati fra i secoli XVI-XVII. Scopri di più su Palazzo Simi



IL SOTTOSUOLO
E’ possibile fare un viaggio urbano bel sottosuolo archeologico e andare indietro nel tempo grazie a Bari Sotterranea, un percorso a cura degli archeologi accreditati dalle Soprintendenze protagonisti degli scavi stessi, che raccontano la storia della città dalle sue radici più profonde. Scopri di più su quello che è nascosto nel sottosuolo di Bari



BARI ROMANTICA
Cornice irresistibile anche per suggellare momenti ad alto tasso di romanticismo, Bari accoglie le coppie per una passeggiata dalle suggestive atmosfere. Ecco l’idea per un itinerario da intraprendere con la dolce metà. Scopri di più su Bari romantica 


Saperne di più su CULTURA
Correlati per regione Puglia
Seguici su:
Le Offerte della Settimana
Altri luoghi da visitare
Chi siamo | Privacy | Cookie Policy | Copyright © 2019 GEDI Digital S.r.l. Tutti i diritti riservati