Cerca nel sito
Fotografia mostre Italia aprile 2016

4 imperdibili mostre di fotografia in Italia

Per  gli appassionati della fotografia il mese di aprile si rivela ricco di appuntamenti interessanti in ambito fotografico. 

Gerard Rancinan
Accademia delle Arti del Disegno di Firenze
Gerard Rancinan - The Destiny Of Men, “The Feast Of Crumbs”
Alla  Galleria d’Arte Moderna e Contemporanea “Raffaele De Grada” è possibile visitare la mostra Robert Capa In Italia 1943 – 1944. Dedicata al grande fotoreporter di guerra  l'esposizione racconta con 78 immagini in bianco e nero gli anni della seconda guerra mondiale in Italia. Considerato da alcuni il padre del fotogiornalismo, da altri colui che al fotogiornalismo ha dato una nuova veste e una nuova direzione, Robert Capa (Budapest, 1913 – Thái Binh, Vietnam, 1954) pur non essendo un soldato, visse la maggior parte della sua vita sui campi di battaglia, vicino alla scena, spesso al dolore, a documentare i fatti. In oltre vent’anni di attività ha seguito i cinque maggiori conflitti mondiali: la guerra civile spagnola, la guerra sino-giapponese, la seconda guerra mondiale, la guerra arabo-israeliana del 1948 e la prima guerra d’Indocina.
S'intitola “Il Destino dell’Uomo” la mostra che nella sala espositiva dell’Accademia delle Arti del Disegno presenta per la prima volta a Firenze le opere del fotografo Gerard Rancinan. L'esposizione realizzata in collaborazione con la calligrafa Caroline Gaudriault mette in scena  i monumentali sviluppi fotografici su carta d’argento del fotografo francese per offrire al visitatore una riflessione sull'uomo contemporaneo e il suo destino.
S'intitola Bowie before Ziggy. Fotografie di Michael Putland la mostra presentata da ONO arte contemporanea che omaggia David Bowie attraverso le immagini e le memorie del fotografo britannico. Il percorso espositivo racconta un giorno nella vita di Bowie, poco prima che questi prendesse gli abiti e le sembianze di Ziggy Stardust con le foto scattate nell’allora residenza di Bowie, Haddon Hall, il 24 aprile del 1972. Le registrazioni di The Rise and Fall of Ziggy Stardust and the Spiders from Mars erano terminate da qualche settimana e, il disco, sarebbe stato pubblicato poco dopo. Il 28 aprile esce infatti il primo singolo dell’album, “Starman”. Quel 24 aprile, Bowie, nella calma che precede la tempesta che lo avrebbe reso un fenomeno planetario, dipinge il soffitto di casa sua indossando un abito disegnato insieme all’amico stilista Freddy Buretti.
Conoscere i vulcani per capire il nostro pianeta con l’impiego di tecnologie innovative come il mapping, la realtà aumentata e i diorami. È questo lo scopo dell'esposizione VULCANI. Origine, evoluzione, storie e segreti delle montagne di fuoco, ospitata nel  Museo di Storia Naturale e curata dal vulcanologo Marco Carlo Stoppato. Fino all'11 settembre l'iniziativa guiderà lo spettatore in un percorso alla scoperta delle montagne di fuoco raccontandone l’origine, l’evoluzione e i segreti. Si tratta della più ricca e completa esposizione dedicata ai vulcani grazie all’impiego di tecnologie innovative. Il nostro Paese possiede delle caratteristiche geologiche così particolari da essere sede di alcuni fra i vulcani più famosi del mondo come Stromboli, il Vesuvio e l’Etna, ma come si vedrà non solo l’Italia e il pianeta Terra ospitano attività vulcaniche.

 
 
Saperne di più su CULTURA
Correlati per regione
Seguici su:
Le Offerte della Settimana
Altri luoghi da visitare
Chi siamo | Privacy | Cookie Policy | Copyright © 2019 GEDI Digital S.r.l. Tutti i diritti riservati