Cerca nel sito
Italia Valtellina benessere Terme Bormio

Bormio Terme, coccole alpine dal sapore retrò

In Alta Valtellina la vacanza è all’insegna del benessere tra le millenarie fonti termali e le bellezze della natura

Centro termale Bagni Nuovi
Courtesy of©Qc Terme
Centro termale Bagni Nuovi
Benessere è sinonimo di relax, ma anche di salute. E non solo. A offrire intensi momenti di massima distensione è, ad esempio, uno dei gioielli dell’Alta Valtellina, Bormio Terme, un luogo di cura nonché una stazione turistica di montagna dove, tra il Parco Nazionale dello Stelvio, i ghiacciai, le piste da sci, le malghe e i rifugi, 12 mesi l’anno è possibile riscoprire il legame con la natura. Degne di nota le millenarie fonti termali la cui acqua bicarbonato-solfato-alcalino-terrosa sgorga dalla montagna che sovrasta Bormio a una temperatura compresa fra i 37°C e i 40°C. Le sue virtù terapeutiche sono conosciute e apprezzate fin dall’epoca preromana: furono infatti menzionate, nel I secolo d.c., da Plinio il Vecchio nella sua Naturalis Historia e ancora citate da Cassiodoro in una lettera scritta all’Imperatore Teodato nel 535 d.C. e, successivamente, da Leonardo da Vinci nella sua raccolta nota come Codice Atlantico.
 
L’acqua è protagonista di innumerevoli trattamenti quali terapie inalatorie, balneo-fangoterapia e balneoterapia utili al fine di prevenire e curare numerose patologie respiratorie, articolari, reumatiche, dermatologiche e muscolari nonché disturbi ginecologici, cure praticabili presso Bormio Terme, centro specializzato per le cure termali dal 1920 dove c’è tempo e spazio anche per il relax: nell’area benessere è possibile sperimentare, ad esempio, il Thermarium la Loggia Termale e la Sauna Finlandese mentre il centro estetico propone innumerevoli trattamenti, sia rilassanti che terapeutici.
 
Al suddetto centro, classificato al 1° livello superiore dal Ministero della Sanità, si aggiungono poi i 2 centri termali che caratterizzano il QC Terme Bagni di Bormio dove rilassarsi, tra percorsi indoor e outdoor, sottoponendosi a una completa rigenerazione fisica. Le Terme Bagni Vecchi permettono di fare un salto indietro nel tempo e assaporare l’autentico spirito delle antiche terme romane catapultandosi nei famosi Bagni Romani, conosciuti dal I secolo d.C., i Bagni dell’Arciduchessa, la Grotta Sudatoria di San Martino, i Bagni Medioevali, i Bagni Imperiali e l’infinity Pool scavata nella roccia con una privilegiata vista sulla conca di Bormio.
 
Il centro termale Bagni Nuovi, invece, offre oltre trenta differenti pratiche termali: si va dal rigenerante percorso dei Giardini di Venere a quello disintossicante della Grotta di Nettuno passando per i rivitalizzanti Bagni di Giove e i rilassanti Bagni di Ercole a cui si aggiungono le Vasche di Saturno e la Baita di Lucina, una biosauna panoramica. Due le strutture annesse: l’Hotel Bagni Vecchi di Bormio sito là dove in epoca romana si trovava l’antico Hospitium balneorum e il Grand Hotel Bagni Nuovi che, inaugurato nel 1836, è un vero e proprio gioiello dell’architettura liberty.
 
Saperne di più su BENESSERE
Correlati per regione
Seguici su:
Altri luoghi da visitare
Chi siamo | Privacy | Cookie Policy | Copyright © 2019 GEDI Digital S.r.l. Tutti i diritti riservati