Cerca nel sito
  / HOME

New York: eco design tra i giardini botanici

Nella spettacolare cornice del Brooklyn Botanic Garden, un design innovativo caratterizza il Visitor Center da poco inaugurato

Brooklyn Botanic Garden
Shutterstock
Se siete a New York, o avete intenzione di andarci, vi segnaliamo un luogo che varrà senz’altro la pena di visitare. Si tratta del Brooklyn Botanic Garden, un luogo magico, dal fasciino unico, che si estende per oltre 250 ettari, con 48 diversi giardini e collezioni di piante. Al suo interno, tra le tante attrattive, pittoresche cascate, un bosco storico e la Enid A. Haupt Conservatory, la più grande serra vittoriana d’America. Non mancano poi le novità, tra cui i nuovi giardini come l’Herb Garden e il Native Flora Garden e, dal mese di maggio, il nuovo Visitor Center. Si tratta di un edificio pensato secondo i principi dell’architettura ecosostenibile e con il suo design innovativo integra il paesaggio urbano la rigogliosa natura del BBG. La nuova struttura, composta da due edifici collegati, si raggiunge dalla piazza affacciata su Washington Avenue a Brooklyn dove potrete osservare due armonici giardini pluviali per la raccolta delle acque piovane.  Entrati nel giardino botanico potrete ammirare la galleria di vetro che ospita esposizioni dedicate alla botanica. Superato il Lillian e Amy Goldman Atrium, con la sua particolare forma a foglia, una passerella di legno vi condurrà ad un punto panoramico da cui ammirare il giardino pensile che si estende per oltre 1.000 mq. Una tappa insolita e da non perdere per gli appassionati di giardini e piante, ma non solo.
    Leggi anche: New York: arte, architettura e design Yes I do! Sposarsi a new york New York: shopping sulle tracce di Gossip Girl Vacanze a New York con bambini: niente paura! Librerie storiche da New York a Parigi 
Correlati per regione
Seguici su:
Altri luoghi da visitare
Chi siamo | Privacy | Cookie Policy | Copyright © 2019 GEDI Digital S.r.l. Tutti i diritti riservati