Cerca nel sito
Valle d'Aosta artigianato artistico lavorazione del legno grolla

Valle d’Aosta: la lavorazione del legno qui è speciale

Dalla grolla alla coppa dell’amicizia: quando la tradizione diventa sinonimo di convivialità e racchiude, in un solo oggetto, l'essenza del territorio

Lavorazione legno Valle d'Aosta
Courtesy of©regione.vda.it
Lavorazione legno Valle d'Aosta
L’artigianato rappresenta una delle espressioni più caratteristiche della Valle d’Aosta, è un prezioso specchio che riflette quelle che sono le tradizioni del territorio. Sono molti gli oggetti realizzati avvalendosi delle risorse locali come il legno, un materiale che assume un ruolo da protagonista nella lavorazione di giocattoli, mobili, utensili da lavoro etc. spesso abbelliti da ricercati intagli tanto da rendere quelli che un tempo erano semplici oggetti d'uso quotidiano veri e propri capolavori artistici: come dimenticare a tale proposito la grolla e la coppa dell’amicizia, due prodotti diversi per forma e per uso che, tutt’oggi, sono parte integrante della vita dei locali.

LEGGI ANCHE DOVE TROVARE I SOUVENIR PIU' TIPICI DELLA VALLE D'AOSTA
 
LA TRADIZIONE Quella della lavorazione del legno rappresenta una delle forme di artigianato più diffusa tra i valdostani, un’attività nata durante l’inverno quando i lavori in campagna erano interrotti e ci si dedicava alla realizzazione di beni di prima necessità quali oggetti per la cucina, per l’arredo etc. una lavorazione che si fece via via più ricercata a tal punto da rendere ogni manufatto un'opera d’arte. Tra i pezzi cari alla tradizione spicca la grolla valdostana, un oggetto tanto curioso quanto interessante da scoprire in quanto, probabilmente, come si evince dal nome "grall" che in lingua d'oil significa calice, deriva dal Graal, il calice in cui bevve Gesù durante l'ultima cena, un recipiente che, dall'alto medioevo, fu molto in uso nei castelli della Valle d'Aosta durante le occasioni speciali. Per quel che concerne le bevute conviviali la protagonista è invece lei, la coppa dell'amicizia usata, soprattutto nelle fredde giornata invernali, per bere il caffè alla valdostana, bevanda alcolica dal sapore intenso realizzata con caffè bollente, grappa, cognac, spezie e qualche scorza di limone o di arancio. Stando alla tradizione, la coppa deve avere tanti beccucci quanti sono i presenti che intendono partecipare al rito del bere “à la ronde”, ovvero facendo passare la coppa di mano in mano, dal più vecchio al più giovane, senza mai poggiarla sul tavolo.
 
LE CARATTERISTICHE La Grolla è un particolare calice da vino con coperchio, alto e stretto, nato sul tornio per poi essere rifinito dalle abili mani dell’artigiano con sapienti decorazioni, il tutto scavato in un blocco di legno pregiato generalmente di noce o di acero mentre, per quel che concerne la coppa dell'amicizia, è una ciotola in legno bassa e panciuta munita di coperchio scolpito a grappolo e innumerevoli beccucci, un manufatto oggigiorno molto diffuso nelle case ma anche nei bar e in qualsiasi posto si possa bere in compagnia in quanto rappresenta un vero e proprio simbolo di convivialità. Importante ricordarsi di lavarla, al primo uso, con del caffè amaro oppure con della grappa mentre, successivamente, va pulita solo con un panno umido e conservata lontano da fonti di calore.
 
IL TERRITORIO Una delle migliori occasioni per fare incetta di questi oggetti tipici è la Fiera di Sant’Orso che, ogni anno, prende piede lungo le vie del centro storico di Aosta: il prossimo appuntamento è fissato per il 30 e 31 gennaio 2016, un valido pretesto per incontrare artisti e artigiani valdostani pronti ad esporre, come in una sorta di vetrina, i propri manufatti. Interessante anche la Fiera del legno di Donnas, in calendario il 17 gennaio 2016, un evento tutto da vivere in compagnia di circa 500 espositori artigiani.
 
INDIRIZZI Per familiarizzare con l’artigianato artistico valdostano si può fare visita a Les Amis du Bois, piccola impresa artigianale situata in quel di Introd: qui, oltre al laboratorio che produce oggetti tipici in legno lavorati secondo la tradizione valdostana, si trova il negozio al cui interno si possono ammirare e acquistare oggetti e sculture prodotte in loco. Altra realtà che si misura con grolla e coppa dell'amicizia è la Ditta Artigianato Quinson di Pré-Saint-Didier là dove ogni modello è pronto a vestirsi di nuovo in quanto può essere personalizzato con tanto di incisione laser con nomi o breve scritta.
 
Saperne di più su TRADIZIONI
Correlati per regione Valle d'Aosta
Seguici su:
Natale
Altri luoghi da visitare
Chi siamo | Privacy | Cookie Policy | Copyright © 2019 GEDI Digital S.r.l. Tutti i diritti riservati