Cerca nel sito
artigianato artistico campania ombrelli napoil

Campania: tour tra i 5 gioielli dell'artigianato locale

A spasso per la regione a caccia di pezzi unici cari all’artigianato artistico. Ecco i 5 indirizzi da non perdere per fare spese di qualità

Gioielli in corallo
Courtesy of©trutenka/iStock
Gioielli in corallo
1. INCISIONE SU CAMMEO: TUTTI A TORRE DEL GRECO
A Torre del Greco si scopre un vero e proprio gioiello, il cammeo, un oggetto caro alla tradizione che rende giustizia alla bravura di mastri artigiani torresi intenti a incidere le conchiglie dando vita a una nessuna e centomila figure. Questi preziosi doni del regno marino si possono ammirare nel Piccolo Museo del Cammeo, sito a Napoli, all’interno della Gerolomini Gallery. VAI ALL’ITINERARIO


2.NAPOLI, UNA PIOGGIA DI OMBRELLI IN CASA TALARICO
Ebbene sì, l’autunno è una stagione capricciosa e spesso piovosa: al fine di affrontare con stile la pioggia, vale la pena fare tappa a Napoli là dove, a fare tesoro del maltempo, è stata la famiglia dei Talarico che, dal 1860, tiene compagnia nelle giornate più grigie. Ce n’è per tutti i gusti, vale la pena visitare il laboratorio, sito a Vico Due Porte a Toledo, per ammirare la ricca varietà di preziosissimi ombrelli dalla vena pittorica realizzati con manici di osso, avorio, argento, legni pregiati etc. VAI ALL’ITINERARIO
 
3. L’ARTE DELLA PAGLIA DEL SANNIO
Nel Sannio, tra Colle Sannita e Foglianise, sopravvive l’arte della lavorazione della paglia, un'attività che porta i "carristi” a creare i capolavori utilizzati in occasione delle principali feste pagane dei paesi del beneventano come la Festa del Carmelo che, nel mese di luglio, porta in scena carri ricolmi di grano o ancora Festa del Grano, che ha luogo nelle contrade e nei rioni di Colle Sannita. VAI ALL’ITINERARIO

 
4. ISCHIA TUTTA DA INTRECCIARE 
Ischia, oltre al profumo d'agrumi e all'azzurro del suo mare, incanta anche per il suo prezioso artigianato artistico che vede protagonista la rafia, un prodotto di origine vegetale che ben si presta all'arte dell'intreccio dando vita a splendidi cappelli, ventagli e cestini che si possono ammirare presso il laboratorio artigiano di Antonio Montio e ancora in quello di Gennaro Di Meglio. VAI ALL’ITINERARIO

 
5. A TORRE DEL GRECO L’ORO ROSSO DEL MEDITERRANEO 
Torre del Greco, una cittadina stretta tra il Vesuvio e il mare, è stata per secoli il centro della lavorazione del corallo tanto da essere soprannominata da Ferdinando IV di Borbone la “spugna d’oro” del suo regno. Qui si realizzano ancora oggi monili di grande impatto visivo: chi è mosso dalla curiosità può visitare la ditta Donadio Coralli e Cammei di Portici e vedere all'opera i maestri artigiani. VAI ALL’ITINERARIO
 
Saperne di più su TRADIZIONI
Correlati per regione
Seguici su:
Altri luoghi da visitare
Chi siamo | Privacy | Cookie Policy | Copyright © 2019 GEDI Digital S.r.l. Tutti i diritti riservati