Cerca nel sito
artigianato artistico italiano lavorazione oro corallo

5 luoghi d'Italia preziosi come l'oro

Cinque itinerari a tu per tu con maestri orafi che danno vita a gioielli di grande prestigio

Lavorazione oro
Courtesy of©ErhanGulay/iStock
Lavorazione oro
1. CROTONE: DOVE L’ARTIGIANATO E’ D’ORO
Crotone, uno dei centri più importanti della Magna Grecia, è da sempre legato a quell’antica arte che rende protagonisti i grandi maestri orafi. Vale la pena fare la spola tra i laboratori del maestro Gerardo Sacco e Michele Affidato per ammirare come l'amore per la propria terra e per un mestiere antico, ha dato un grande contributo al settore della gioielleria nazionale. VAI ALL’ITINIERARIO



2. A CIVIDALE BRILLA L’ORO DEI CELTI
A Cividale del Friuli, piccolo borgo in provincia di Udine, si racconta l'artigianato celtico famoso per manufatti come la spilla di Tara e i torques. Al Museo Archeologico Nazionale si può fare una full immersion e scoprire la ricca collezione di reperti e gioielli longobardi rinvenuti nel cividalese. VAI ALL’ITINIERARIO



3. L’ARTE ORAFA DI FIRENZE
A Firenze è impossibile passeggiare lungo il Ponte Vecchio senza soffermarsi ad ammirare le vetrine delle sue bellissime gioiellerie, non semplici negozi ma contenitori di antichi saperi che raccontano i segreti dei famosi orafi che, avvalendosi di antiche tecniche, producono tutt’oggi oggetti preziosi. VAI ALL’ITINIERARIO



4. L’ORO ROSSO DI TORRE DEL GRECO
Cara a Ferdinando IV di Borbone che la soprannominò la “spugna d’oro” del suo regno, Torre del Greco è la patria del corallo, gioiello del mare protagonista di monili di grande impatto visivo, un primato il suo che si scopre presso il Museo del Corallo sito in prossimità dell'Istituto Statale d'Arte per il Corallo e l'Oreficeria. VAI ALL’ITINIERARIO

5. A TRAPANI SULLE ORME DEL GIOIELLO ROSSO DEL MEDITERRANEO
Un mestiere legato al mare quello dei mastri corallari di Trapani che, da sempre, sono legati all’estrazione, alla pesca, al commercio e alla lavorazione del corallo. Per avere un’idea basta fare una passeggiata per via dei Corallari dove ammirare le pittoresche botteghe artigiane così come il Museo Regionale "Conte Agostino Pepoli", una location che permette di assaporare il prezioso passato siciliano. VAI ALL’ITINIERARIO

Saperne di più su TRADIZIONI
Correlati per territorio
Seguici su:
Le Offerte della Settimana
Chi siamo | Privacy | Cookie Policy | Copyright © 2019 GEDI Digital S.r.l. Tutti i diritti riservati