Cerca nel sito
HOME  / sport
Basilicata natura sport trekking

Turismo slow in Basilicata, tra trekking e biciclette

Passeggiate ed escursioni, esperienze equestri e ciaspolate: questa regione va scoperta con calma, senza correre...

Basilicata, natura, trekking
Foto di ©Archivio APT Basilicata
Basilicata, natura, trekking
In Basilicata il turismo è slow, a ritmo di passeggiate, lente ma stupende, immerse sempre nella variegata natura che questa regione offre. Tra colline e boschi, montagne e sentieri, in questa zona del Sud Italia il turista può scegliere di muoversi di fare sport a piedi o in bicicletta. Appagando tutti i propri sensi e scoprendo contemporaneamente tante curiosità che questa terra custodisce gelosamente. Con percorsi adatti a principianti e altri ideali per i più esperti.
 
Meta prediletta per gli escursionisti, l'area del Pollino, interessata dall'omonimo Parco Nazionale, il più esteso d’Italia con i suoi 192mila ettari e Geoparco Unesco dal 2015, la si può vivere 365 giorni all’anno. Nel cuore verde della Basilicata, laddove da secoli veglia il pino loricato, simbolo del Parco, fiumi, cascate e sorgenti delineano un vero e proprio regno dell’acqua, tra abbazie, vestigia archeologiche e opere permanenti di arte contemporanea. 

Foto di Archivio APT Basilicata
 
Immancabili a Viggianello i percorsi per praticare mountain bike e passeggiate a cavallo e, durante la stagione invernale, escursionismo e ciaspolate. Avvincente novità dell’area sud della Basilicata è il Parco delle stelle, ubicato a Trecchina sul monte di Serra Pollino, a 1030 m sul livello del mare, in uno scenario naturalistico straordinario dove si può contemplare dall’alto la costa Tirrenica e il golfo di Policastro. Qui sono state installate diverse attrazioni ludiche adrenaliniche ed in cui è possibile praticare sport outdoor. Per rilassarsi immersi nel verde e circondati da un panorama spettacolare si può praticare trekking a piedi o a cavallo, si possono effettuare escursioni guidate in mountain bike anche con pedalata assistita attraverso le quali è possibile raggiungere la costa di Maratea e tutto il territorio dell’Appennino lucano. 
 
La costa di Maratea è la meta ideale per tutti gli amanti dell’outdoor. Si può scegliere di fare  trekking e escursioni lungo la costa con diverso grado di difficoltà e con possibilità di farle sia a piedi sia a cavallo. Rimanendo sempre nell’area del lagonegrese è possibile d’estate dedicarsi al trekking immersi nella natura e nei boschi del monte Sirino, con la possibilità di realizzare delle escursioni anche in mountain bike. Mentre durantre i mesi più freddi, sempre sul monte Sirino, si possono effettuare escursioni e passeggiate anche nella neve, per mezzo delle ciaspole.

Foto di Archivio APT Basilicata

Diverse sono le possibilità offerte per chi volesse dedicarsi a forme di turismo lento a contatto con la natura anche nell’area del materano. A Stigliano c’è la possibilità di fare escursioni nei pistacchieti. Un altro scenario unico in cui fare lunghe passeggiate è offerto dai calanchi, cumuli di terra argillosa intervallata qua e là da piccoli arbusti, che donano visioni da dipinto surrealista. Inoltre, nel Parco delle Chiese rupestri di Matera, natura e arte si fondono per dar vita a escursioni, a piedi o in bicicletta, uniche e suggestive.
 
Spostandosi lungo la costa Jonica si possono fare lunghe passeggiate naturalistiche a contatto con la natura, ma anche con l’archeologia nel territorio di Bernalda e Metaponto. Infine, altra meta imperdibile per chi ama stare a contatto con la natura è la Riserva Regionale Oasi Wwf Bosco Pantano di Policoro. Qui si contano tante numerose specie vegetali, fra cui ontani, frassi e pioppi. Tra quelle animali, invece, gru, fenicotteri, nibbi bruni e tanti altri: un vero e proprio paradiso per gli amanti del bird watching. 
Saperne di più su SPORT
Correlati per regione Basilicata
Seguici su:
Le Offerte della Settimana
Altri luoghi da visitare
Chi siamo | Privacy | Cookie Policy | Copyright © 2019 GEDI Digital S.r.l. Tutti i diritti riservati