Cerca nel sito
Mercatini Natale 2014 vacanze viaggi capodanno 2015
mercatini di natale italia più belli bolzano 

Bolzano: mercatini di Natale dall'anima green

La magia dell'Avvento in Alto Adige dice sì all’ecologia con le tradizionali bancarelle che, tra dolci e regali, prestano un occhio di riguardo all'ambiente.

Mercatino di Natale a Bolzano<br>
Courtesy of©Azienda di Soggiorno e Turismo di Bolzano
Mercatino di Natale a Bolzano
Nonostante il suo fascino non teme stagioni, Bolzano, in prossimità del Natale è davvero uno scrigno magico. Oltre alla forte vocazione culturale, essendo la zona con la più alta densità di castelli in Europa, il capoluogo dell'Alto Adige ha mille volti che sottolineano ora la sua anima sportiva, caratterizzata dalla presenza di ben 45 impianti sportivi a disposizione dei cittadini, ora la sua forte propensione commerciale da scoprire passeggiando tra i suoi portici, chiamati in passato "Gewölbe”. Là dove un tempo sorgevano gli antichi alloggi dei mercanti italiano, oggigiorno sfilano, come in una passerella, innumerevoli negozi, grandi firme internazionali e piccole botteghe, pronte a raccontare la contaminazione tra lo stile di vita alpino e quello mediterraneo. La passione per gli acquisti, unita alla suggestione del periodo, invita a inseguire la magia del Natale curiosando tra i tipici mercatini dove la gioiosa atmosfera è resa preziosa dalla nota ecologica che sarà la vera protagonista di questo imperdibile evento green.

TRADIZIONE Il mercatino di Natale di Bolzano ha alle spalle ormai 24 anni di storia: era il 1991 quando, per la prima volta, un’ottantina di espositori scesero in piazza per mettere in mostra i propri prodotti, tutto accompagnato da una coinvolgente animazione musicale. Gli anni passano e il successo di questa formula rimane una costante: la vera novità arriva proprio nel 2014 quando, grazie alla collaborazione con l'Ecoistituto Alto Adige, si desidera rendere sempre più eco-compatibili gli stand affinché il periodo dell’Avvento non sia sinonimo di spreco ma di consapevolezza, un pretesto perfetto per portare a riflettere sull’impatto ambientale. I risultati? Piccoli ma grandi comportamenti responsabili che si traducono nell'impiego di stoviglie e posate riutilizzabili, raccolta differenziata, gestione dell’energia rivolta al risparmio e, ovviamente, mobilità sostenibile.

FOTO: MERCATINI DI NATALE IN ITALIA

LUOGO Come di consueto l’appuntamento è in Piazza Walther dove, dal 27 novembre 2014 al 6 gennaio 2015, l’attesa sarà dolce grazie alla preziosa presenza delle tradizionali bancarelle a forma di casetta, 84 per l’esattezza, dove lasciarsi prendere la mano rapiti dalla merce proposta che spazia da addobbi in vetro, legno e ceramica, idee regalo, specialità gastronomiche, artigianato artistico altoatesino. L’eden natalizio attende dal lunedì al venerdì dalle 10.00 alle 19.00 mentre, il sabato, si prolunga l’orario dalle 9.00 alle 20.00. Aperture speciali nei giorni cult di festa l'8 dicembre la magia si vive dalle 9.00 alle 19.00 mentre rimane chiuso nelle giornate del 24 e 25 dicembre 2014. Per salutare il vecchio anno e accogliere il nuovo, brindisi d’onore il 31 dicembre dalle 10.00 alle 18.00 e, il 1 gennaio 2015, dalle 12.00 alle 19.00. Lo shopping non è mai stato così comodo: per chi proviene dal Sud, seguendo l’uscita Bolzano Sud, vale la pena lasciare l’auto al parcheggio di Fiera Bolzano, proseguendo per il centro con comodi autobus o, più rapido, il treno che ferma proprio alla stazione centrale. Se invece la direzione di origine è il Nord dello stivale, l’uscita autostradale da seguire è quella per Bolzano Nord là dove si trova il parcheggio “Bolzano Centro” in via Mayr Nusser. Con una passeggiata di cinque minuti a piedi, si raggiunge Piazza Walther. Per attenersi al tema del mercatino, ovvero la sostenibilità, vale la pena optare per il treno come mezzo di partenza: una volta giunti in stazione, gli spostamenti sono resi pratici e convenienti grazie alla Mobilcard, che permette ai suoi possessori di utilizzare tutti i mezzi pubblici del trasporto Integrato per scoprire l’Alto Adige in tutta serenità.

Leggi anche: I MERCATINI DI NATALE PIU' ORIGINALI

PUBBLICO L’aria di festa che si sprigiona tra le bancarelle è altamente contagiosa e mette d’accordo intere generazioni, tanto cittadini quanto turisti provenienti dalle regioni adiacenti così come dalle realtà di confine come l'Austria e la Svizzera. L’idea dei mercatini diverte i giovani e appassiona gli adulti allettati dall’idea di trovare spunti interessanti non solo per riempire lo stomaco e fare shopping, ma per passare il tempo libero in maniera conviviale. Se i più piccoli possono dilettarsi tra il teatro delle marionette, le letture dei racconti natalizi, mini corsi di cucina per imparare a confezionare i tipici “knödel” tirolesi e i laboratori per apprendere l’arte della lavorazione del feltro o la creazione di corone d’Avvento, gli adulti si lasciano incantare dalle soavi melodie dei suonatori di ottoni, corno, arpisti, fisarmonicisti, proposte ogni sabato e domenica pomeriggio in Piazza Walther.

OFFERTA I visitatori possono trovare nel Mercatino natalizio il luogo giusto dove far rifornimeto per il proprio albero: tra gli innumerevoli stand, tante le opportunità per trovare quelle chicche in grado di rendere la propria casa affascinante con quel tocco di originalità che non guasta mai. Deliziose le palline di natale in vetro, tutte decorate a mano. Non c'è che dire, a rubare l'attenzione è anche l'offerta culinaria che, senza ombra di dubbio, non lascia a digiuno: a rendere il gelo invernale più sopportabile, gli stand che offrono vin brulé e dolci tipici, occasione ghiotta per giustificare l'abuso di calorie.

Leggi anche: ALTO ADIGE: I PIU' TIPICI SOUVENIR DI LANA PER L'INVERNO

TIPICITÁ Chi non ha le idee chiare su cosa regalare a Natale, qui potrà sicuramente trovare tanti spunti: in vendita prodotti artigianali come la lana cotta e il loden, soluzioni ideali per trascorrere in maniera calda la stagione invernale. Tra gli oggetti tradizionali anche le candele decorate, giocattoli tradizionali, decorazioni natalizie con cristalli, figure del presepe intagliate a mano, oggetti di carta, stoffe ricamate, lavori in ceramica e vetro, addobbi fatti a mano e tanto altro. Inoltre, vicino all’albero di Natale, si trova la casetta della cooperativa “Artigiani Atesini” dove, ogni giorno, vengono presentati alcuni mestieri tradizionali dell’artigianato artistico altoatesino.

Leggi anche: LE VALLI DELLA LANA ALTOATESINA

COSA NON COMPRARE Al bando la banalità: il mercatino da grande visibilità al lavoro artigianale che rappresenta oltre il 30% dell’esposizione, motivo per cui è sconsigliato acquistare prodotti di stampo commerciale prediligendo l’unicità di un prodotto di qualità e identità locale.

COSA BERE/MANGIARE Anche l’appetito vuole le dovute attenzioni: passeggiare tra una bancarella e l’altra mette sicuramente appetito e, a stimolare la gola, è l’odore di canella e la vista di delizie locali come l’autoctono Zelten a base di frutta secca e canditi, lo Stollen, strudel di mele, mandorle tostate, pane alla frutta e ancora i biscotti fatti in casa e, ovviamente, un caldo bicchiere di vin brulé che rende più dolce e soprattutto meno gelida la permanenza in piazza. Oltre ad assaggi è possibile consumare veri e propri pasti: cosa bolle in pentola? Da Anita si mangia minestra di gulasch, zuppa d’orzo, gulasch di cervo con canederli allo speck e cavolo rosso mentre, Franziskanerstuben propone gulasch di carne dell’Alto Adige con canederli allo speck e crauti, stinco di maiale in crosta croccante con patate saltate e crauti o ancora Fink, dove regna in tavola la cucina sudtirolese. I palati sopraffini potranno approfittare dell'evento per gustare la produzione vinicola locale presso lo stand del vino allestito in Piazza Walther: saranno ben 10 le cantine partecipanti dove assaggiare o comprare ottime etichette.

Leggi anche: GULASH E ZELTEN, IL NATALE DI BOLZANO (La Stampa)

***** AVVISO AI LETTORI ******
Segui le news di Turismo.it su Twitter e Facebook
Saperne di più su Mercatini Natale 2014 vacanze viaggi capodanno 2015
Correlati per regione Trentino - Alto Adige
Seguici su:
Altri luoghi da visitare
Chi siamo | Privacy | Cookie Policy | Copyright © 2019 GEDI Digital S.r.l. Tutti i diritti riservati