Cerca nel sito
Liguria Riviera Genova

Canestrelli, bontà ligure al sapore di burro

I deliziosi biscotti con il buco in mezzo sono una delle specialità dolciarie più famose della tradizione regionale

canestrelli
©MattiaATH/iStock
Canestrelli
Deliziosa specialità tipica dell'entroterra genovese i Canestrelli sono una vera celebrità in tutto lo Stivale, tanto che numerose località ne rivendicano ancora oggi la paternità. In base alle testimonianze giunte sino ai giorni nostri, la loro produzione è documentata sin dal XVIII secolo ed è legata ad un'antica usanza locale diffusa nel periodo pasquale. Le donne della famiglia erano solite preparare dei piccoli canestri di pasta frolla abilmente intrecciati al centro dei quali i bambini adagiavano un uovo di gallina decorato con colori ricavati da ingredienti naturali come bietole e zafferano per poi fare a gara a chi aveva realizzato il più bello. Oggi questa usanza è andata perduta, ma non la ricetta ad essa legata. I canestri intrecciati preparati all'epoca, infatti, sono considerati gli antenati degli attuali Canestrelli che, con il tempo sono divenuti una delle specialità più famose della tradizione dolciaria ligure. Non vi è alcun dubbio che le origini del nome siano legate al termine “canestro”, meno chiaro, invece, è se il riferimento al cesto sia da giustificare con la forma dei biscotti o, piuttosto, con il contenitore in vimini nel quali venivano posti a raffreddare o, ancora, al nome dello stampo in cui venivano cotti. Oggi i dolcetti sono stati inseriti nell'elenco dei Prodotti Agroalimentari Tradizionali (PAT) della Liguria.



Anche un detto popolare ligure cita i canestrelli considerandoli, in un certo senso, una sorta di simbolo del successo e della capacità di raggiungere importanti obbiettivi nella vita contando soltanto sulle proprie forze e sulle proprie capacità. Il detto recita: "A son de vende reste e canestrelli...” e fa riferimento alla storia di Caterina Campodonico che riuscì ad acquistarei un monumento funerario presso il Cimitero di Staglieno a Genova vendendo collane di nocciole e di semplici Canestrelli realizzati con la pasta del pane. Al di là del loro significato simbolico, questi tradizionali biscotti di pasta frolla sono una vera e propria delizia che manda in visibilio i palati dei più golosi. Si distinguono per la loro forma a ciambella del diametro di circa 10 centimetri con i caratteristici bordi smerlati. Il foro centrale è largo circa 3 centimetri mentre lo spessore è, generalmente, di 6-7 millimetri. Il colore è piacevolmente dorato, la consistenza morbida e friabile ed il sapore dolce ed avvolgente, grazie all'abbondante quantità di burro impiegata per la preparazione. Vengano spesso serviti cosparsi di zucchero a velo in superficie.

La terra dei Canestrelli

Sono ideali da gustare in ogni momento della giornata, sia a colazione, quando donano un tocco di energia con gusto, sia a merenda, specialmente se accompagnati da una calda tazza di tè o un bicchierino di inebriante vino dolce. Chi ama preparare dolci, inoltre, potrà provare a prepararli anche in casa, inondando ogni stanza della irresistibile fragranza della frolla in cottura (leggi qui per scoprire la ricetta). Chi, invece, preferisce assaggiare quelli originali, potrà trovare ottimi Canestrelli artigianali in tutta la Liguria, specialmente nella zona dell'entroterra genovese nel territorio del Parco Naturale Regionale dell'Antola, presso i panifici di Torriglia, Rovegno e Montebruno, così come nel basso Piemonte, dove numerose località ne rivendicano l'invenzione.



La zona del Parco Naturale Regionale dell'Antola, tra l'altro, si rivelerà una meta perfetta per chiunque scelga la Liguria per le proprie vacanze. Adagiato a ridosso del confine con il Piemonte e l'Emilia Romagna si offre ai suoi visitatori come un ricco mosaico di paesaggi differenti fatti di incantevoli valli verdeggianti che lasciano il posto ora a borghi pittoreschi, ora a vette imponenti che scivolano fino a coste mozzafiato. La sua posizione strategica, dunque, proprio a cavallo tra le montagne e il mare, lo rende una scelta ideale per i viaggiatori che desiderano concedersi una vacanza all'insegna della natura e della vita di spiaggia ma anche della storia e della cultura del nostro Paese. Non è un caso, quindi, che la zona del Parco fosse la meta prediletta dei Genovesi già in epoca medievale e che, ancora oggi, sia considerato uno dei luoghi più suggestivi dell'entroterra ligure. Don i sui quasi 1.600 metri di altezza, è il Monte Antola a dominare a dominare il paesaggio offrendosi anche come un perfetto punto di osservazione per ammirare scenari da sogno che spaziano dalle navi che ondeggiano sulle acque del porto di Genova, alle splendide località della Riviera di Ponente, alla Corsica e all'Arcipelago Toscano, dalle valli che si spingono fino alle pendici delle Alpi Marittime, alle vette delle Alpi Apuane. Oltrepassata la sconfinata valle tra gli Appennini e le Alpi si innalzano le cime del Monte Bianco, del Monte Rosa e del Monviso. 360 gradi di panorami da sogno dinanzi ai quali ogni fotografo ed escursionista rimane rapito.



Chi non avesse l'opportunità di trovarsi in zona, può comunque consolarsi con le numerose produzioni destinate alla grande distribuzione che si possono facilmente reperire in tutta Italia o scegliere di acquistare i suoi Canestrelli online rimanendo comodamente a casa. Ecco dove.

Canestrelli liguri Cueva, un classico per i golosi che amano sentire i biscotti sciogliersi in bocca lasciando sprigionando il loro irresistibile sapore di burro

I Canestrelli il Viaggiator Goloso sono prodotti senza olio di palma e consentono di fare un vero e proprio viaggio tra gusti tradizionali e nuovi sapori

Canestrelli di Anto senza glutine by “Mario senza glutine”, senza glutine, senza olio di palma, artigianali, ideali per i golosi intolleranti che non vogliono rinunciare al piacere di un buon biscotto

Canestrelli al cacao con timilìa e granella di nocciole Antica Norba Bio, una variante golosa e sana preparata con ingredienti biologici, senza olio di palma, senza grassi idrogenati, senza agenti lievitanti, senza latte aggiunto e a basso contenuto di sodio

Turismo.it sceglie e raccomanda in maniera indipendente prodotti e servizi che si possono acquistare online o tramite la consulenza di esperti. Ogni volta che viene fatto un acquisto attraverso uno dei link presenti nel testo, Turismo.it riceve una commissione senza alcuna variazione del prezzo finale.

Leggi anche:
Borgomaro: l'entroterra ligure che fa battere il cuore
Liguria: visioni celestiali nel Parco dell'Antola

CONSIGLI PER IL WEEKEND
I PIU’ BEI MONUMENTI ITALIANI DA VISITARE


Saperne di più su SHOPPING
Correlati per regione
Seguici su:
Le Offerte della Settimana
Altri luoghi da visitare
Chi siamo | Privacy | Cookie Policy | Copyright © 2019 GEDI Digital S.r.l. Tutti i diritti riservati