Cerca nel sito
Oklahoma location film tv American Gods Canada Toronto Ontario

Gli American Gods televisivi amano l'Oklahoma

Nemmeno la serie tv Starz ha potuto fare a meno delle location canadesi dell'Ontario e del suo Capoluogo.

Starz
Lo abbiamo sfiorato di recente, parlando di Wish Upon e le sue ambientazioni 'infernali', ma il Canada non è tutto lì, come si sa bene (vista, per altro, la quantità di produzioni che ne approfittano per location e studios). E come ormai è possibile scoprire anche senza andare al cinema, visto che il mercato televisivo si conferma più attivo di quello cinematografico anche in questo caso. Nel caso, appunto, della serie tv trasmessa da Starz e Amazon Video, American Gods.

Basato su un apprezzatissimo romanzo di Neil Gaiman (Sandman, Neverwhere, Coraline), lo show è stato uno dei più attesi degli ultimi mesi, e continuerà a esserlo, visto che la rete lo ha rinnovato per una ulteriore prossima stagione. E ci mostrerà la continuazione dell'avventura di Shadow Moon che, uscito di prigione e scoperto il tradimento della moglie appena deceduta, si ritrova ad avere a che fare con un mondo che non pensava esistesse. Tutto per aver incontrato il misterioso Mr. Wednesday di Ian McShane, che lo assume come guardia del corpo e lo costringe a rivedere i suoi principi. Ma accettare che la magia è reale e che è in corso una faida tra Antichi e Nuovi Dei potrebbe essere meno incredibile del previsto…

Ma, ancor più che nei film per il grande schermo, per i prodotti televisivi non è raro che diverse troupe si ritrovino a girare scene e momenti diversi della stagione in Stati lontani tra loro anche nello stesso momento. Questo uno dei motivi per cui nel primo episodio troviamo il roccioso Ricky Whittle, confuso e solo con se stesso, davanti alla distesa del Gloss Mountain State Park in Oklahoma (nonostante un cartello indicasse lo Shakamak State Park, nell'Indiana). Ma del cosiddetto 'Sooner State', "Land of the Red Man", sono riconoscibili - più che il Capoluogo Oklahoma City - gli storici scorci cittadini di Ponca City e gli esterni della prigione dove tutto ha inizio, lo State Penitentiary di McAlester.

E se, durante una intervista, il co-sceneggiatore Bryan Fuller ha ammesso di aver girato anche in  Wisconsin, alla 'House on the Rock' (location importante nel libro originario, originale e strano Museo tra Dodgeville e Spring Green) sono stati i Cinespace Studios di Toronto il vero e proprio Quartier Generale di questa prima stagione… Da lì, ci si è mossi verso Guelph (per gli esterni di Chicago, ricostruita in Wyndham Street, dove è la banca del terzo episodio, il Dominion Public Building) e Cambridge (controfigura per la Virginia, Vulcan, in realtà nei pressi di Queens Square, dove son stati trovati il ponte e la chiesa presbiteriana). E all'Hamilton Cemetery, dove Moon vive e rivive il suo dramma familiare, o allo Starbrite Motel del quinto episodio, giusto fuori Toronto, all'uscita 89 della Highway 400. Uscendo dal contesto cittadino, invece, l'episodio sette ci rivela i panorami costieri di Bay Roberts nel Newfoundland, e l'ottavo la Hawkridge Farm di Caledon (la famosa Eaton Family Mansion), dove insiste la Dea della Primavera e che detiene il record di immobile più costoso del Paese con i 24 milioni di dollari canadesi chiesti per la sua proprietà.
 
Saperne di più su OLTRECONFINE
Correlati per Continente Ontario
Seguici su:
Altri luoghi da visitare
Privacy | Cookie Policy | per la pubblicità | Turismo.it - Nexta Srl © 2000-2019. Tutti i diritti sono riservati. P. I. 0697989100