Cerca nel sito
stoccolma weekend eventi novembre e dicembre 2012

Stoccolma in un weekend d'inverno

Cosa fare nella capitale della Svezia durante un weekend con la fredda stagione. Tante novità in arrivo e imperdibili tappe suggerite da Turismo.it

Stoccolma veduta notturna
©Shutterstock
Partiamo subito con una notizia che soddisferà tutti gli amanti della musica: l’apertura dell’Abba Museum, prevista per il prossimo aprile. Finalmente Stoccolma avrà una mostra permanente dedicata agli ABBA nella Swedish Music Hall of Fame a Djurgården, il museo della musica svedese. Metà del materiale è completamente nuovo e metà proviene invece dalla mostra itinerante “Abbaworld”.

Ma veniamo alle novità più prossime, perché questo è uno dei migliori momenti dell’anno per dedicarsi allo shopping, visitare mostre e rilassarsi in uno degli intimi caffè della città, e, perché no, sfidare le tenebre con una passeggiata in compagnia di fantasmi nella città vecchia. Dal 25 novembre al 13 gennaio Stoccolma sarà illuminatissima, perché 35 strade verranno rischiarate da esperti designer delle luci.

Non scordiamoci uno degli appuntamenti più importanti della stagione, dal 7 al 18 novembre, la 23ma edizione dello Stockholm International Film Festival 2012: tra i festival dedicati al cinema è uno dei più quotati in Europa. E poi è tempo di Mercatini di Natale, dove si può trovare di tutto: nel parco di Skansen, dal 1903, è allestito il più grande mercato natalizio della Svezia. Ma ci sono tante altre cose da fare nella Venezia del Nord, e certo un weekend non basta per visitarla tutta.

Intanto, però, si può iniziare il sabato mattina con un giro al centro storico medievale, uno dei meglio conservati al mondo: Gamla Stan è la città vecchia, ricca di edifici storici e strette viuzze che pullulano di negozi e di gallerie d'arte. In questo quartiere si trovano il Palazzo Reale, la Cattedrale e il Municipio, dove si tiene ogni anno la festa dei Nobel.

Per mangiare gli indirizzi migliori si trovano uno o due blocchi più in là fuori dai percorsi più turistici. Al Brasserie Le Rouge & Le Bar (Brunnsgränd 2-4) è come entrare in un ristorante francese di inizio Novecento, con un'atmosfera calda e accogliente creata da una profusione di velluti rosa e rossi. Gli amanti di carne non possono perdere Djuret: l’intero menu offre diversi tagli dello stesso animale (Lilla Nygatan 5). Pubologi è un pub gastronomico diventato popolare in quanto gli ospiti dividono lo stesso grande tavolo (Stora Nygatan 20).

Pomeriggio dedicato ai musei: primo fra tutti il Museo Vasa, in cui è conservato il relitto dell'omonimo veliero del XVII secolo, ma anche il Museo Marittimo Nazionale, in cui sono esposti reperti riguardanti la marineria svedese, o il Tekniska Museet dedicato alla scienza e alla tecnica. Östermalm è il cuore elegante di Stoccolma, un bel quartiere dove la sera ci si ritrova nei punti più trendy: il Sturehof offre cucina svedese con influenze internazionali e diversi bar per soddisfare tutti i gusti (Stureplan 2); il Berns ospita alcuni bar, un ristorante asiatico di alto livello, discoteca e concerti (Berzelii Park) e infine il grande bar Story Hotel, (Riddargatan 6).

Imperdibile la gita in battello, da proporre magari la domenica mattina, con il tour dell’arcipelago. Altra tappa obbligata è l’Isola di Dyjargarden, ricca di attrazioni, dove un’idea per il pranzo potrebbe essere la sosta in uno dei tipici chioschi che vende aringhe fritte. E poi c’è Södermalm, che nasce come quartiere operaio e popolare, ma è ora l’isola più vivace di tutta Stoccolma. Ospita numerose gallerie d’arte, boutique, bar e ristoranti. A sud di Folkungagatan c’è Sofo il quartiere più trendy della capitale con la sua atmosfera rilassata.

Leggi anche:

STOCCOLMA DA BRIVIDO NEL CIMITERO UNESCO
Saperne di più su OLTRECONFINE
Correlati per regione
Seguici su:
Le Offerte della Settimana
Altri luoghi da visitare
Chi siamo | Privacy | Cookie Policy | Copyright © 2019 GEDI Digital S.r.l. Tutti i diritti riservati