Cerca nel sito
Serbia 201 viaggi Novi Sad hotel attrazioni ristoranti

Scoprire la Serbia: Novi Sad

Il paese dei Balcani è stato eletto una delle migliori destinazioni da non perdere per il 2015: tra le tante attrazioni la città famosa per l’Exit Festival

Panorama al tramonto di Novi Sad<br>
©Thinkstock
Skyline di Novi Sad
I viaggiatori più incalliti già sapranno che tra le top 10 destinazioni da non perdere, Best in Travel ha segnalato anche la Serbia, che ha conquistato il settimo posto nel nuovo volume della prestigiosa casa editrice. La motivazione che ha decretato il successo della Serbia è la sua “vita notturna, carattere passionale e forte personalità: questo paese piccolo e, per ora, incredibilmente economico, è uno dei segreti meglio conservati d’Europa”: a questo si aggiunge un’offerta culturale importante, impressionanti attrazioni naturalistiche e rinomati centri termali come Vrnjaka Banja, Soko Banja e Nika Banja. Le più famose località di montagna sono Zlatibor, Kopaonik e Tara. Oltre 200 torri di roccia sono lo spettacolo più sorprendente di Djavolja Varos, mentre nella Riserva Naturale di Deliblatska Pescara la foresta e la steppa crescono sopra al più grande sistema di dune di sabbia d'Europa. Il Parco Nazionale di Djerdap, situato sulle rive del Danubio, lungo la frontiera con la Romania, conserva la Gola di Djerdap, conosciuta come Iron Gate.

Leggi anche: A BELGRADO PER IL PARTY PIU' PAZZO DI  PRIMAVERA

E poi le città come Belgrado, la capitale, e Novi Sad, tutta da scoprire non solo durante il famoso Exit Festival che anima le estati serbe con la sua musica, ma anche per le sue attrazioni. Novi Sad, infatti, è una delle destinazioni turistiche più attraenti della Serbia, situata in una posizione eccezionale sul Danubio, e rappresenta un punto di incontro tra la cultura europea e quella dei Balcani. Il primo monumento da visitare in mattinata è la Fortezza di Petrovaradin, sede dell’Exit Festival, che rappresenta uno spazio unico, un posto di grande valore culturale e storico: costruita nel periodo dal 1692 al 1780, è nata come cittadella per tramutarsi poi in un convento cistercense di cui i monaci rinforzarono le mura dopo l’invasione dei Tartari. E’ nota per la Torre dell’Orologio nel cui meccanismo la lancetta delle ore segna i minuti e quella dei minuti le ore. Oggi nello spazio della Fortezza sfilano numerosi atelier, gallerie, club e vi si trovano il Museo Civico di Novi Sad, l’Accademia di Belle Arti, l’osservatorio e l’archivio comunale.

Il pomeriggio va dedicato ad una passeggiata nella Città Vecchia, ad incominciare da Piazza della Libertà dove si affacciano alcuni degli edifici più significativi come il Municipio, il Palazzo della Banca della Vojvodina e quello della novosadska stedionica, la Cassa di Risparmio e la parrocchia neocattolica in stile gotico. Via Dunavska e Zmaj Jovina sono le principali strade pedonali, e tra i tanti edifici religiosi vale la pena visitare la Chiesa del Nome di Maria, la Cattedrale di San Giorgio e la Sinagoga del 1906, che fa parte di un complesso comprendente il municipio ebraico e la ex scuola giudaica, oggi scuola di balletto. Le istituzioni culturali sono numerose, tra queste il Teatro Nazionale Serbo, il Museo della Vojvodina, la Galleria delle Belle Arti, il Tesoro della Chiesa ortodossa serba.

Leggi anche: BELGRADO PIU' VICINA

Per la sera un indirizzo che riscuote sempre successo è quello del Cafe Veliki (Nikole Pasica 24; http://cafeveliki.com) che propone cucina autriaca, ungherese, balcanica e biologica, mentre per pernottare l’Hotel Vigor (Jozeg Atile 2; www.hotelvigor.com), pur non essendo in centro garantisce accoglienza e cortesia di alto livello ed è dotato di ogni comfort compresa connessione wifi.

Il giorno successivo si può andare verso il Parco nazionale di Fruška Gora, non lontano da Novi Sad, che ospita gli habitat di numerose specie animali. Oltre ai complessi di boschi, preziosi ecosistemi e regioni geomorfologiche, sul monte Fruška Gora si trovano i famosi monasteri Fruškogorski manastiri, un grande numero di località per le vacanze e gite: Iriški Venac, Zmajevac, Andrevlje, Koruška, e i laghi come Ledina?ko jezero, Medješ, Borkovac.

Da scoprire in Serbia anche MONTENEGRO, LO STATO PIU' ECOLOGICO D'EUROPA

*****AVVISO AI LETTORI******
Segui le news di Turismo.it su Twitter e su Facebook
Saperne di più su OLTRECONFINE
Correlati per Paese Serbia
Seguici su:
Le Offerte della Settimana
Altri luoghi da visitare
Chi siamo | Privacy | Cookie Policy | Copyright © 2019 GEDI Digital S.r.l. Tutti i diritti riservati