Cerca nel sito
Olanda 500 anni di Jheronimus Bosch anniversari 2016

Olanda 2016: un anno con Hieronymus Bosch

Si celebrano i 500 anni dalla morte del più importante interprete dell’epoca medioevale olandese e la sua città natale lo omaggia con una mostra da non perdere

Cattedrale di San Giovanni
©iStockphoto 
Den Bosch, facciata della Cattedrale gotica di San Giovanni
Vale la pena organizzare un viaggio in Olanda in questo 2016, soprattutto per andare alla scoperta della città di Den Bosch, che celebra il suo cittadino più illustre, il pittore Hieronymus Bosch, morto nel 1516. A lui sono dedicati una serie di eventi su tutto il territorio nazionale e soprattutto la mostra al Noordbrabants Museum di Den Bosh che lo omaggia con le sue opere che tornano per una volta nel luogo dove sono state realizzate, prestate dai più importanti musei internazionali. E’ nella bella città olandese, infatti che il maestro fiammingo ha dipinto i suoi maggiori capolavori che sono celebrati con un'esposizione che accoglie circa 20 dipinti e 19 disegni originali, tra cui 4 trittici e 4 pannelli dipinti su ambo i lati.

Leggi anche: COSA HA DI SPECIALE IL BAZAR DI UTRECHT 

Sono esposti inoltre 7 pannelli provenienti dalla bottega di Bosch ma anche quelli realizzati dai suoi più importanti allievi. Proprio per l’occasione si possono ammirare per la prima volta 12 dipinti restaurati appositamente. Una settantina di altre opere permettono di comprendere il contesto storico dell’arte medievale del XV e XVI secolo. Ecco quindi la straordinaria  possibilità offerta a tutti coloro che vogliano conoscere l'opera unica, sotto ogni aspetto, del grande artistia che si distingue per le sue figure diaboliche, i famosi mostri, gli angeli e i santi che popolano i suoi disegni e le sue tavole. La sua ispirazione visionaria, densa di illusioni e allucinazioni, raffigura i grandi temi dell’epoca come la caduta nel vizio, il peccato e la presa di coscienza. Realizzati nel momento di passaggio tra Medioevo e Rinascimento, i dipinti e i disegni di Hieronymus Bosch riproducono in modo enigmatico la relazione tra l’uomo, il suo ambiente e il Creatore: non è un caso, quindi che abbia notevolmente influenzato le generazioni successive e continua ad affascinare nuovi artisti anche nell’epoca moderna.

Leggi anche: OLANDA: LA BUONA CUCINA SI GUSTA SUL TRENO

Le celebrazioni sono arricchite di numerosi eventi tra cui produzioni originali di musica, danza, teatro e circo, mostre, percorsi di scoperta e festival. E portano ad ammirare una delle città medievali più antiche dei Paesi Bassi dove non mancano numerose attrazioni tra cui spicca la Cattedrale gotica di San Giovanni, edificata tra il 1370 e il 1529 e ricca di sculture, che per Hieronymus Bosch 500 permette di effettuare una passeggiata unica sul tetto chiamata non a casa la “magnifica salita”. La città vanta la presenza di numerosi musei: oltre al Jheronimus Bosch Art Center spicca il Museo Municipale, dedicato all’arte e alla grafica contemporanea, e il Museo del Carnevale.
Saperne di più su OLTRECONFINE
Correlati per regione
Seguici su:
Altri luoghi da visitare
Privacy | Cookie Policy | per la pubblicità | Turismo.it - Nexta Srl © 2000-2019. Tutti i diritti sono riservati. P. I. 0697989100