Cerca nel sito
Norvegia Isola di Senja

Norvegia, l'isola di Senja da Guinness dei Primati

E' il luogo ideale per andare a caccia di Aurore Boreali e visitare i tipici villaggi di pescatori

Scorcio innevato 
©Openmindconsulting
Norvegia, scorcio dell'Isola di Senja
Il nord della Norvegia è uno dei punti privilegiati per lasciarsi ammaliare delle Aurore Boreali e ci sono destinazioni ancora poco conosciute capaci di offrire emozioni del tutto inaspettate. Tra queste l’Isola di Senja, situata lungo la costa della contea di Troms. Collegata alla terraferma tramite il ponte Gisund, si trova al di sopra del Circolo Polare Artico ed è conosciuta come la Norvegia in miniatura. Offre, infatti, i tipici panorami norvegesi con le tradizionali casette che puntellano la meravigliosa natura fatta di laghi, fiumi, montagne, mare, spiagge e foreste. 

Se ti interessa Oslo, scopri dove dormire

ISOLA DI SENJA, COSA FARE
E’ quindi un ambiente perfetto per chi ama il vero contatto con la natura. Il segreto per una visita è non organizzare nulla ma lasciarsi guidare dall’ispirazione del momento per iniziare l’esplorazione. Che sia la caccia alle Aurore Boreali, il whale watching, un tour fotografico o le passeggiate con le ciaspole. Dalla Strada Turistica Nazionale di Senja, la 86/862, si può deviare lungo la provinciale 252 fino a Mefjordvær, piccolo villaggio di pescatori situato nella parte nord dell’isola nel Mefjorden. Qui sorge il Mefjord Brygge, resort aperto tutto l’anno, che dispone di appartamenti, chalet, camere d’hotel e un ristorante dove vengono serviti piatti della cucina tradizionale norvegese. La struttura è immersa in un paesaggio a dir poco idilliaco: è affacciato sul mare aperto, in un fiordo spettacolare, ed è circondato da montagne innevate. La Strada Turistica Nazionale di Senja è lunga circa 102 chilometri e si snoda su e giù per le montagne da Gryllefjord a Botnhamn con deviazioni anche verso Husoy e e Bov?r. Il paesaggio lungo questa strada, a tratti molto stretta, varia dai fiordi a picco sul mare a spiagge di sabbia bianchissima e acqua gelida e cristallina. Lungo il percorso si incontrano i due punti panoramici di Bergsbotn e Tungeneset, dove è stata costruita una passerella in legno che permette di passare tra le rocce e raggiungere il mare. Ecco, dunque, la splendida vista sulle Okshornan Mountains, anche conosciute come i Denti del Diavolo, e sul bellissimo ghiacciaio che ne ricopre una parte. Chi viaggia con bambini al seguito non può perdersi il Senja Troll, un parco a tema per tutta la famiglia, interamente costruito attorno alle storie dell’isola di Senja. La leggenda narra di un troll visto sia sulla terraferma sia in mare, conosciuto per essere il più grande del mondo. Con i suoi quasi 18 metri di altezza e i 125.000 kg di peso è entrato a far parte del Guinness Record Book nel 1997. All’interno dello stomaco del troll si entra nel mondo dei troll all’insegna dell’avventura.

Leggi anche: Norvegia, Isole Lofoten a misura di bambino con le balene

IL VIAGGIO
Un itinerario possibile è quello di 6 giorni/5 notte proposto da Le Vie del Nord che comprende sia Tromso che l’Isola di Senja. Il tour comprende partenze da Milano o Roma e si visita Tromso, battello per Finnsnes, Isola di Senja, Hurtigruten da Finnsnes a Tromsø, Milano o Roma. La quota di partecipazione parte da 1.695 euro a persona in doppia.
Saperne di più su OLTRECONFINE
Correlati per regione
Seguici su:
Altri luoghi da visitare
Chi siamo | Privacy | Cookie Policy | Copyright © 2019 GEDI Digital S.r.l. Tutti i diritti riservati