Cerca nel sito
Louise Roe San Francisco viaggi Plaine Jane

Louise Roe, sognando la California

Dall'Oriente all'Occidente la giornalista britannica non conosce limiti: tra riprese, red carpet e vacanze, negli ultimi mesi è stata immortalata in ogni angolo del globo.

Louise Roe sulle scale della Grace Cathedral, San Francisco<br>
Courtesy of©Louise Roe/Instagram
Louise Roe sulle scale della Grace Cathedral, San Francisco
Se l’Italia ha Belen Rodriguez, il mondo anglofono si avvale di un’altra bellissima, Louise Roe, la conduttrice britannica alla guida, dal 2010, del reality show di Mtv Plain Jane in cui aiuta giovani e goffe ragazze a trasformarsi in bellissime farfalle pronte a prendere il volo e conquistare l’uomo dei sogni grazie alle lezioni di stile impartite dall’insolita maestra.

Louise, originaria di Londra, da ormai cinque anni ha come nuova dimora la terra delle star, Los Angeles, ma per lei i viaggi sono all’ordine del giorno visto che, per piacere o per motivi professionali, ha sempre la valigia pronta. La bella britannica è molto social e ama condividere i suoi scatti di stile con i fans: oltre agli outfit più glamour, abbondando le foto che raccontano le sue giornate che nulla hanno di banale, anzi, farebbero invidia a chiunque.

Leggi anche SON PASCAL, IL MIO KAZAKISTAN

Negli ultimi anni ha girato di continente in continente per le riprese di Plain Jane: l’ultima serie è iniziata con una puntata girata all’Atlantis, The Palm di Dubai, il prestigioso hotel a 5 stelle che ha prestato le sue location per le riprese che hanno avuto luogo nella lussuosissima Royal Bridge Suite e nell’esclusiva Royal Beach, un paradiso dal punto di vista panoramico in quanto da qui si scorge tutta Palm Island. “Girare Plain Jane a Dubai è stata un’esperienza unica, le persone del posto sono molto accoglienti, l’intrattenimento, lo shopping, il cibo, tutto è stato fantastico” ha dichiarato Louise. “Abbiamo scelto l’Atlantis, The Palm che ha la hall più sfarzosa che io abbia mai visto! La vista esclusiva sull’oceano che si gode dalla Royal Bridge Suite è mozzafiato e devo ammettere che durante le riprese mi sono allontanata di soppiatto per provare gli scivoli dell’Aquaventure Waterpark. Come potevo resistere?”.

FOTO: 10 COSE DA NON PERDERE A LOS ANGELES

Louise è una giramondo e sfogliare il suo Instagram è come aprire un bellissimo libro di viaggi: eccola a San Francisco dove è volata nei giorni scorsi per presiedere il Global Green Ball, l’evento annuale gestito dall'omonia organizzazione statunitense a difesa dell’ambiente. L’occasione è stata perfetta per girare in lungo e in largo per la città: un bel tour in bicicletta con tanto di vista su Alcatraz e poi, dopo la fatica, si fa rotta tra i locali che affollano quel di Sausalito, la “Portofino d’America” sita nei pressi del Golden Gate Bridge, con una sosta al doppio cioccolato alla gelateria Lappert's Ice Cream (689 Bridgeway, Tel.+1 4153313035, www.lapperts.com).

Leggi anche IN CALIFORNIA CON ANGELINA JOLIE

L’animo raffinato di Louise non poteva che portarla a curiosare nell’area più chic di San Francisco, quella di Nob Hill, un tempo conosciuta come California Hill, una delle 44 colline della città, un quartiere sofisticato e benestante dove si passeggia tra deliziose case dall’eleganza vittoriana a cui si affianca la Grace Cathedral, un edificio in stile neo gotico, famoso centro di pellegrinaggio, apprezzato soprattutto per i mosaici di De Rosen. Dove alloggiare? Tra i post di Louise i suoi tag parlano del The Huntington Hotel (1075 California St, Tel.+1 4154745400, www.thescarlethotels.com), un delizioso hotel sito proprio in prossimità della cattedrale da cui si gode una privilegiata vista dalle camere, arredate con gusto moderno e, dulcis in fundo, un’area relax dotata di bagno turco all'eucalipto e una piscina coperta con vista sulla città.

Leggi anche CALIFORNIA SNOB: INDIRIZZI DA MILIARDARI

Louise sembra essere una golosona e, tra un giro e l’altro non perde occasione per assecondare gola e appetito in chiave fashion: questa volta la sua voglia di dolce l’ha portata da Nom Nom dove ha fatto il pieno di coloratissimi Macaron da portare come souvenir a Los Angeles e perché no, magari gustandoli mentre si rilassa in quell’oasi di pace quale Alamo Square, un quartiere residenziale immerso nel verde, quello del parco omonimo, dove è possibile godere di una vista sul grattacielo della Transamerica Pyramid, il Golden Gate Bridge e il Bay Bridge.

Difficile non innamorarsi delle sue architetture vittoriane, le file di case colorate, conosciute come "Painted Ladies", fanno venire voglia di trasferirsi nell’immediato, sognando una vita pacata fatta di piccole cose e grande serenità. Dove sarà il prossimo viaggio dell’affascinante Miss Roe? Instagram docet, si attendono nuovi post per sognare e seguirla in giro per il mondo.

*****AVVISO AI LETTORI******
Segui le news di Turismo.it su Twitter e su Facebook 
Saperne di più su OLTRECONFINE
Correlati per regione California
Seguici su:
Le Offerte della Settimana
Altri luoghi da visitare
Chi siamo | Privacy | Cookie Policy | Copyright © 2019 GEDI Digital S.r.l. Tutti i diritti riservati