Cerca nel sito
Street food: i mercati più grandi del mondo

Go Glocal: i paradisi dello street food mondiale

Sono mercati ma anche luoghi dove mangiare. Da Barcellona a Tokyo, i mercati da non perdere per gli acquisti alimentari e dove fermarsi per assaggiare il migliore street food locale: dalle tapas alle verdure biologiche, dal sushi alle cavallette.

Mercato Ben Thanh di Ho Chi Min City, Saigon
©Corrado Bina
Sono il paradiso dello street food mondiale. I mercati, in ogni latitudine, sono il posto giusto per capire davvero la cultura di un paese. A cominciare dal cibo. Frutta tropicale, verdure dai nomi esotici e intraducibili, carne halal o kosher, ma anche specialità già pronte da gustare nei banchi con cucina che preparano al volo da mangiare.

Tra i mercati più famosi al mondo c'è il Mercat de la BoqueriaBarcellona, un classico per assaggiare tapas  tra uno stand e un altro e per questo molto amato dai turisti. Meglio allora tentare nuovi indirizzi come il Mercat Santa Caterina nel  rinnovato Barri  Ribera a poca distanza da  La Rambla. Sotto un grande padiglione in legno dal tetto colorato, che ricorda un mosaico, si trova il mercato e un ristorante con grande cucina a vista: si sceglie la materia prima e gli chef la cucinano al volo.  

Dall'altro capo d'Europa, in Scandinavia, l'Östermalm Saluhall Market Hall di Stoccolma  è una  piccola bomboniera al coperto. Vi si trovano tutte le specialità svedesi soprattutto per quanto riguarda il pesce. All'interno da non perdere l'eccellente torta salata al salmone (Laxpudding) del  ristorante bistrot Lisa Elmqvist.

Perdersi è facile a Khan El Khalili: una vera città nella città del Cairo. Tra i mitici suk del Nord Africa, offre di tutto: tessuti, spezie, elettrodomestici, tappeti, mobili, artigianato e naturalmente il cibo. All'interno del bazaar si può mangiare e sono tantissimi i caffè dove sostare o anche solo bere un thè.  Basta chiedere per trovare il Nagib Mahfouz Cafè, dedicato al grande scrittore egiziano vincitore del Nobel che amava sedersi ai suoi tavoli e scrivere. Il libro Vicolo del Mortaio è ambientato proprio nel suk. Intorno alla moschea al-Husayn si trovano i migliori stand per mangiare al volo o sedersi ad assaggiare un bicchiere di fresco tamarindo.

Verso l'Asia una vera particolarità è il Ben Thanh Market di Ho Chi Min City. Icona della città , vi si trovano vestiti, artigianato ed ottimo cibo vietnamita. Da provare soprattutto il Pho, la zuppa nazionale da assaggiare nel ristorante "Pho 2000" frequentato anche da Bill Clinton all'epoca della sua presidenza e del suo storico viaggio in Vietnam.

Bisogna svegliarsi presto al mattino ed essere  lì per le 4.30. Solo a quell'ora infatti è possibile assistere all'asta dei tonni del Tsukiji Market, il famoso mercato del pesce di Tokyo, il più grande del mondo. L'asta si svolge in un grande padiglione in fondo al mercato, superati i banchi di vendita. Formalmente è vietato l'ingresso ai  turisti ma nessuno vi ferma se al massimo in due, con discrezione, vi mettete da un lato per ascoltare i banditori chiamare i lotti e i numeri, in mezzo a un tappeto di fumanti tonni gelati. Appena fuori ci sono centinaia di  banchi di pesce, dove è possibile vedere di tutto: dagli enormi crostacei del Pacifico ai pesci dai colori curiosi del Mar della Cina. Appena fuori dal perimetro dei banchi si aprono minuscoli ristorantini dove sushi e sashimi sono freschissimi e vengono serviti dalle 5.30 del mattino. Tra i migliori Daiwa Zushi e Sushi-bun ma basta dare una occhiata in giro: dove c'è la fila è probabile che si mangi bene.

Dall'altro lato dell'Oceano Pacifico, negli Stati Uniti, San Francisco è diventata la capitale americana dell'agricoltura sostenibile e consapevole. Tutto è rigorosamente local e organic (biologico), nel rispetto della natura e del proprio stomaco. Simbolo di questa new wave alimentare è il Ferry Plaza Farmers Market: piuttosto snob, per californiani fricchettoni  ma uno spettacolo da non perdere. Il giorno ideale è il sabato quando l'area dell'Embarcadero si riempie di banchi con produttori di frutta, verdura, specialità locali, tutto rigorosamente biologico da gustare sul lungomare della città.

Poco più a sud della California, il Messico è senza dubbio il tempio mondiale dello street food. Il paese dove il cibo “da strada” è tra i più gustosi. La  quintessenza dei mercati messicani si trova in quelli di Oaxaca, il Mercado 20 de Noviembre e il Benito Juarez. Oltre all'artigianato locale, vi si possono acquistare tantissime golosità. Da assaggiare gli spiedini di carne fatti al momento su enormi griglie. O le teglie di tacos fritti, alcuni con le tipiche chapulines (cavallette), croccante delicatessen locale. Infolink: www.go-oaxaca.com/sights/mercados.html.

In Sud America vale la pena la visita del Mercado Central di Santiago del Cile. Lo storico mercato centrale di Santiago fu costruito nel 1862 ed oggi ospita vari ristoranti oltre a vendere pesce fresco e frutti di mare del Pacifico. Da provare il ristorante Donde Augusto, dove il pesce alla griglia è una vera specialità.

Vai alla rubrica Mercatini di Turismo.it
Saperne di più su OLTRECONFINE
Correlati per regione
Seguici su:
Natale
Altri luoghi da visitare
Chi siamo | Privacy | Cookie Policy | Copyright © 2019 GEDI Digital S.r.l. Tutti i diritti riservati