Cerca nel sito
Rouen cosa vedere monumenti e mostre

Francia: 48 ore tra i tesori di Rouen

La capitale della Normandia, ricca di monumenti e musei, è il luogo dove si trova il Panorama XXL che ospita fino a marzo una mostra dedicata all’Amazzonia

GrosHorloge
©iStockphoto
Rouen, Gros Horloge
L’Amazzonia in Francia: anche questo è possibile a Rouen, grazie all’esposizione del Panorama XXL che, fino alla prossima primavera, vede protagonisti i dipinti di grandissime dimensioni realizzate dall’artista tedesco Yadegar Asisi. Sono opere alte 31 metri, come un edificio di 12 piani, per 32 metri di diametro che rappresentano la vista a 360° della foresta amazzonica in un impressionante realismo ricco di dettagli, permettendo di immergersi in panorami vertiginosi che invitano alla contemplazione e alla meditazione grazie alla mescolanza di diverse tecniche dalla pittura al disegno, dalla fotografia digitale. Ma vale la pena immergersi anche nelle pittoresche atmosfere del capoluogo storico della Normandia, conosciuto non solo per il martirio di Giovanna d’Arco ma anche come la Città dei Cento Campanili.

Leggi anche:FRANCIA: TULLE SI SCOPRE CON LA FISARMONICA 

In mattinata si può incominciare dalla Cattedrale di Notre Dame, un vero capolavoro gotico dalla bellissima facciata, con il campanile più alto di tutta Francia che arriva a 151 metri di altezza e le sorprendenti vetrate: al suo interno è anche sepolto Riccardo Cuor di Leone. Altro gioiello gotico è la Chiesa di Saint-Maclou, con il  bellissimo portico di cinque arcate disposte a ventaglio, e tre spettacolari portali che sono stati scolpiti ai tempi del Rinascimento. Altri luoghi da non perdere sono la maestosa Chiesa di Saint Ouen, larga 137 metri ed alta 33 metri, anch’essa caratterizzata delle grandiose vetrate che risalgono al XIV secolo, il Gros-Horloge, meravigliosa costruzione rinascimentale con un orologio che mostra anche le divinità della settimana e le fasi della luna e la celebre Piazza di Vieux-Marché, dove il 30 maggio del 1341 fu arsa viva Giovanna d’Arco: nella moderna chiesa a lei intitolata viene anche ricordata tutta la vicenda.

Scopri I MIGLIORI RISTORANTI DI FRANCIA 

Nel pomeriggio si può scegliere di visitare alcuni dei tanti musei, tra cui il Museo Flaubert sulla Storia della Medicina Gustave Flaubert; la Torre di Giovanna d’Arco, dove quest’ultima venne processata e minacciata di torture; il Museo delle Cere “Giovanna d’Arco”; il Museo Pierre Corneille; il Museo marittimo fluviale e portuale caccia alla balena; il Museo di Belle Arti che espone capolavori di Caravaggio, Velasquez, Modigliani e Monet; il Museo della Ceramica; il Museo Secq des Tournelles ed il Museo di Antichità; il Museo Nazionale dell’Educazione. Il giorno successivo vale la pena rilassarsi con una rigenerante passeggiata al Jardin des Plantes, 9 ettari di prati, serre esotiche e giardini, magari noleggiando una barchetta che porta alla scoperta del lago. 
Saperne di più su OLTRECONFINE
Correlati per regione
Seguici su:
Altri luoghi da visitare
Privacy | Cookie Policy | per la pubblicità | Turismo.it - Nexta Srl © 2000-2019. Tutti i diritti sono riservati. P. I. 0697989100