Cerca nel sito

Vacanze in agriturismo: le mete migliori

Con Amatrice in testa, ecco le dieci mete rurali preferite dai viaggiatori per un soggiorno a contatto con la natura.

Vacanze in agriturismo: le mete migliori
Shutterstock
In autunno la natura offre alcuni dei più spettacolari scenari per godere dei tramonti più emozionanti, del mare più cristallino e della natura più incontaminata. Quando avete bisogno di staccare con la stressante vita di città e recuperare i ritmi naturali, quale soluzione migliore di una vacanza in agriturismo coniugando libertà, comfort e convenienza?

Ecco allora spiegarsi facilmente come mai il turismo rurale sia negli ultimi anni in forte incremento: una vacanza all'insegna della natura soddisfa tutti, famiglie, giovani, meno giovani, piccini, permettendo di scoprire il territorio e le sue tradizioni, di praticare attività sportive, e tanto altro ancora.

Il motore di ricerca europeo Toprural, specializzato in agriturismi e strutture rurali, ha stilato anche quest'anno la classifica dei 10 comuni rurali preferiti dagli amanti della natura e delle escursioni per l'estate 2012. Il risultato è interessante e fornisce qualche stimolante suggerimento per chi volesse partire per una piacevole e rilassante vacanza. VACANZE RURALI IN 10 TAPPE: LE FOTO

IL primo posto nella classifica se lo aggiudica Amatrice, in provincia di Rieti, collocata all'interno del Parco Nazionale del Gran Sasso e Monti della Laga: circondata da rilievi che sul lato orientale superano i 2400 metri, accoglie nel suo territorio anche l’ultimo ghiacciaio dell’Europa meridionale. Amatrice è in effetti il luogo ideale per godere di una natura incontaminata, di sapori genuini e per conoscere tradizioni popolari le cui origini si perdono in epoca preromana.

Secondo classificato il comune di Pescasseroli, in provincia de L’Aquila, sede del parco nazionale più antico d’Italia, il Parco Naturale d’Abruzzo, Lazio e Molise. Adagiata in una conca all'ingresso dell'Alta Valle del Sangro, Pescasseroli offre ai suoi visitatori straordinarie occasioni per escursioni e passeggiate alla scoperta di un territorio straordinario.

Cogne, in provincia di Aosta, è il terzo Comune più ricercato dai turisti rurali per l'estate 2012. Piccolo centro ai piedi del Massiccio del Gran Paradiso e all’interno dell’omonimo Parco Nazionale, è famoso per la varietà di sport invernali ed estivi che offre ai suoi visitatori. In Estate è meta prettamente di chi ama praticare il trekking, la moutain bike, il kayak e la pesca sportiva.

Quarta classificata Moena, in provincia di Trento, il più popolato Comune della splendida Val di Fassa. Laboratorio internazionale nel settore dell'architettura sostenibile, del rispetto dell'ecologia e dell'impatto ambientale minimo, Moena sorge tra le Dolomiti ed è, grazie agli impianti di risalita e allo sci di fondo, una destinazione turistica tipica invernale.

Nella classifica segue Sperlonga, in provincia di Latina. Destinazione del turismo “di mare”, anche quest’anno ha conquistato, per la quindicesima volta consecutiva, la bandiera blu per la qualità della sua offerta turistica costiera. Molto interessante anche l'entroterra che offre la possibilità di camminate e di arrampicate indimenticabili.

In sesta posizione troviamo Limone sul Garda (Brescia), piccolo Comune sulle sponde del più grande lago d'Italia e rinomato per la eccezionale produzione dei limoni, non frequente a così alte latitudini.

Scendendo nella classifica troviamo il piccolo centro di Leonessa, in provincia di Rieti, posto sul versante settentrionale del Terminillo, e ancora Bagno di Romagna (Forlì-Cesena), borgo appartenente al Parco Nazionale delle straordinarie "Foreste Casentinesi, Monte Falterona e Campigna". Chiudono la graduatoria Manciano, in provincia di Grosseto, un comune della Maremma visitato dagli amanti delle terme e del benessere, e San Giovanni Rotondo (Foggia), tra le mete principali del turismo religioso in Italia ma anche luogo di partenza per interessanti escursioni alla Riserva naturale Foresta Umbra o al Lago di Cagnano Varano.


Leggi anche:

Weekend tra le colline pisane in 4x4

Eco-trekking sulla riviera ligure

Le terre di Siena al rallentatore

Saperne di più su NATURA
Correlati per regione
Seguici su:
Altri luoghi da visitare
Chi siamo | Privacy | Cookie Policy | Copyright © 2019 GEDI Digital S.r.l. Tutti i diritti riservati